Rincari per libri scuola: stangata da 1000 euro per le famiglie

(Napoli)ore 08:16:00 del 10/08/2019 - Tipologia: , Denunce, Economia, Nuove Leggi

Rincari per libri scuola: stangata da 1000 euro per le famiglie

I prezzi del corredo scolastico sono in aumento, con punte fino al +3% rispetto al 2018, per una spesa totale che in media raggiungerà circa 1.000 euro .

RINCARI SU LIBRI SCUOLA 2019 - Ancora rincari: libri e diari costano di più anche quest'anno per una stangata da mille euro per le famiglie. Tempo di vacanze per gli studenti italiani ma sugli scaffali degli ipermercati e nei negozi, libri, astucci, diari, quaderni e blocchi da disegno sono già in bella mostra per il rientro sui banchi di scuola. E, sgradita sorpresa soprattutto per i genitori, i prezzi del corredo scolastico aumentano, con una media di + 1,3% con punte fino al +3% rispetto al 2018, per una spesa totale che in media raggiungerà circa 1.000 euro. È quanto emerge dal monitoraggio effettuato dall'Osservatorio nazionale di Federconsumatori sui costi del materiale scolastico anticipato all'Adnkronos.

RINCARI SU LIBRI SCUOLA 2019 - Nella classifica degli aumenti, quest'anno, il primo posto spetta agli astucci legati ai beniamini dei cartoni animati ed ai diari di marca. Complessivamente la spesa per il corredo scolastico, più i cosiddetti 'ricambì, ammonterà a circa 533,00 euro. Una voce di spesa estremamente onerosa per le famiglie, proprio per questo molti genitori iniziano ad acquistare i prodotti necessari già da ora, in modo da dilazionare il 'salassò. Particolarmente gravosi, come sempre, risultano i costi per i libri di testo. Dopo la lieve flessione dei costi registrata negli ultimi due anni, le spese tornano a crescere e mettono a dura prova i bilanci delle famiglie: nel 2019 mediamente per i libri + 2 dizionari si spenderanno 470,55 euro per ogni ragazzo, il +3% rispetto allo scorso anno.

RINCARI SU LIBRI SCUOLA 2019 - Nella classifica degli aumenti, il primo posto spetta agli astucci legati ai personaggi dei cartoni animati ed ai diari di marca. Complessivamente la spesa per il corredo scolastico, ammonterà a circa 533,00 euro.

Particolarmente gravosi sono poi i libri di testo. Dopo la lieve flessione dei costi registrata negli ultimi due anni, le spese tornano a crescere, mettendo a dura prova i bilanci delle famiglie: nel 2019 mediamente per i libri e due dizionari si spenderanno 470,55 euro per ogni ragazzo, il +3% rispetto allo scorso anno. In molti cercano un po' di respiro con i libri usati: acquistando testi di seconda mano si risparmia oltre il 33%.

"Le conseguenze della povertà e del disagio sociale non devono compromettere in alcun modo il diritto allo studio, per questo è fondamentale predisporre sostegni mirati per tutelare i ragazzi e garantire loro un futuro", ha affermato Emilio Viafora, presidente di Federconsumatori. Gli importi infatti risultano proibitivi per molte famiglie e tali da far evidenziare la necessità di "potenziare le agevolazioni per l'acquisto dei testi scolastici destinate alle famiglie meno abbienti. In questo quadro è opportuno che il Ministero dell'Istruzione provveda ad avviare controlli rigidi sui tetti di spesa previsti per i libri, per evitare che vengano superati e ad intraprendere interventi mirati ad incentivare l'editoria elettronica".

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Quanto costa avere un tumore oggi in Italia?
Quanto costa avere un tumore oggi in Italia?
(Napoli)
-

Avere un tumore oggi costa al malato oltre 40mila euro all’anno
QUANTO COSTA UN TUMORE OGGI IN ITALIA - Per quali ragioni un paziente affetto...

Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
(Napoli)
-

I dazi americani costano alle esportazioni italiane 500 milioni di euro e potrebbero determinare un calo delle vendite del 20%.
DAZI USA AL VIA - Un risarcimento che gli Usa hanno ottenuto dalla Wto per gli...

Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
(Napoli)
-

Il Governo ha definitivamente abbandonato l’estensione della flat tax con aliquota agevolata per le partite Iva con ricavi da 65 mila a 100 mila euro, che sarebbe dovuta entrare in vigore all’inizio del prossimo anno in base alla legge di bilancio 2019 ta
PARTITE IVA ANCORA TARTASSATE DAL GOVERNO - Cattive notizie in arrivo per il...

Flixtrain: i treni low cost si diffondono in Europa, tranne che in Italia
Flixtrain: i treni low cost si diffondono in Europa, tranne che in Italia
(Napoli)
-

FLIXTRAIN SI DIFFONDONO IN EUROPA TRANNE CHE IN ITALIA - Flixtrain, il treno low cost di Flixbus, amplia i suoi collegamenti uscendo dalla Germania, dove aveva inaugurato le sue tratte lo scorso anno.
FLIXTRAIN SI DIFFONDONO IN EUROPA TRANNE CHE IN ITALIA - Flixtrain, il treno low...

Giovani italiani dipendenti dalle scommesse sul web. Popolo di perdenti che non sogna piu'
Giovani italiani dipendenti dalle scommesse sul web. Popolo di perdenti che non sogna piu'
(Napoli)
-

Secondo i dati di un rapporto ufficiale, nel Regno Unito sempre più adolescenti sono coinvolti nelle scommesse online. Il numero di giocatori tra gli 11 e i 16 anni è quadruplicato in due anni
ITALIANI DIPENDENTI DALLE SCOMMESSE ONLINE - Molte persone afflitte dalla...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati