Torino: ecco la REGINA DEI ROM! 400 auto di lusso e un castello

(Torino)ore 15:15:00 del 11/11/2018 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Sociale

Torino: ecco la REGINA DEI ROM! 400 auto di lusso e un castello

Torino, la dolce vita della “regina” rom: ville, auto di lusso e soldi dal Comune.

Altro che roulotte ed elemosine, la “regina” dei rom a Torino fa la bella vita a spese del Comune.

Sena Halivovic, alias Raselma, è una sessantenne a capo del potente clan matriarcale dei Korakhanè, rom musulmani originari del Kosovo.

Sì, proprio quelli a cui Fabrizio De André dedicò l’omonima canzone. La signora in questione possiede la bellezza di 4 milioni di euro eppure è riuscita a spacciarsi per nullatenente, ottenendo dal comune di Torino circa 70 mila euro in assegni familiari destinati a lei e ben 22 persone della sua grande famiglia.

Ma la “regina” Raselma non possiede “soltanto” milioni di euro, come rivelato da Tgcom24dispone infatti anche di 400 auto di lusso, un castello, un hotel, un terreno sulle colline astigiane, ville con piscine e vasche idromassaggio e finanche una residenza bunker a Mostar, in Bosnia Erzegovina.

E come è riuscita ad accumulare questo patrimonio impressionante? Non c’è bisogno di pensar male, sono bastati pochi anni di truffe, furti di rame, metalli preziosi e auto. Il tutto saccheggiato in Italia e rivenduto nei Paesi dell’Est Europa.

In realtà però il suo patrimonio potrebbe essere ancora più ingente, vista l’inevitabile difficoltà da parte delle autorità italiane a quantificarlo con esattezza.

La regina dei rom riesce a scampare alla legge

La Halilovic poi era stata arrestata in Spagna nel 2017, ma non appena scarcerata ha fatto perdere le sue tracce.

Grottesco poi il dettaglio delle confische subite: 420 mila euro. Una somma decisamente risibile in proporzione ai milioni di euro che possiede e di cui il comune di Torino sinora non si era minimamente accorto.

Una truffa nella truffa quella della Halilovic, che non si è limitata quindi a rubare tutto il rubabile a molti cittadini italiani che si sono visti portare via di tutto dal suo clan rom.

La “regina” Raselma ha raggirato anche un ente pubblico che dovrebbe procedere con una certa attenzione quando si tratta di elargire soldi.

Da: QUI

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Fragole italiane garantite e di qualita' messe da parte per far spazio ALLE CINESI
Fragole italiane garantite e di qualita' messe da parte per far spazio ALLE CINESI
(Torino)
-

Importazioni di fragole fuori controllo: la testimonianza di un produttore italiano
Per i fragolicoltori meridionali sono settimane dure a causa dell’invasione...

Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
(Torino)
-

Gli smartphone? Una droga. «Le notifiche danno dipendenza come l'oppio»
Ci permettono di rimanere sempre connessi e informati ma siamo sempre più...


(Torino)
-


  Di Notre-Dame è salva la struttura muraria, insieme a un terzo del tetto. Il...

Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
(Torino)
-

Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?
Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?  Oggi voglio farti...

32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
(Torino)
-

Si chiama Sogin e pochi la conoscono: è la società creata ad hoc per gestire la denuclearizzazione in Italia, dopo il referendum del 1987 e lo spegnimento delle centrali
Se pensavate di aver chiuso con il nucleare più di 30 anni fa, vi siete...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati