Serie A POCO COMPETITIVA? Sapete QUANTI SOLDI PRENDONO LE RETROCESSE?

(Napoli)ore 22:01:00 del 28/11/2017 - Tipologia: , Calcio, Denunce

Serie A POCO COMPETITIVA? Sapete QUANTI SOLDI PRENDONO LE RETROCESSE?

Per la stagione in corso (2017/18) resteranno in vigore le norme precedenti, che in particolar modo per quanto riguarda la quota residuale vedevano garantita la cifra “avanzata” al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A ma solamente nel caso i.

Cambia anche il paracadute in Serie A. Il nuovo statuto della Lega infatti introduce una novità già emersa nelle ultime settimane, di cui però si può leggere nel dettaglio come funzionerà.

Per la stagione in corso (2017/18) resteranno in vigore le norme precedenti, che in particolar modo per quanto riguarda la quota residuale vedevano garantita la cifra “avanzata” al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A ma solamente nel caso in cui non venisse immediatamente promosso.

E nel caso in cui non venisse promossa, la cifra in più verrebbe distribuita alle squadre classificatisi in Serie A tra la quarta e la diciasettesima posizione. Per spiegare meglio: per le tre squadre retrocesse al termine della stagione 2015/16 erano serviti solo 45 dei 60 milioni (25 milioni all’Hellas Verona, 10 milioni al Carpi e altri 10 al Frosinone). L’immediato ritorno in Serie A dei veronesi, nella stagione 2016/17, ha fatto sì che quei 15 milioni avanzati venissero distribuiti tra le altre squadre di Serie A.

Ora, come riporta Calcio&Finanza, questi parametri sono stati riscritti. Dalla prossima stagione, le “future retrocesse” saranno divise in tre fasce: «Le “Società di fascia A” sono quelle che retrocedono in Serie B dopo aver militato in Serie A per una sola stagione sportiva (società neopromosse); le “Società di fascia B” sono quelle che retrocedono in Serie B dopo aver militato in Serie A per due stagioni sportive anche non consecutive nelle ultime tre compresa la stagione al termine della quale è maturata la retrocessione dalla Serie A; le “Società di fascia C” sono quelle  che retrocedono in Serie B dopo aver militato in Serie A per tre stagioni sportive anche non consecutive nelle ultime quattro, compresa la stagione al termine della quale è maturata la retrocessione dalla Serie A».

Fondo paracadute

Alle squadre che apparterranno alla prima categoria, saranno riconosciuti 10 milioni; a quelle della Fascia B e delle Fascia C, invece, saranno riconosciuti rispettivamente 15 e 25 milioni. Qualora la somma superasse i 60 milioni complessiva, il regolamento resta inalterato: riduzione proporzionale della quota di ogni club. La novità riguarda il mancato “congelamento” dell’eventuale cifra reddituale. Non andrà agli altri club di Serie A, ma andrà a formare un fondo paracadute per le future retrocesse. Nel caso in cui tre club “con anzianità” dovessero retrocedere, non ci sarebbe quindi necessità di abbassare le quote, in quanto ci sarebbero le risorse per raggiungere i 75 milioni dovuti secondo Statuto.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
(Napoli)
-

Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand e noto per il suo ultraeuropeismo, Jacques Attali è l’uomo che ha scoperto Macron, presentandolo al presidente Hollande del quale è diventato consigliere.
Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand...

Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?
Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?
(Napoli)
-

Dove sono finiti i miliardi di dollari degli aiuti all’Africa? – di Ilaria Bifarini
Ingenti prestiti da parte delle organizzazioni finanziari internazionali,...


(Napoli)
-


Italiani schiavi del lavoro? Hanno i sensi di colpa per ferie e...

10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!
10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!
(Napoli)
-

Ecco una lista di 10 attacchi con armi chimiche effettuati dal governo degli Stati Uniti o dai suoi alleati contro i civili…
1. L’esercito americano lanciò 20 milioni di galloni di sostanze chimiche sul...

CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
(Napoli)
-

Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National Cancer Act», si diede ufficialmente inizio alla «guerra al cancro».
Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati