Zenzero candito: guida passo passo

(Bari)ore 19:33:00 del 15/03/2019 - Tipologia: , Cucina

Zenzero candito: guida passo passo

Una volta scolato rimettetelo sempre nella stessa pentola, con dell'altra acqua, che questa volta non deve ricoprire tutto lo zenzero. .

 

ZENZERO CANDITO RICETTA - A prima vista potreste scambiarlo per delle golose caramelle gelèe, in realtà questi deliziosi bocconcini non sono altro che zenzero candito, morbidi bon bon dal gusto speziato il cui sapore pungente è stemperato dallo zucchero. Il risultato è un mix accattivante di note piccanti e zuccherine che lo rendono unico e inconfondibile. Lo zenzero candito è un modo dolcissimo per gustare questa radice dai molteplici benefici, uno snack gustoso da spiluccare in ufficio e ogni volta che ne avrete voglia!

arattolo e gustatelo a piccole dosi (15).

ZENZERO CANDITO RICETTA - Conservazione

Lo zenzero candito si conserva per una settimana in barattoli di vetro ermetici posti in un luogo fresco e asciutto, in modo che l’umidità non lo danneggi.

ZENZERO CANDITO RICETTA - Consiglio

Non buttate via l’acqua della prima bollitura, sarà ottima da consumare come tisana avendo cura di diluirla in acqua, il gusto infatti è piuttosto intenso.

ZENZERO CANDITO RICETTA - Preparazione

Per preparare lo zenzero candito vi serviranno

500 g di zenzero fresco e senza buccia
500 g di zucchero di canna o semolato
1,5 l d'acqua

In generale per le quantità basatevi sul peso dello zenzero e aggiungetene lo stesso di zucchero di canna o semolato. Poi iniziate con la preparazione.

Pulire e tagliare lo zenzero e dopo averlo fatto fettine più sottili - o a cubetti - fatelo bollire per 20/30 minuti o almeno fino a quando lo zenzero non si sarà ammorbidito.

Una volta scolato rimettetelo sempre nella stessa pentola, con dell'altra acqua, che questa volta non deve ricoprire tutto lo zenzero. Non buttate via l'acqua della prima cottura: è un'ottima tisana se bevuta calda, o, se lasciata raffreddare, una bevanda dissetante benefica. A questo punto potete aggiungere lo zucchero di canna.

Fate cuocere acqua, zucchero e zenzero fino a quando l’acqua non evaporerà. Potrebbero volerci dai 20 ai 30 minuti.

Prelevate poi lo zenzero, scolate lo sciroppo che si sarà creato e fate raffreddare il vostro buonissimo zenzero candito in pentola per circa 1 oretta, mescolando di tanto in tanto.

Dopo che si sono raffreddati, i pezzettini di zenzero devono asciugarsi su carta da cucina, meglio da forno. Se li volete ancora più dolci provate a cospargerli con altro zucchero.

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Uova alla monachina: guida
Uova alla monachina: guida
(Bari)
-

E' importante che la besciamella sia più densa del normale perché fungerà da collante quando dovrete ricomporre le uova.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Bari)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Bari)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Come fare i Conchiglioni ripieni
Come fare i Conchiglioni ripieni
(Bari)
-

Un'altra variante gustosa è la versione in bianco senza sugo di pomodoro: basterà insaporire con della cremosa besciamella!
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...

Colomba di Pasqua: guida
Colomba di Pasqua: guida
(Bari)
-

Se volete stupire i vostri invitati per il pranzo di Pasqua, preparate anche la versione salata!
  COLOMBA DI PASQUA RICETTA - I dolci che arricchiscono le tavole degli...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati