Posti da visitare Guadalajara

(Roma)ore 19:01:00 del 11/08/2018 - Tipologia: , Videogames

Posti da visitare Guadalajara

Ve ne accorgerete facilmente entrando nei ristoranti più in, passeggiando nei pressi dell’Università o nei centri commerciali, e scoprirete anche che la gente della città è molto aperta, calorosa ed ospitale sempre ben disposta verso gli stranieri…chissà .

COSA VEDERE GUADALAJARA - Guadalajara è il capoluogo e la più grande città dello stato messicano di Jalisco, sede della municipalità di Guadalajara, e seconda area più popolosa dopo Città del Messico.

COSA VEDERE GUADALAJARA - Sofisticata e bella, Guadalajara è un centro culturale del Messico, considerata da molti la culla della musica mariachi, e ospita una serie di eventi culturali di rilievo come il Festival Internazionale del Cinema, la Fiera internazionale del libro, e altre manifestazioni culturali famosi in tutto il mondo che attirano visitatori internazionali; nel 2005 è stata nominata capitale americana della cultura. Guadalajara è anche un polo sportivo ed è sede del C.D. Guadalajara, una delle più celebri squadre di calcio del Messico; l’Arena Coliseo è uno dei posti più in voga per il wrestling e nel 2011 ha ospitato i Giochi panamericani.

COSA VEDERE GUADALAJARA - La sensazionale architettura del centro, le antiche rovine e il paesaggio ricco di agavi appena fuori città, le sofistica tradizioni culinarie e letterarie fanno di Guadalajara il posto perfetto per l’ultima apertura di Dolce&Gabbana in America Latina: il Palacio de Hierro.

Dopo una visita al centro storico di Guadalajara, vale la pena entrare nel mercato di San Juan de Dios, uno dei mercati coperti più grandi del mondo, in cui troverete assolutamente di tutto. È un luogo ottimo per comprare pezzi di artigianato di cuoio tipici della zona a prezzi bassissimi, come souvenir o regalo, ma anche per uso personale: cinture, portafogli, portamonete…tutto di ottima fattura. La città ha una doppia anima: quella popolare del mercato, del cibo buono, dai sapori intensi e dalle quantità abbondanti, a quella colta dell’università, dei congressi e dei teatri. Per i maschietti più distratti aggiungo una notizia interessante: le donne di Guadalajara sono le più belle del Paese.

Ve ne accorgerete facilmente entrando nei ristoranti più in, passeggiando nei pressi dell’Università o nei centri commerciali, e scoprirete anche che la gente della città è molto aperta, calorosa ed ospitale sempre ben disposta verso gli stranieri…chissà che non facciate qualche amicizia interessante con le gambe lunghe, la pelle ambrata ed un sorriso magnetico e intrigante, “coqueto” come si dice in spagnolo.

Dimenticherete gli stereotipi dei film quando andate in Messico, soprattutto nel Centro e nel Nord: ci sono bellezze da farvi girare la testa in ogni angolo!

Un poco fuori dalla città si trova infine Tlaquepaque, un borgo molto turistico però molto interessante. Case colorate, viuzze piene di negozi di artigianato ed artisti di strada, indios che suonano vestiti da aztechi, donne che prevedono il futuro, sicuramente divertiranno immensamente qualsiasi viaggiatore. Potrete poi sedervi al ristorante El Parian e tra portici ed archi in stile coloniale, assistere all’esibizione di un gruppo di mariachi sotto i tipici gazebi in ferro battuto tipici delle piazze messicane mentre sorseggiate una bevanda tipica di frutta o un birra messicana come la Sol (lasciate stare il caffè in Messico!).

Conoscere tutto il Messico è difficile, può risultare costoso viste le grandi distanze e ci sono anche zone critiche in cui per andare bisogna avere un certo coraggio, ma è certo che visitando Guadalajara vi sarete impregnati della più autentica anima messicana, fatta di un calore solare e allegro, colorato e intenso, che difficilmente dimenticherete per il resto della vostra vita. E con una parola in più nel vostro vocabolario: TAPATÍO, che indica esclusivamente qualcosa tipico di quel mix esplosivo che è Guadalajara.

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Fifa 20 Volta Football: guida passo passo
Fifa 20 Volta Football: guida passo passo
(Roma)
-

Rush Keepers, ad esempio, offrirà l'opportunità di giocare in 3 contro 3 e 4 contro 4, in una modalità senza portieri e con porte piccole che obbligherà tutti i calciatori in campo - o meglio, in strada - a coprire bloccando un tiro, oltre che a segnare.
  FIFA 20 VOLTA FOOTBALL ANTEPRIMA - Le meccaniche di gioco di Volta...

Hearthstone Salvatori di Udlum: guida passo passo
Hearthstone Salvatori di Udlum: guida passo passo
(Roma)
-

ANTEPRIMA HEARTHSTONE SALVATORI DI UDLUM - Anche il sacerdote non si segnala per carte particolarmente potenti, a nostro avviso, eppure due delle carte a basso costo ci hanno colpito: Contrizione infligge 3 danni ad un servitore e ne rigenera altrettanti
  ANTEPRIMA HEARTHSTONE SALVATORI DI UDLUM - La nuova espansione di Hearthstone...

Darksiders III Keepers of the Void: cosa conoscere
Darksiders III Keepers of the Void: cosa conoscere
(Roma)
-

Ogni zona richiede una determinata forma di Furia, e se non l’avrete ancora acquisita sarà impossibile proseguire in determinati percorsi.
  DARKSIDERS III KEEPERS OF THE VOID RECENSIONE - A mesi di distanza dalla...

Final Fantasy XIV ShadowBringers: cosa sapere
Final Fantasy XIV ShadowBringers: cosa sapere
(Roma)
-

Anche se affiancato a un lavoro di design e una regia di gran lunga superiori a quelli di molti videogiochi AAA, il Luminous Studio è un engine proprietario con ormai parecchi anni sulle spalle, in grado di gestire egregiamente ampi ambienti di gioco stra
  FINAL FANTASY XIV SHADOWBRINGERS RECENSIONE - Esistono due tipi di "veri fan...

Age of Wonders Planetfall: provato
Age of Wonders Planetfall: provato
(Roma)
-

La campagna in singleplayer è molto di più che un semplice antipasto, ma è negli scenari casuali che l’opera raggiunge il suo massimo potenziale, libera da briglie pre-imposte da vincoli di narrazione.
  RECENSIONE AGE OF WONDERS PLANETFALL - Planetfall è, in un certo senso, una...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati