Timelooper: a Londra ci fanno viaggiare nel tempo!

(Enna)ore 20:48:00 del 08/04/2018 - Tipologia: , Esteri, Tecnologia

Timelooper: a Londra ci fanno viaggiare nel tempo!

Tra le attrazioni turistiche della capitale britannica molti sono edifici storici. Come la ben nota Torre di Londra.

Tra le attrazioni turistiche della capitale britannica molti sono edifici storici. Come la ben nota Torre di Londra. Grazie a una nuova applicazione che ricorre alla realtà virtuale è oggi possibile visitare virtualmente questi luoghi viaggiando indietro nel tempo.

Per vedere com’era la vita nella Londra del 1255 è sufficiente possedere uno smartphone e un’ apposita mascherina in cartone. Grazie all’applicazione Timelooper è possibile allontanarsi dal frastuono della Londra contemporanea e immergersi in quella di 750 anni fa. Come ci spiega uno dei fondatori dell’applicazione.

“Abbiamo di fatto ricoperto l’attuale infrastruttura con quella esistente 750 anni fa e fare in modo che l’ambiente circostante la Torre di Londra fosse lo stesso del 1255. Al posto di Starbucks e dell’attuale fossato drenato dall’acqua, grazie alla app si torna indietro nel tempo e si vede la Torre di Londra così come appariva in passato” spiega Andrew Feinberg.

Timelooper è un’applicazione sensibile agli spostamenti degli utenti. In questo modo, spontandosi da una posizione all’altra gli utenti possono esplorare un’intera area, viaggiando di fatto indietro nel tempo.

L’applicazione è oggi utilizzata dai grandi operatori turistici della capitale britannica. Alcuni di questi hanno iniziato a distribuire ai loro clienti i caschi di cartone necessari per utilizzare Timelooper.

“E’ un’esperienza reale, immersiva. Da guida, il mio è un lavoro di narrazione. faccio congetture su come le cose potevano essere in passato, la app mi offre qualcosa in più da utilizzare ad esempio con i bambini e catturare la loro attenzione sulla storia che sto raccontando” spiega Ruth Polling guida turistica per l’operatore London Blue Badge.

Grazie a Timelooper gli utenti possono, ad esempio, rivivere i terribili attimi dell’incendio alla Cattedrale di Saint Paul, avvenuto nel 1666.

La prima versione dell’applicazione è stata lanciata nel 2015. I fondatori pensano già a esportarla a New York. Il debutto statunitense è previsto questa primavera.

Il turismo è tra i settori ad aver già captato il vantaggio dela tecnologia legata alla realtà virtuale.

Da: QUI

Articolo di Sasha

ALTRE NOTIZIE
Google rilascia CHROME 71: tutte le novita'
Google rilascia CHROME 71: tutte le novita'
(Enna)
-

Google ha annunciato il rilascio di Chrome 71 per Windows, Mac e Linux, un'importante versione del browser web su cui la compagnia è al lavoro da diversi mesi.
Google ha annunciato il rilascio di Chrome 71 per Windows, Mac e Linux,...

Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani coppie
Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani coppie
(Enna)
-

Buone nuove dal Paese del Sol Levante. Il Giappone, in forte crisi demografica, ha deciso di regalare (o concedere affitti a cifre irrisorie), case abbandonate o disabitate.
Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani...

Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
(Enna)
-

Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media), così come loro le hanno rese pubbliche di modo che ognuno possa farsi la propria idea.
Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media),...

Che fine ha fatto l'Isis?
Che fine ha fatto l'Isis?
(Enna)
-

L’attenzione dei media, italiani e non, sull’Isis è scemata notevolmente. Qual è oggi lo scenario nella vasta zona che ha visto in questi anni il dominio del Califfato?
Per anni ha occupato le prime pagine di tutti i quotidiani nazionali ed...

Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
(Enna)
-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati