Robot Da Vinci: sistema per curare tumori

(Genova)ore 16:08:00 del 25/06/2016 - Tipologia: Cultura, Salute

Robot Da Vinci: sistema per curare tumori

Il robot Da Vinci consente infatti l’uso di strumenti di alta precisione. Maggiore precisione chirurgica, riduzione delle possibili complicanze, minor dolore post-operatorio, ridotto rischio di infezioni, minor sanguinamento, migliore risultato estetico, .

Fonte: http://misteri.newsbella.it/incredibile-scoperta-robot-da-vinci-il-sistema-che-cura-tumori-e-non-soloscoprilo/

MA COS’ E’ E COME FUNZIONA?

Un robot per il trattamento chirurgico dei tumori ginecologici. È questo il progetto che partirà a settembre all’ ospedale regionale F.Miulli di Acquaviva delle Fonti, un’innovazione tecnologica che porterà al potenziamento della chirurgia minimamente invasiva.

Arriva il Robot Da Vinci. L’incredibile innovazione in ambito chirurgico che consente di curare tumori, problemi al cuore,alla prostate e non solo. SCOPRILO

Il robot Da Vinci consente infatti l’uso di strumenti di alta precisione. Maggiore precisione chirurgica, riduzione delle possibili complicanze, minor dolore post-operatorio, ridotto rischio di infezioni, minor sanguinamento, migliore risultato estetico, minore degenza ospedaliera, recupero più rapido delle normali attività quotidiane e lavorative i vantaggi che questa modalità chirurgica porta con sé. Tali risultati sono raggiungibili grazie all’accuratezza della chirurgia endoscopica robot-assistita, che consente una visione tridimensionale all’interno dell’addome o di qualsiasi punto in esame. Gli strumenti possono fare movimenti intra-addominali a 360 gradi altrimenti impossibili alla mano umana. Un reale vantaggio, dunque, in termini di efficacia di cura e soprattutto di qualità della vita. Il da Vinci rappresenta un vantaggio nelle procedure che si concentrano su di una specifica area dell’addome o del torace. Gli interventi che non sono localizzati e che necessitano ampia mobilità del chirurgo intorno a diverse aree risultano particolarmente svantaggiosi in considerazione del tempo necessario per la preparazione delle aperture Da Vinci. I chirurghi stanno inoltre sperimentando il da Vinci per la rimozione del tumore del fegato e del pancreas alla luce della delicatezza della procedura, del numero di vasi sanguigni che il chirurgo deve maneggiare, e della localizzazione topica della procedura.

IN FUTURO:

Si prospetta che il da Vinci possa venire utilizzato in futuro per effettuare vere e proprie operazioni di chirurgia robotica a distanza. La possibilità di operazioni in modalità remota dipende dalla disponibilità per il paziente di un’apparecchiatura da Vinci e di qualcuno in grado di praticare le aperture, ma da un punto di vista tecnico l’apparecchiatura permetterebbe, per esempio, ad un medico negli Stati Uniti di operare un paziente in Antartide.

Il Robot Da Vinci della Intuitive Surgical è un sistema di chirurgia robotica. Viene utilizzato più comunemente nellaprocedura di rimozione della prostata, sostituzione della valvola cardiaca e nelle procedure di chirurgia ginecologica, ma può anche essere usato per qualsivoglia procedura chirurgica addominale o toracica. Si compone di quattro bracci robotici. Tre di essi sono strumenti che mantengono oggetti quali bisturi, forbici, bovie o strumenti di elettrocauterizzazione. Il quarto braccio sostiene una telecamera con due lenti che consente al chirurgo una completa visione in stereoscopia dalla consolle. Il chirurgo rimane seduto presso un pannello di controllo e guarda attraverso due mirini un’immagine tridimensionale della procedura mentre manovra i bracci con due pedali e due controlli manuali.

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
(Genova)
-

Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice.
ESTATE, MOLLATE IL VIAGRA - PER MIGLIORARE IL SESSO PUNTATE SULLA VITAMINA D -...

CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
(Genova)
-

Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National Cancer Act», si diede ufficialmente inizio alla «guerra al cancro».
Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National...

Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
(Genova)
-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...

Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
(Genova)
-

Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli abbiamo letto per scegliere la dieta migliore per noi, quella meno drastica e restrittiva?
Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli...

Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
(Genova)
-

I 3/4 del miele prodotto in tutto il mondo contiene pesticidi neonicotinoidi. Le concentrazioni rilevate dall’indagine non risultano pericolose per l’uomo, ma rappresentano una seria minaccia per le api.
Il 75 percento del miele venduto in tutto il mondo è contaminato da pesticidi;...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati