Treni a metano per dire addio al diesel: ecco il progetto tutto ITALIANO

(Torino)ore 23:48:00 del 31/03/2019 - Tipologia: , Ambiente, Curiosità, Tecnologia

Treni a metano per dire addio al diesel: ecco il progetto tutto ITALIANO

Firmato l’accordo tra FS Italiane, Snam e Hitachi Rail per il retrofit di vecchie automotrici in modelli più avanzati a LNG.

Firmato l’accordo tra FS Italiane, Snam e Hitachi Rail per il retrofit di vecchie automotrici in modelli più avanzati a LNG

I nuovi treni a metano saranno messi al servizio del turismo sostenibile

(Rinnovabili.it) – Se la Germania sperimenta le locomotive a idrogeno, l’Italia testa i treni a metano. È, infatti, il gas naturale il protagonista del nuovo accordo a tre siglato oggi in tema di trasporti su rotaia. Questa mattina FS Italiane ha firmato un Memorandum of Understanding con Snam e Hitachi Rail che mira alla conversione di una parte della sua flotta non elettrica.

Il progetto segue la nuova direttiva italiana ed europea, che punta a fare del metano il combustibile di transizione nel percorso verso le verso emissioni. Nel dettaglio l’accordo prevede una prima fase sperimentale in cui una o due automotrici diesel di Fondazione FS Italiane alimentate a diesel saranno convertite in modelli avanzati e alimentati a gas. Il progetto ne seguirà da vicino ogni passo e a valle di uno studio di fattibilità, i partner individueranno un numero più ampio di treni sui cui estendere la sperimentazione.

I carburanti d’elezione per questa prima fase saranno gas naturale liquefatto (LNG) o compresso (CNG), aprendo però le porte anche ad un futuro “bio”. Spiega l’Amministratore Delegato di Snam Marco Alverà “Il gas naturale liquefatto e, nel prossimo futuro, il biometano liquefatto hanno grandi prospettive nei trasporti su rotaia oltre che in quelli su strada e marittimi, grazie ai significativi vantaggi ambientali ed economici”.

Treni a metano, quali benefici per l’ambiente?

Secondo i primi calcoli presentati in occasione della firma dell’accordo, i tremi a metano elimineranno “sostanzialmente” le polveri sottili, riducendo del 20 % le emissioni di biossido d carbonio. Interessante anche l’aspetto economico: mettere su rotaia un centinaio di treni a metano, in sostituzione di quelli diesel, permetterebbe di risparmiare a FS Italiane ben 2,5 milioni di euro l’anno sul costo del carburante.

I convogli alimentati a gas naturale saranno dedicati al turismo sostenibile e accompagneranno le migliaia di turisti che scelgono il viaggio lento alla scoperta dei luoghi più suggestivi delle province italiane, lungo i circa 700 km di ferrovia in cui opera la Fondazione FS Italiane. L’annuncio segue di poco la presentazione dei nuovi treni regionali di Trenitalia, i convogli Rock e Pop, che saranno sui binari dell’Emilia-Romagna dalla fine di questa primavera. Anche in questo caso la società ha messo in luce la parte sostenibile del progetto: i treni sono riciclabili per il 96% e offrono una riduzione del 30% dei consumi energetici.

Da: QUI

 

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
(Torino)
-

Si chiama Sogin e pochi la conoscono: è la società creata ad hoc per gestire la denuclearizzazione in Italia, dopo il referendum del 1987 e lo spegnimento delle centrali
Se pensavate di aver chiuso con il nucleare più di 30 anni fa, vi siete...

Sud Italia, dove INTERNET non esiste per 1 persona su 3
Sud Italia, dove INTERNET non esiste per 1 persona su 3
(Torino)
-

Secondo gli ultimi dati sull'utilizzo di internet e dei social network, anche per gli italiani l'utilizzo dei social è in crescita, dove Facebook è in testa con 31 milioni di utenti, seguito da Instagram e Pinterest. Ma quanto a penetrazione di internet r
Gli italiani sono sempre più online, sebbene al di sotto della media...

La prima, STORICA foto di un BUCO NERO
La prima, STORICA foto di un BUCO NERO
(Torino)
-

Gli scienziati del progetto internazionale Event Horizon Telescope (Eht) hanno pubblicato la prima, storica immagine di un buco nero
La prima, storica immagine di un buco nero è stata appena presentata al mondo...

I cani tendono a stare LONTANI dalle persone cattive: lo studio
I cani tendono a stare LONTANI dalle persone cattive: lo studio
(Torino)
-

I cani, come le persone, riconoscono le persone cattive o negative e se ne tengono a distanza.
I cani, come le persone, riconoscono le persone cattive o negative e se ne...

Stato WhatsApp anche su Facebook: come funziona
Stato WhatsApp anche su Facebook: come funziona
(Torino)
-

Grandi novità per chi ama condividere contenuti temporanei sull’app di messaggistica. Tra qualche tempo sarà possibile condividerli anche su Facebook
Lo Stato WhatsApp è un contenuto sempre più usato dagli utenti. Il suo...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati