Risotto alle cime di rapa: guida passo passo

(Bari)ore 10:20:00 del 05/03/2019 - Tipologia: , Cucina

Risotto alle cime di rapa: guida passo passo

Mettere in una pentola da minestra l'olio e lo scalogno pelato e tritato finemente..

 

RISOTTO ALLE CIME DI RAPA - Uno degli ortaggi largamente usato nei piatti della tradizione culinaria meridionale, in particolar modo pugliese, è senza dubbio la cima di rapa, con il suo gusto amarognolo dona una nota decisa a piatti tipici molto apprezzati come le orecchiette con le cime di rapa o le cime di rapa con salsiccia.

Accanto a queste preparazioni vi proponiamo un primo piatto saporito ma genuino: il risotto alle cime di rapa.

Per renderlo ancora più cremoso frullate metà delle cime di rapa dopo averle sbollentate, poi mantecate con burro e Parmigiano Reggiano che legheranno ancora di più la pietanza con gusto, il risultato vi sorprenderà piacevolmente!

RISOTTO ALLE CIME DI RAPA - Conservazione

E’ preferibile consumare subito il risotto alle cime di rapa, se avanza conservatelo in un contenitore ermetico in frigorifero per un paio di giorni. Potete congelare le cime di rapa: mondatele e fatele sbollentare per 5 minuti quindi scolatele bene e fatele raffreddare, poi congelatele.

Consiglio

Chi ama i sapori decisi può aggiungere del peperoncino fresco a fine cottura, per dare una nota piccante al risotto.

RISOTTO ALLE CIME DI RAPA - INGREDIENTI

300 g di cime di rapa

1 l di Brodo vegetale

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

1 scalogno

Sale

Pepe nero macinato al momento

160 g di riso

RISOTTO ALLE CIME DI RAPA - PREPARAZIONE

Pulire le cime di rapa selezionando soltanto i fiori e le foglie più tenere. Separare i fiori dalle foglie e lavare il tutto abbondantemente sotto acqua fresca corrente, facendo molta attenzione a che non restino frammenti di terra. Sono, di solito, abbastanza sporche, un po' come gli spinaci.

Scaldare il brodo.

Mettere in una pentola da minestra l'olio e lo scalogno pelato e tritato finemente.

Portare sul fuoco e far dolcemente dorare per un paio di minuti a fiamma media. Unire un cucchiaio di brodo vegetale, un pizzico di sale e proseguire il soffritto per un paio di minuti ancora.

Alzare la fiamma ed unire le foglie delle cime di rapa, mescolando. Lasciare che riprenda il bollore, quindi unire un pizzico di sale, una macinata di pepe, un mestolo di brodo e proseguire la cottura per 5 minuti a fiamma media coperto.

Trascorso il tempo indicato scoperchiare, alzare la fiamma e far ben asciugare il fondo di cottura.

Aggiungere il riso e farlo tostare un minuto.

Unire 4-5 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).

Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.

5 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, unire i fiori delle cime di rapa tenuti da parte.

Mescolare continuamente e portare a fine cottura.

Spegnere il fuoco, lasciare riposare un minuto e servire

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Pizza di carne: guida
Pizza di carne: guida
(Bari)
-

Innanzitutto potete arricchire l’impasto della vostra pizza di carne con delle erbe aromatiche o spezie a piacere: prezzemolo, aglio e paprika affumicata.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Uova alla monachina: guida
Uova alla monachina: guida
(Bari)
-

E' importante che la besciamella sia più densa del normale perché fungerà da collante quando dovrete ricomporre le uova.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Bari)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Bari)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Come fare i Conchiglioni ripieni
Come fare i Conchiglioni ripieni
(Bari)
-

Un'altra variante gustosa è la versione in bianco senza sugo di pomodoro: basterà insaporire con della cremosa besciamella!
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati