Polpette di platessa: guida

(Messina)ore 07:32:00 del 14/01/2019 - Tipologia: , Cucina

Polpette di platessa: guida

Conservate le polpette di platessa per un giorno al massimo in frigorifero in un contenitore ermetico..

 

Le polpette non si rifiutano mai! Grandi e piccini ne vanno matti e con la nostra ricetta delle polpette di platessa porterete in tavola un piatto genuino e sfizioso, dal bis assicurato! Il problema di come far mangiare il pesce ai bambini o semplicemente di come renderlo più gustoso, magari con una preparazione facile e veloce, è qui risolto. Croccanti, aromatiche e saporite, le nostre polpette di platessa convinceranno tutta la famiglia e siamo certi che non ne rimarrà neanche una nel piatto. Preparatevi a mettere le mani in pasta, con la nostra ricetta delle polpette di platessa conquisterete anche i palati più difficili!

Ingredienti per 16 polpette

Filetti di platessa 215 g Ricotta vaccina 100 g Erbette 750 g Erba cipollina 4 fili Pangrattato 40 g Olio extravergine d'oliva q.b. Aglio 2 spicchi Sale fino q.b.

PER IMPANARE

Pangrattato 20 g

Come preparare le Polpette di platessa

Per realizzare le polpette di platessa portate al bollore l’acqua in un tegame, quindi versate i filetti di platessa (1) e lessateli per 1 minuto, scolateli con una schiumarola (2), adagiateli su un tagliere e tritateli con un coltello (3).

Ponete i filetti tritati in un colino (4) in modo da scolarli bene, poi trasferiteli all’interno di una ciotola, aggiungete la ricotta (5). Tagliate i fili di erba cipollina e versateli nell’impasto (6).

Unite anche 40 g di pangrattato (7), salate (8) e mescolate per amalgamare gli ingredienti (9).

Ora potete iniziare a formare le polpette: prendete un pezzetto di impasto del peso di circa 15 g (10), date la forma di una pallina e adagiate su un vassoio (11). Una volta terminato passate le polpette nei 20 g di pangrattato necessari per la panatura (12).

Tenete da parte le polpette (13) e occupatevi delle erbette: tagliate via il gambo (14) e lavatele sotto l’acqua corrente (15).

Scaldate l’olio di oliva in una padella con l’aglio sbucciato (16), versate le erbettesenza asciugarle (17), coprite con il coperchio (18) e lasciate cuocere per 4-5 minuti a fuoco medio.

Una volta che saranno appassite le erbette (19), spegnete il fuoco tenetele in caldo. Passate alla cottura delle polpette: in una padella scaldate l’olio di oliva (20), versate le polpettine e cuocete per 4-5 minuti (21), scuotendo la padella per cuocerle in modo omogeneo.

Una volta pronte (22), spegnete il fuoco e impiattate: ponete in un piatto le erbette che avete tenuto in caldo (23) e adagiate sopra le polpettine. Servite le polpette di platessa ben calde (24).

Conservazione

Conservate le polpette di platessa per un giorno al massimo in frigorifero in un contenitore ermetico. E possibile conservare a parte le erbette in frigorifero per un paio di giorni o in alternativa congelarle. Si sconsiglia la congelazione delle polpette.

Consiglio

Per accompagnare le polpette potete usare anche degli spinaci o della catalogna se preferite. Per aromatizzare l’impasto potete sostituire l’erba cipollina con del prezzemolo tritato.

Giallozafferano

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Pizza di carne: guida
Pizza di carne: guida
(Messina)
-

Innanzitutto potete arricchire l’impasto della vostra pizza di carne con delle erbe aromatiche o spezie a piacere: prezzemolo, aglio e paprika affumicata.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Uova alla monachina: guida
Uova alla monachina: guida
(Messina)
-

E' importante che la besciamella sia più densa del normale perché fungerà da collante quando dovrete ricomporre le uova.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Messina)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Messina)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Come fare i Conchiglioni ripieni
Come fare i Conchiglioni ripieni
(Messina)
-

Un'altra variante gustosa è la versione in bianco senza sugo di pomodoro: basterà insaporire con della cremosa besciamella!
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati