Spice, la droga simile alla cannabis che piace agli italiani che sta allarmando l'Europa

(Bari)ore 12:41:00 del 19/10/2019 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Sociale

Spice, la droga simile alla cannabis che piace agli italiani che sta allarmando l'Europa

E’ arrivata anche sul mercato italiano La Spice, la droga sintetica simile alla marijuana. .

SPICE, LA NUOVA DROGA DEGLI ITALIANI - Spice (o Black mamba) e krokodil. Sono i nomi da strada di due micidiali nuove droghe, che si stanno diffondendo in mezza Europa. I morti a causa della spice (cannabis sintetica) finora sarebbero 13. Per questo la Commissione europea si è appena attivata con iniziative di monitorizzazione e controllo.

Il “coccodrillo”, derivato da un medicinale contro la tosse mescolato a sostanze pericolose, in Italia potrebbe aver già colpito: sembra il responsabile di un decesso avvenuto di recente in provincia di Bari.

SPICE, LA NUOVA DROGA DEGLI ITALIANI - Chimicamente la spice, chiamata anche black mamba e k2, è Mdmb-chmica, inizialmente sintetizzata in Cina. Tossica, può provocare danni gravi e irreparabili alla salute. Otto Stati dell'Unione Europea hanno segnalato 13 morti correlate e 23 intossicazioni acute associate all’uso di questa “erba” artificiale, il cui uso provoca violenza e aggressività. Per questo la Commissione europea si è attivata e ha sollecitato l’adozione di misure di prevenzione e di controllo e contrasto in tutti i Paesi.

Le conseguenze peggiori del consumo di Spice riguardano la comparsa di battito accelerato, vomito, agitazione, confusione e allucinazioni, ma anche pressione alta, ischemia e, nei casi più gravi, attacco di cuore. Come abbiamo già accennato all’inizio, questo tipo di droga riduci le persone in veri e propri zombie. Secondo lo studio ‘Espad Italia’ dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr), i giovani del nostro Paese sono grandi fan della Spice, che si piazza comunque in seconda posizione: alla numero uno c’è la cannabis.

Articolo di Samuele

ALTRE NOTIZIE
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
(Bari)
-

Secondo un'indagine di Altroconsumo gli esercenti arriverebbero a pagare delle commissioni abbastanza importanti.
QUANTO CI COSTA IL POS - Ridurre l’uso del contante per contrastare evasione e...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Bari)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
(Bari)
-

Un nuovo progetto a favore dell’ecosostenibilità è stato lanciato nella zona ovest di Torino: più pedali e più guadagni.
PAGATI PER ANDARE A LAVORO IN BICI - Bogia in piemontese vuol dire “muoviti” e...

Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
(Bari)
-

Stime macroeconomiche della Commissione europea negative per l'Italia su pil, deficit e debito pubblico. La nostra economia non cresce e non riusciamo a risanare i conti pubblici, che peggiorano in maniera allarmante.
CRESCITA ZERO, ITALIA ULTIMA NELLA UE - Siamo quasi alla fine dell’anno ed è...

Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi 7 novembre
Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi 7 novembre
(Bari)
-

Chi non si doterà di questi dispositivi incorrerà in una sanzione amministrativa da 81 a 326 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente
SEGGIOLINI ANTIABBANDONO OBBLIGATORI - Da domani 7 novembre scatta l'obbligo per...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati