Tortine soffici al latte: guida

(Torino)ore 19:18:00 del 28/10/2018 - Tipologia: , Cucina

Tortine soffici al latte: guida

Le tortine soffici al latte si conservano un paio di giorni in frigorifero..

 

Girelle farcite con crema di nocciola, fette di cacao con crema al latte e saccottini con un cuore di cioccolato; nel girotondo di merende golose oggi introduciamo altre delizie dal gusto irresistibile: le tortine soffici al latte. Una crema vellutata e spumosa come una nuvola racchiusa tra due strati di soffice e aromatico pan di spagna: è così che si presentano questi candidi dolcetti monoporzione. Che sia il suono della campanella, atteso con impazienza dai più piccoli, oppure l’occasione di un break per rifocillarsi durante una giornata di lavoro, ogni momento sarà quello giusto per cedere a questo piccolo peccato di gola che non conosce età!

Ingredienti per 12 tortine

Uova (circa 4) 220 g Zucchero di canna 150 g Farina 00 75 g Amido di mais (maizena) 75 g Sale fino ½ cucchiaino Scorza di limone 1 Scorza d'arancia 1 Baccello di vaniglia ½

PER LA CREMA

Panna fresca liquida 250 g Latte condensato 100 g Miele millefiori 1 cucchiaio

Come preparare le Tortine soffici al latte

Per realizzare le tortine soffici al latte versate le uova intere in una planetaria munita di frusta, aggiungete lo zucchero di canna (1), il sale (2). Azionate le fruste per ottenere un composto omogeneo e ben montato, quindi aromatizzate l’impasto con la scorza del limone (3), la scorza d’arancia e con i semi del baccello di vaniglia (4). Ora setacciate farina e amido di mais direttamente nella ciotola della planetaria (5). Mescolate delicatamente con una spatola per incorporare la farina (6).

Ora prendete una teglia, rivestitela con carta forno, appoggiate sopra uno stampo senza fondo quadrato 20x20 cm e imburrate i bordi interni (7). Versate all’interno l’impasto (8-9) e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti nel ripiano centrale.

A cottura ultimate sfornate la base (10) e lasciatela raffreddare. Poi sformate lo stampo (11) e appoggiate la torta su un tagliere: tagliate delle fette spesse circa 1,5 cm (12)

E poi dividetele a metà (13), rifinite i bordi (14) e tenete da parte, dovrete ottenere 24 pezzi. Intanto occupatevi della crema: in una ciotola versate la panna fresca liquida e montatela con le fruste, non appena sarà più corposa versate il latte condensato (15) e il miele (16), continuate a montare fino a ottenere una crema omogenea, ferma e ben consistente (17) Coprite con pellicola e trasferite la crema in frigorifero a rassodare per 1 ora.Versate poi la crema in un sac-à-poche e distribuitela su un rettangolino di pan di spagna (18).

Adagiate sopra un altro rettangolino, fate una leggera pressione per far aderire bene e poi livellate i bordi della farcitura con la spatola (19-20)e spolverizzate la superficie con zucchero a velo. Lasciate riposare in frigorifero le tortine soffici al latte per 1 ora prima di servirle (21)!

Conservazione

Le tortine soffici al latte si conservano un paio di giorni in frigorifero.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Provate a spalmare un velo della vostra confettura di frutta preferita tra i due strati di pan di spagna, renderete ancora più golose le vostre tortine soffici al latte!

Giallozafferano

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Crostata con ricotta e marmellata: guida passo passo
Crostata con ricotta e marmellata: guida passo passo
(Torino)
-

Se preferite è possibile conservare la frolla in frigorifero per 2-3 giorni, oppure congelarla per circa 1 mese.
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Pizza di carne: guida
Pizza di carne: guida
(Torino)
-

Innanzitutto potete arricchire l’impasto della vostra pizza di carne con delle erbe aromatiche o spezie a piacere: prezzemolo, aglio e paprika affumicata.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Uova alla monachina: guida
Uova alla monachina: guida
(Torino)
-

E' importante che la besciamella sia più densa del normale perché fungerà da collante quando dovrete ricomporre le uova.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Torino)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Torino)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati