Vediamo Voldemort Origins of The Heir

(Napoli)ore 07:18:00 del 19/01/2018 - Tipologia: , Cinema

Vediamo Voldemort Origins of The Heir

ANTEPRIMA VOLDEMORT ORIGINS OF THE HEIR - Abbiamo parlato degli aspetti positivi del film ma, ahinoi, ci sono anche tanti aspetti negativi..

ANTEPRIMA VOLDEMORT ORIGINS OF THE HEIR - È stato diffuso su YouTube, sul canale ufficiale della Tryangle Films, Voldemort: Origins of the Heir, il nuovo fan film di Harry Potter dedicato al temibile villain che appartiene all'universo creato da J.K. Rowling.

Voldemort: Origins of the Heir è frutto del lavoro di un team tutto italiano. Il fanfilm, diretto da Gianmaria Pezzato, è stato prodotto da Stefano Prestia con un budget di 15.000 euro e si concentra sugli eventi fondamentali che hanno causato la trasformazione di Tom Riddle nel malvagio Voldemort.

[video]

Partiamo da un presupposto preciso: Origins of the Heir è un buon prodotto. È un fan film ambizioso, nulla da dire. È un progetto italiano, giovane che dimostra che anche con un budget risicato si può creare un prodotto di qualità. Se c'è la volontà dietro si può fare tutto. La fotografia è davvero sensazionale per le finalità del film e, soprattutto, se si pensa al fatto che il progetto sia nato con il crowdfunding. Lo stesso vale per gli effetti speciali che, praticamente in ogni momento, non sfigurato affatto. Gli effetti degli incantesimi, le smaterializzazioni e tutto il resto fanno impallidire alcune produzioni ad alto budget di alcuni film che contano cifre a sei zeri per la loro realizzazione. Ma non è tutto oro quello che luccica.
ANTEPRIMA VOLDEMORT ORIGINS OF THE HEIR - Abbiamo parlato degli aspetti positivi del film ma, ahinoi, ci sono anche tanti aspetti negativi. Primo su tutti: il doppiaggio. Il film è italiano. Gli attori sono italiani. E allora perché proporre il film in inglese? Sì, la vera risposta è che si tentava di raggiungere più persone possibili e di rendere il tutto più fruibile al pubblico internazionale. Invece tutto si è risolto con un risultato che, duole dirlo, è davvero stucchevole. Gli attori sono discreti nei loro ruoli ma spesso e volentieri l'audio è completamente fuori synch e, soprattutto, la voce sembra che sia completamente in "overacting". Certe volte l'attore parla. la voce dice una cosa e la sua espressione un'altra. La scelta dei sottotitoli è ampia e, per quanto la nostra conoscenza delle lingue ci permetta di parlarne, sono anche ben fatti. Lasciare che gli attori recitassero nella loro lingua accompagnando il tutto con la possibilità di aggiungere i sottotitoli avrebbe giovato al film in generale.


ANTEPRIMA VOLDEMORT ORIGINS OF THE HEIR - Il plot, invece, ha pro e contro. Pro: sicuramente la volontà di raccontare le origini di un personaggio così affascinante come Voldemort. I film ufficiali hanno spiegato così poco dell'infanzia del mago oscuro. I libri, invece, erano così dettagliati da averci spinto a scrivere un articolo riguardo tutti i tagli della saga. Bella la scelta di partire in medias res e raccontare tutto attraverso flashback e far ruotare tutto attorno all'omicidio di Hepzibah Smith e la relativa scomparsa di Tom Riddle. Eppure una cosa ci ha fatto non poco storcere il naso: la questione degli eredi delle quattro case di Hogwarts. Voler per forza inserire un riferimento del genere non ha aggiunto poi molto al film, sono state inserite parentele che, purtroppo, hanno conferito al tutto un'aura maggiore di fan film

I quattro eredi che fanno amicizia, Voldemort che apre la Camera dei Segreti e che viene menzionato solo ad un certo punto è molto strano. Tre ragazzi amici di un omicida e nessuno ha capito che Voldemort ha ucciso Mirtilla?! Silente che fa finta di niente? Perchè aggiungere una cosa del genere? La scelta di basarsi sulla storia ufficiale di J. K. Rowling avrebbe avuto più senso, nel complesso. Inoltre, il nome stesso "Origins" aveva suggerito a molti fan che la storia avrebbe potuto ruotare maggiormente attorno ai ricordi collezionati da Silente nel corso degli anni. Chissà, magari un possibile successo spingerà gli autori del film a proporre altre parti delle origini del più grande mago oscuro di sempre.

Articolo di Alberto

ALTRE NOTIZIE
Non  mi tirero' mai indietro! Il coraggio di Emanuela Loi, morta per proteggere Borsellino
Non mi tirero' mai indietro! Il coraggio di Emanuela Loi, morta per proteggere Borsellino
(Napoli)
-

La terza fiction del ciclo ‘Liberi sognatori‘ è stata trasmessa da Canale 5 domenica 28 gennaio. Il film intitolato ‘La scorta di Borsellino‘ ha reso omaggio a Emanuela Loi, la poliziotta deceduta il 19 luglio 1992 nella strage di via D'Amelio.
La terza fiction del ciclo ‘Liberi sognatori‘ è stata trasmessa da Canale 5...

The End of the F***ing World, guida
The End of the F***ing World, guida
(Napoli)
-

La parte centrale è magistrale, mentre sul finale perde un po' di ritmo, per poi riprendersi nell'ultima, potente sequenza.
The End of the F***ing World è la serie Netflix arrivata sul piccolo schermo il...

Film Napoli Velata, cosa sapere
Film Napoli Velata, cosa sapere
(Napoli)
-

Recensione Napoli Velata - Corpi vivi, sensuali, corpi martoriati o fantasmatici, corpi che sono statue o fotografie. 
Recensione Napoli Velata - Un movimento avvolgente, elegante, quasi una...

Gli Ultimi jedi merita veramente l'oblio?
Gli Ultimi jedi merita veramente l'oblio?
(Napoli)
-

Quando vidi il trailer del film al cinema, decisi che sarebbe stata la mia prossima spesa al cinema, perché presagivo che sarebbe stato grandioso…
Quando vidi il trailer del film al cinema, decisi che sarebbe stata la mia...

Ti piace Gomorra? Guarda SUBURRA! Non te ne pentirai!
Ti piace Gomorra? Guarda SUBURRA! Non te ne pentirai!
(Napoli)
-

Che ci sia Gomorra dietro Suburra è un dato di fatto (la produzione è la stessa, Cattleya, e la cosa più vicina ad uno showrunner, cioè la produttrice artistica, pure, Gina Gardini) ma è anche un’evidenza stilistica.
Che ci sia Gomorra dietro Suburra è un dato di fatto (la produzione è la stessa,...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati