Nonostante brogli e malavita, il PD HA PERSO

(Palermo)ore 18:19:00 del 11/11/2017 - Tipologia: , Denunce, Politica

Nonostante brogli e malavita, il PD HA PERSO

Come tutti i ladri a cui certa magistratura non presta la dovuta attenzione,mi sembra ovvio che continueranno a rubare senza alcuna remora:banche,governo,tasse,diritti,ma sopratutto giustizia,la loro tanto declamata giustizia,usata per coprire le loro piu.

Come tutti i ladri a cui certa magistratura non presta la dovuta attenzione,mi sembra ovvio che continueranno a rubare senza alcuna remora:banche,governo,tasse,diritti,ma sopratutto giustizia,la loro tanto declamata giustizia,usata per coprire le loro piu' oscene mascalzonate e manganellare chi si oppone. I fascisti o i mafiosi,in confronto,sono dei dilettanti.

Roba da denuncia penale immediata. D’altra parte hanno sempre fatto cosi e hanno vinto sempre così. Chiedetevi come mai nei seggi la maggior parte degli scrutatori avevano la spilla con falce e martello sul bavero e vi spiegherete tante cose. Adesso sono un po’ meno e i sinistri che mancano sono stati sostituiti dai grillini e diventerà un’altra storia infinita. Perché é vero che vengono chiamati dai comuni agli spogli ma secondo me chiamano solo quando mancano gli scrutinatori abituali perché al seggio io vedo quasi sempre le stesse persone. E per esperienza chi non vota rosso o grullino cerca di non accettare l’incarico anche perché di solito chiamano gente abbastanza impegnata con il suo lavoro che non é proprio interessato.

A finire inchiodato è uno dei neo deputati, Luca Sammartino, che adesso annuncia querele. Ma, al di là delle contro-denunce, sembra che una donna, ospite di una casa per anziani, sia stata accompagnata nel seggio speciale allestito nell'ospizio. La firma apposta non sarebbe quella della signora Piera, una 88enne che è impossibilitata a scrivere. Per far luce su tutto questo la procura di Catania ha già aperto un'inchiesta.

L'esponente Pd Luca Sammartino, primo degli eletti all'Assemblea regionale siciliana con quasi 33mila voti, ha già dato mandato ai propri legali di denunciare per diffamazionel'autore del video postato su Facebook che ha già spinto il pm di Catania Fabio Saponara ad aprire un'inchiesta. Nei sei minuti di girato (guarda qui) il nome del politico piddì viene accostato a un presunto caso di frode elettorale nel Comune di Gravina di Catania. Il filmato, diffuso sui meetup da un attivista grillino, è "raccontato" in prima persona da un uomo che si presenta come il figlio dell'anziana elettrice. La signora Piera è residente a Giardini Naxos (Messina) ma è domiciliata in una casa di cura di Gravina.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
(Palermo)
-

Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand e noto per il suo ultraeuropeismo, Jacques Attali è l’uomo che ha scoperto Macron, presentandolo al presidente Hollande del quale è diventato consigliere.
Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand...

Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?
Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?
(Palermo)
-

Dove sono finiti i miliardi di dollari degli aiuti all’Africa? – di Ilaria Bifarini
Ingenti prestiti da parte delle organizzazioni finanziari internazionali,...


(Palermo)
-


Italiani schiavi del lavoro? Hanno i sensi di colpa per ferie e...

10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!
10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!
(Palermo)
-

Ecco una lista di 10 attacchi con armi chimiche effettuati dal governo degli Stati Uniti o dai suoi alleati contro i civili…
1. L’esercito americano lanciò 20 milioni di galloni di sostanze chimiche sul...

CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
CANCRO: quanti morti dal 1950 ad oggi?
(Palermo)
-

Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National Cancer Act», si diede ufficialmente inizio alla «guerra al cancro».
Quando nel 1971 il Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon firmò il «National...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati