Trapani notizie: allarme messe nere e animali trucidati

TRAPANI ore 20:47:00 del 22/01/2015 - Tipologia: Cronaca

Trapani notizie: allarme messe nere e animali trucidati

Trapani notizie: allarme messe nere e animali trucidati | L’analisi di Italiano Sveglia.

Ognuno è libero di professare la propria fede e perché no, anche in Satana. A patto, che però, non si leda l’integrità fisica e morale delle persone. Ecco lo sconvolgente accaduto di Trapani, questa volta sono gli animali a farne le spese.

 Una croce di legno bruciacchiata. Poco lontano, un sacco di spazzatura nero con un orrendo contenuto: interiora di animali. Pochi dubbi che quelli ritrovati sul Torrente Trapani alto siano i resti di un rito satanico. La scoperta è avvenuta qualche giorno fa. "Stavo tornando a casa ed ho visto in un'aiuola la croce. Mi sono avvicinata ed ho notato il sacco - racconta Elisa, il nome di fantasia che abbiamo scelto per celare l'identità di chi ci ha segnalato l'episodio - lì per lì ho pensato a spazzatura non raccolta, poi ho visto che la croce era stata data alle fiamme. Non ci sono chiese né altri simbolo religiosi in zona, era strana quella croce lì, quindi ho aperto il sacco, temendo quel che avrei trovato".Elisa aveva ragione: dentro, infatti, c'erano i resti di piccoli animali, squartati. "Sembrano gatti o cani. Ho segnalato la cosa alla Polizia Municipale, mi han detto mi avrebbero richiamato per il sopralluogo. Invece è passata più di una settimana e non si è visto nessuno. I resti di quei poveri animali sono lì, in avanzato stato di decomposizione".Non é la prima volta che sul Torrente Trapani vengono ritrovati macabri resti, tanto da far pensare a un verone proprio "tempio" per messe nere. "Mi hanno anche segnalato che in zona abita una sorta di "mago" che legge le interiora degli animali, e io stessa ho ritrovato pelli di animali di scuoiati".

Magia nera, riti satanici. Qualunque sia l'origine, il fenomeno nella popolosa zona a nord di Messina sta creando parecchi problemi, ed è per questo che preferiamo coprire con l'anonimato la nostra Elisa. "Una vicina - racconta la ragazza - ha segnalato più di una volta, come me, di aver trovato resti di animali morti, pare stiano facendo strage di gatti. Il risultato è stato che le sono spariti i suoi mici. Un'altra, nel tentativo di tutelare una colonia di gatti, ha scoperto delle fosse di animali". Malgrado i pericoli per la Salute siano concreti, pare che nessuno sia intervenuto, tra le istituzioni interpellate.  Lo stesso è avvenuto a Mortelle e dintorni: anche qui più volte sono state segnalate strane sparizioni di animali domestici e segnali di messe nere, compreso un altare profanato. A Pace, dopo l'ennesima sparizione di gatti neri, le padroncine si sono coalizzate e tra appostamenti e telecamere hanno seguito le tracce dei loro piccoli amici spariti fino al cimitero: qui hanno più volte notato un uomo in preghiera "alla musulmana", rivolto verso le tombe interrate.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?

-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde

-

Sembra un capitolo del romanzo Serotonina, una scena da Gilet Gialli francesi e invece è qui.
Signore e signori, è iniziata l’opposizione. Non solo l’opposizione parlamentare...

Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri

-

Il blitz nel quartiere di Ponticelli. Coinvolte dodici persone, tutte indagate per traffico e spaccio di droga
Bambini pusher o veri e propri corriere di droga: è questa la scoperta dei...



-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...

Benvenuti in Italia, dove si MUORE al pronto soccorso dopo un'attesa di 6 ORE
Benvenuti in Italia, dove si MUORE al pronto soccorso dopo un'attesa di 6 ORE

-

Presunto caso di malasanità all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Un uomo di 72 anni, Eduardo Estatico, è deceduto lamentando dolori lancinanti all’addome, ma ha aspettato sei ore prima di essere visitato.
Presunto caso di malasanità all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Un uomo di 72...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati