Oculus Quest, il visore virtuale Facebook per i videogame

(Bari)ore 22:13:00 del 11/10/2018 - Tipologia: , Tecnologia, Videogames

Oculus Quest, il visore virtuale Facebook per i videogame

Facebook ha presentato il nuovo Oculus Quest, un visore per la realtà virtuale pensato per i videogame che uscirà nel 2019, ecco come funziona e quanto costa .

Ora è ufficiale, e a darne la notizia è stato lo stesso Mark Zuckerberg. L’atteso visore in realtà virtuale  per i videogame di Facebook arriverà sul mercato nella primavera del 2019. Stiamo parlando dell’Oculus Quest, che costerà 399 euro.

Il dispositivo VR standalone sarà il primo hardware Oculus pensato per i videogame. Facebook ha già fatto sapere che monterà di default 50 diversi titolirealizzati esclusivamente per una perfetta esperienza di gioco in realtà virtuale. Addio dunque a smartphone e computer, o console, da associare a un visore per iniziare a giocare ai videogame. Con l’Oculus Quest ci basterà comprare il device per iniziare a giocare. Visti i costi di smartphone, computer e console da gioco si tratta di un’alternativa che ci consente di risparmiare un bel po’ di denaro se vogliamo provare l’esperienza dei videogame in realtà virtuale. L’Oculus Quest è in grado di tracciare la tua posizione senza sensori esterni grazie a quattro telecamere grandangolari nella parte anteriore del dispositivo.

 Come è il nuovo visore VR Facebook per i videogame

Per la gestione dell’Oculus Rift avremo a disposizione due controller. Nella forma questi joypad saranno molto diversi rispetto a quelli visti su Oculus Rift. Nonostante il design diverso e adattato alluso con i videogame i controller avranno comunque lo stesso schema di tasti fisici già visti su Rift. Questo significa anche che sarà più facile per gli sviluppatori convertire i giochi per PC già esistenti in videogame per l’Oculus Quest visto che più o meno la giocabilità sarà la stessa grazie ai controller ottimizzati.

Facebook presentò per la prima volta il progetto Oculus VR per videogame circa due anni fa, e lo chiamò con il nome in codice di Oculus Santa Cruz. All’epoca, il prototipo riguardava esclusivamente le cuffie standalone con tracciamento della posizione, ma nel tempo la società ha aggiunto anche i controller per riuscire a giocare al meglio anche ai videogame più complessi e con diverse azioni al loro interno.

Da: QUI

Articolo di Samuele

ALTRE NOTIZIE
The Conjuring House: cosa sapere
The Conjuring House: cosa sapere
(Bari)
-

L’unico modo per liberarsi di questa inquietante presenza, da quanto si apprende su dei manoscritti legati all’occulto trovati proprio dentro l’abitazione, è trovare cinque artefatti e distruggerli.
  In un genere inflazionato come quello dei survival horror, davvero in molti...

Dreams: provato
Dreams: provato
(Bari)
-

Il titolo è liberamente testabile con mano nelle postazioni all'esterno, ma in questa ora che divideremo con lei esploreremo principalmente l'editor, il vero cuore pulsante di Dreams.
  La Milan Games Week è un evento da non sottovalutare. Tra il vociare...

In arrivo le tv 8k: piu' nitide della realta'!
In arrivo le tv 8k: piu' nitide della realta'!
(Bari)
-

Stanno per arrivare i primi Samsung con questa nuova incredibile risoluzione.
Quando si tratta di televisori siete ancora abituati a sentire parlare di HD,...

Hacker: ecco come entrano nei conti bancari privati
Hacker: ecco come entrano nei conti bancari privati
(Bari)
-

Hacker, ecco quali sono le ultime tendenze del crimine informatico
Secondo l’ultimo rapporto di Group-IB, fornitore di soluzioni per la...

Videogames: Disgaea 1 Complete
Videogames: Disgaea 1 Complete
(Bari)
-

Comunque, se ai primi livelli le battaglie sono relativamente semplici da gestire, man mano che proseguirete diventeranno sempre più ostiche e tecniche.
  Dovevamo aspettarcelo: dopo il buon successo raccolto da Disgaea 5...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati