Nidi di rondine: guida

(Firenze)ore 15:14:00 del 06/10/2018 - Tipologia: , Cucina

Nidi di rondine: guida

Si può congelare la preparazione dopo la cottura se sono stati utilizzati ingredienti freschi..

 

Si dice che una rondine non faccia primavera ma i nidi di rondine che vi presentiamo oggi, invece, fanno proprio ricetta della domenica in famiglia. Una sfoglia di pasta fresca preparata in casa, proprio come quella che faceva la nonna con farina e uova fresche e poi farcita con funghi, prosciutto e formaggi... un irresistibile piatto domenicale ricco e saporito. Queste deliziose girandole oltre ad essere buone sono anche molto belle da vedere, infatti il loro ripieno arrotolato nella sfoglia all’uovo ricorda molto una rosa... sì, ma tutta da mangiare! Per questa domenica provate i nidi di rondine, siamo sicuri che faranno la gioia dei vostri commensali e anche la vostra nel sentirvi dire che siete stati dei cuochi bravissimi!

Conservazione

I nidi di rondine possono essere cotti e conservati per 1-2 giorni, tenendoli in frigorifero e coperti con pellicola trasparente.

Si sconsiglia di preparare con troppo anticipo l’impasto, poiché la pasta all’uovo tende a scurirsi e la besciamella renderebbe troppo molle la base. Si può congelare la preparazione dopo la cottura se sono stati utilizzati ingredienti freschi.

Consiglio

Provate diversi mix di ingredienti per soddisfare il vostro palato! Provate i nidi di rondine anche in versione ortolana: basterà farcire con un mix di verdure grigliate.

Ingredienti per 4 Persone

120 gr Pasta tipo Lasagna

200 gr Prosciutto Cotto

200 gr Fontina tagliata sottile

50 gr Parmigiano Reggiano

Per la besciamella

60 gr Burro

60 gr Farina

1 litro Latte

q.b. Noce Moscata

q.b. Sale

q.b. Pepe

Preparazione

Preparate una besciamella piuttosto morbida: mettete a scaldare in un pentolino il latte; a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata. Aggiungete il latte caldo, quindi cuocete 5-6 minuti, infine aggiustate di sale e spolverate con la noce moscata.

Farcite le sfoglie di pasta con una fetta di prosciutto, due/tre cucchiaiate abbondanti di besciamella stendendola accuratamente su tutta la superficie e lasciando un paio di centimetri dai bordi, quindi completate con la fontina tagliata sottilmente e il Parmigiano Reggiano grattugiato.

Avvolgete il rotolo su se stesso e affettatelo ottenendo delle girandole da tre centimetri ognuna (regolatevi con lo spessore della lama del coltello per tagliarli tutti uguali). Poi sistemate queste ultime nella pirofila adagiandole una di fianco all’altra senza lasciare buchi.

Cospargete la superficie con la besciamella rimasta, spolverizzate con abbondante Parmigiano e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30/40 minuti circa o comunque quando avranno preso un bel colore dorato.

I vostri nidi di rondine sono pronti per essere impiattati e gustati!

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Pancotto del Gargano: come fare
Pancotto del Gargano: come fare
(Firenze)
-

Bastano questi pochi ingredienti infatti per dar vita a una pietanza autenticamente genuina e nutriente, capace di scaldare il cuore delle generazioni passate e future… per questo vi invitiamo a gustare il pancotto del Gargano con un buon bicchiere di vin
  La cucina contadina viene spesso definita povera perché realizzata con...

Ciambella abbraccio: guida passo passo
Ciambella abbraccio: guida passo passo
(Firenze)
-

Per preparare la ciambella abbraccio innanzitutto lasciate a temperatura ambiente sia le uova che la panna, poi sciogliete il burro in un pentolino e lasciatelo intiepidire.
  Diciamoci la verità, cosa c'è di meglio di un abbraccio? Quello caldo della...

Sandwich di pollo: guida
Sandwich di pollo: guida
(Firenze)
-

Tenete da parte le verdure e occupatevi del pollo arrosto: eliminate la pelle e le ossa e sfilacciatelo, raccogliendolo in una ciotola capiente (4): vi occorrono circa 300 g di pollo.
  Quanto volte vi sarà capitato di avanzare del pollo arrosto fatto in casa...

Crocchette di riso giallo con stracchino: guida passo passo
Crocchette di riso giallo con stracchino: guida passo passo
(Firenze)
-

Le crocchette di riso giallo e stracchino possono essere formate e conservate fino a 12 ore in frigorifero prima di passarle in uovo e pangrattate e poi cuocerle.
  Amanti del risotto alla milanese oggi vogliamo farvi strabuzzare gli occhi...

Frittata di cavolfiore: guida
Frittata di cavolfiore: guida
(Firenze)
-

Per preparare la frittata di cavolfiore come prima occupatevi di quest'ultimo. Staccate le cimette (in modo da ottenerne 400 g), lavatele e poi sbollentatele in acqua bollente e salata per una decina di minuti (2-3).
  La frittata è una delle ricette più classiche, semplice da preparare e amata...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati