Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

(Palermo)ore 23:09:00 del 24/07/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Editoria, Politica

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a.

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a tutti che al governo ci sono soggetti che al tempo erano già operativi e rimangono omertosi come cosa nostra richiede).

Le mafie sono più vive che mai, hanno solo cambiato modus operandi, non si uccide più ... si attirano più mosce con il miele che con l' aceto, questo è il nuovo modus operandi delle mafie 2.0.

E le mafie chi vogliono attirare ed inglobare? Un qualche povero cittadino comune?

Ovvio che no, non serve a nulla, il povero cittadino comune non ha poteri, non rende, serve solo per essere manovrato elettoralmente, grazie ad una propaganda in stile Goebbeliana e grazie alla facilità del cittadino di asservirsi a tale propaganda ... servono persone di un certo potere, con un certo potenziale economico .... quindi i politici sono tra i primi ... da qui il potere di mettere a tacere, DEVIARE ed insabbiare vicende scomode al potere reale ... le mafie.

A distanza di qualche anno, almeno possiamo dire che questo stato di cose, cioè che l'Italia è una Repubblica fondata sulle Mafie, è una diretta responsabilità di quei cittadini che nonostante le evidenze continuano ad appoggiare i vecchi partiti.

I soliti ipocriti, gli stessi che hanno fatto ammazzare Borsellino ora diranno le solite cose, faranno i contriti, i dispiaciuti, i solidali. Ma quando si è trattato di indagare seriamente se tra Stato e Mafia c'è stato un patto scellerato si sono chiusi a riccio.

Un ceto dirigente dedito a tutto tranne che ad accertare i fatti. Non amante della giustizia e della verità. Amante e adorante solo del loro esclusivo e personale benessere. Un popolo, che sostiene quelli di cui sopra, belante, pavido, inetto, invertebrato e non amante della verità. Ecco perchè dopo tanti anni viene ancora calpestata la memoria di molti sinceri Servitori dello Stato! Rendiamo Onore, nel triste anniversario del Dott. Borsellino e della sua scorta, a tutti quelli a prezzo del loro sangue e con la loro vita hanno cercato di rendere questo Paese migliore.

[video]

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Palermo)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Lega: condono anche a Imu e Tasi. Emendamento alla manovra
Lega: condono anche a Imu e Tasi. Emendamento alla manovra
(Palermo)
-

La Lega mira a estendere la sanatoria contenuta nel decreto fiscale anche alle entrate comunali come Imu, Tasi e imposta sulle insegne
La Lega mira a estendere la sanatoria contenuta nel decreto fiscale anche alle...

Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Palermo)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Massoneria a Bruxelles! Il dossier segreto sull'UE
Massoneria a Bruxelles! Il dossier segreto sull'UE
(Palermo)
-

Aldo A. Mola, storico e saggista, ha pubblicato opere sul Partito d’ Azione, sul Risorgimento, sull’ unificazione nazionale e i suoi protagonisti
  Aldo A. Mola, storico e saggista, ha pubblicato opere sul Partito d’ Azione,...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Palermo)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati