Stop alla vendita dei COTTON FIOC: INUTILI E DANNOSI

(Torino)ore 18:30:00 del 03/01/2019 - Tipologia: , Ambiente, Salute, Scienze

Stop alla vendita dei COTTON FIOC: INUTILI E DANNOSI

L’Italia all’avanguardia nella difesa dell’ambiente: da domani sarà vietato vendere e produrre i cotton fioc. Era stato deciso dal governo Gentiloni .

Svolta green in Italia: dal primo gennaio 2019 sarà vietato vendere e produrre i cotton fioc. La volontà è quella di limitare i più possibile il consumo della plastica, cominciando da un prodotto di uso quotidiano. Si potranno usare solo i cotton fioc biodegradabili e compostabili, e non più quindi quelli con il bastoncino in plastica. L'Italia con questo importante passo in difesa dell'ambiente anticipa gli altri Paesi Ue.

Era stato il governo Gentiloni, alla fine del 2017, con la sua ultima manovra, a promuovere questo cambiamento. I produttori d'ora in poi dovranno anche indicare sulle confezioni le regole per un corretto smaltimento, soprattutto il divieto di gettarli nel wc. Il 19 dicembre la Ue ha deciso di vietare una serie di oggetti di plastica usa e getta, fra i quali anche i cotton fioc, ma anche posate e piatti, cannucce, contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso (come le scatole degli hamburger del fast food), bastoncini per palloncini e prodotti in plastica oxo-degradabile (per esempio le buste di plastica che si frammentano se esposte all'aria). Ma ciò avverrà solo dal 2021. Nel 2011 il nostro Paese ha detto stop ai sacchetti per la spesa non biodegradabili e nel 2018 i sacchetti per l'ortofrutta.

Secondo Legambiente i bastoncini di plastica dei cotton fioc rappresentano il 9% dei rifiuti ritrovati sulle spiagge italiane, con una media impressionante di 60 per ogni spiaggia. E così sono troppi gli animali marini che muoiono per aver ingerito queste plastiche, anche se è difficile conoscerne il numero esatto. Sempre l'ultima legge di bilancio Gentiloni ha messo al bando dall'1 gennaio 2020 le microplastiche nei prodotti cosmetici da risciacquo ad azione esfoliante o detergente. Si tratta di minuscoli granelli di plastica che finiscono nei fiumi e nei mari, vengono mangiati dai pesci e attraverso la catena alimentare finiscono sulle nostre tavole.

Cosa è la legge ‘Salvamare'
Anche il governo Conte vuole mantenere l'Italia all'avanguardia in Europa sulle plastiche. Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa (M5S) ha già depositato in Consiglio dei ministri il disegno di legge ‘Salvamare', che a gennaio dovrebbe arrivare in Parlamento. La legge prevede l'anticipo di un anno, al 2020, del bando europeo della plastica monouso. Un'altra novità in programma è l'autorizzazione ai pescatori a portare nei porti la plastica raccolta con le reti, invece che ributtarla in mare, come sono costretti a fare oggi dalla legge vigente.

Da: QUI

Articolo di Sasha

ALTRE NOTIZIE
Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
(Torino)
-

Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?
Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?  Oggi voglio farti...

32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
(Torino)
-

Si chiama Sogin e pochi la conoscono: è la società creata ad hoc per gestire la denuclearizzazione in Italia, dopo il referendum del 1987 e lo spegnimento delle centrali
Se pensavate di aver chiuso con il nucleare più di 30 anni fa, vi siete...

Miele al supermercato? Il 75% non e' VERO MIELE!
Miele al supermercato? Il 75% non e' VERO MIELE!
(Torino)
-

Test effettuati su larga scala nei supermarket americani rivelano che circa il 75% del miele sul mercato non è miele.
Test effettuati su larga scala nei supermarket americani rivelano che circa il...

La prima, STORICA foto di un BUCO NERO
La prima, STORICA foto di un BUCO NERO
(Torino)
-

Gli scienziati del progetto internazionale Event Horizon Telescope (Eht) hanno pubblicato la prima, storica immagine di un buco nero
La prima, storica immagine di un buco nero è stata appena presentata al mondo...

I cani tendono a stare LONTANI dalle persone cattive: lo studio
I cani tendono a stare LONTANI dalle persone cattive: lo studio
(Torino)
-

I cani, come le persone, riconoscono le persone cattive o negative e se ne tengono a distanza.
I cani, come le persone, riconoscono le persone cattive o negative e se ne...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati