Sinusite: come guarire velocemente

(Roma)ore 18:28:00 del 13/05/2016 - Tipologia: Salute - Sinusite

Sinusite: come guarire velocemente

OLIO DI EUCALIPTO: Il principio attivo dell’eucalipto è un composto chiamato cineolo, che funziona come espettorante e contrasta le infezioni respiratorie, riduce la congestione nasale e allevia la tosse.

Gli ingredienti sono OLIO DI COCCO E OLIO ESSENZIALE DI EUCALIPTO

La sinusite può avere varie cause tra cui l’alimentazione ricca di zuccheri raffinati, febbre intestinale, l’uso abituale di farmaci, una disfunzione ormonale. La sinusite è una infiammazione delle mucose che rivestono le cavità paranasali. Bisogna lavorare sulle cause, facendo quindi attenzione a ciò che si mangia, ripulendo l’intestino e far analizzare la propria situazione ormonale da uno specialista. Il rimedio che vi presento è tanto semplice quanto efficace e serve per decongestionare il setto nasale e far passare l’infiammazione.

Se acquisti un olio di cocco ad uso alimentare puoi anche ingerirlo ed aiuterà a far scomparire la sinusite. Infatti contiene l’acido laurico che una volta digerito viene convertito a monoleina, una sostanza con proprietà antivirali, antimicrobiche, antiprotozoarie ed antifungine. Puoi farci anche l’oil pulling con ottimi risultati! L’olio di eucalipto invece non va ingerito, però puoi scoprire che è molto utile vaporizzato nell’ambiente dove sei. Attraverso un vaporizzatore (diffusore a freddo che non altera le proprietà dell’olio essenziale) puoi diffondere l’aroma e le proprietà dell’eucalipto per la stanza stimolando l’apertura dei seni nasali e migliorando la respirazione.

PROBLEMI DI SINUSITE? CON QUESTO METODO PUOI FARLA SPARIRE IN UN MINUTO

Metti in un piccolo contenitore 1 cucchiaino di olio di cocco (se è solido scioglilo in un pentolino o mettendolo vicino ad una fonte di calore), aggiungi 1 goccia di olio essenziale puro di Eucalipto. Mescola bene con un cucchiaino o stuzzicadenti. Applica la miscela sulla fronte e sui seni paranasali un paio di volte al giorno.

COME USARLI

OLIO DI COCCO: Gli acidi grassi a catena media dell’olio di cocco penetrano nella membrana di virus e batteri, rompendola e, di conseguenza, uccidendoli. Il suo odore è gradevole e la sua azione antibatterica ed antiparassitaria è molto efficace. E’ ottimo anche per uso interno, da aggiungere sul cibo, per fare sciacqui e come dentifricio (ha anche un’azione sbiancante). In questo caso lo usiamo anche come veicolo per l’altro olio. OLIO DI EUCALIPTO: Il principio attivo dell’eucalipto è un composto chiamato cineolo, che funziona come espettorante e contrasta le infezioni respiratorie, riduce la congestione nasale e allevia la tosse. Sfiamma e calma l’irritazione delle mucose nasali, fluidifica il catarro su cui ha un’azione espettorante, cioè facilita l’espulsione del muco.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
(Roma)
-

Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice.
ESTATE, MOLLATE IL VIAGRA - PER MIGLIORARE IL SESSO PUNTATE SULLA VITAMINA D -...

CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
(Roma)
-

Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National Cancer Act», si diede ufficialmente inizio alla «guerra al cancro».
Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National...

Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
(Roma)
-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...

Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
(Roma)
-

Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli abbiamo letto per scegliere la dieta migliore per noi, quella meno drastica e restrittiva?
Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli...

Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
(Roma)
-

I 3/4 del miele prodotto in tutto il mondo contiene pesticidi neonicotinoidi. Le concentrazioni rilevate dall’indagine non risultano pericolose per l’uomo, ma rappresentano una seria minaccia per le api.
Il 75 percento del miele venduto in tutto il mondo è contaminato da pesticidi;...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati