Petrolio in aumento: stangata da 415 euro l'anno a famiglia

(Cagliari)ore 19:08:00 del 09/07/2018 - Tipologia: , Denunce, Economia

Petrolio in aumento: stangata da 415 euro l'anno a famiglia

Sale il prezzo del petrolio e di conseguenza aumentano i prezzi di benzina e gasolio. .

Sale il prezzo del petrolio e di conseguenza aumentano i prezzi di benzina e gasolio.

Puntualmente come arrivano le vacanze ad accompagnarle ci sono anche i rialzi dei prezzi del carburante.

Il timore che il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, possa scatenare una guerra commerciale mondiale da un momento all’altro, ha fatto balzare in alto i prezzi dell’oro nero.

Il prezzo del petrolio greggio è saluto oltre i 75 dollari al barile. Il Brent, la qualità di riferimento europea, è andato oltre i 77 dollari al barile.

A farne le spese saranno i consumatori, come spiega il presidente di Codacons Carlo Rienzi:

“Già da domani i prezzi di benzina e gasolio presso i distributori di tutta Italia subiranno sensibili incrementi a causa delle quotazioni del petrolio. Le conseguenze per i consumatori, tuttavia, non saranno solo queste: nelle prossime settimane si assisterà ad una crescita progressiva di prezzi e tariffe in tutti i settori, con una stangata per i cittadini che il Codacons stima in +415 euro su base annua a famiglia, tra maggiori costi per i rifornimenti e incremento dei prezzi al dettaglio”.

Il presidente lancia quindi un segnale al governo giallo-verde che aveva promesso tagli alle accise sulla benzina: “Il rischio concreto è una impennata delle tariffe nel settore turistico che innescherà il fenomeno del “caro-vacanze”, con prezzi di aerei, traghetti, pacchetti vacanza e viaggi che saliranno vertiginosamente a tutto danno dei consumatori. Per questo chiediamo al Governo di intervenire tagliando la tassazione vigente sui carburanti, così come avevano promesso Salvini e Di Maio nelle scorse settimane”.

L’Unione nazionale dei consumatori consiglia comunque di non fermarsi al primo distributore disponibile, ma di valutarne diversi per scovare quello con i prezzi più bassi. Si può arrivare a risparmiare fino a 10 euro e 50 centesimi ogni 50 litri di benzina.

Si potranno controllare i prezzi dei vari distributori delle città nel sito carburanti.mise.gov.it/OssPrezziSearch, dove i prezzi vengono aggiornati giornalmente. A disposizione dei consumatori c’è anche un’applicazione per smartphone dedicata.

Da: QUI

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Abruzzo? La Regione piu' CORROTTA d'Italia. LO STUDIO ISTAT
Abruzzo? La Regione piu' CORROTTA d'Italia. LO STUDIO ISTAT
(Cagliari)
-

L’11,5% delle famiglie abruzzesi, nel corso della vita, si è sentito chiedere denaro, favori, regali o altro in cambio di servizi e agevolazioni o ha dato soldi e regali in cambio di favori
L’11,5% delle famiglie abruzzesi, nel corso della vita, si è sentito chiedere...

City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
(Cagliari)
-

Ecco l’auto elettrica (90km/h – 200 km di autonomia – costo 10.000 € – consumi praticamente 0) che l’Italia non vuole e la Cina Si… Potenza delle lobby del petrolio!
La Askoll di Vicenza da tre anni non trova sostegno e finanziamenti per un...

Inquietante fenomeno NEVE NERA in Siberia: cosa sta succedendo? VIDEO
Inquietante fenomeno NEVE NERA in Siberia: cosa sta succedendo? VIDEO
(Cagliari)
-

Neve nera in Siberia, l’inquietante fenomeno preoccupa gli scienziati: cosa sta succedendo
Da alcuni giorni diverse città della Siberia sudoccidentale vengono investite da...

Renzi, nessuna autocritica: il personaggio diventato SCHIAVO di se stesso
Renzi, nessuna autocritica: il personaggio diventato SCHIAVO di se stesso
(Cagliari)
-

Nessuna autocritica, toni grillini col governo, pubblico è una curva. L'Altra strada è l'eterna riproposizione di sé come progetto politico
Anche la presentazione del libro diventa uno spettacolo populista, che affoga la...

Benvenuti in Italia, il Paese fondato sugli alibi e l'odio
Benvenuti in Italia, il Paese fondato sugli alibi e l'odio
(Cagliari)
-

Qual è il Paese in cui più studi, meno lavori? In cui le donne si laureano il doppio degli uomini, ma hanno il record di inattività? In cui gli stranieri laureati hanno paghe dimezzate rispetto ai loro colleghi italiani?
Stranieri, donne, giovani. Nella classifica delle categorie sociali più...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati