Lo ammazzarono e lo gettarono nel Po: emerge scioccante verità

MANTOVA ore 13:44:00 del 17/12/2014 - Tipologia: Cronaca, Sociale

Lo ammazzarono e lo gettarono nel Po: emerge scioccante verità

La scoperta del suo cadavere lungo le rive del Po lasciò tutti senza fiato: arrestati gli assassini del disoccupato 48enne.

Ci siamo occupati di questa vicenda già la scorsa settimana ma il fatto era accaduto da poco e, quindi, non si conoscevano gli altri raccapriccianti dettagli che sono emersi in seguito alle indagini. Il cadavere di un uomo di 48 anni fu ritrovato lungo le rive del Po chiuso in due sacchi neri.

Lo hanno ammazzato a colpi di mazze da baseball. Nella comunità mantovana c'è stato sdegno per un omicidio avvenuto in un modo così brutale e, soprattutto, anche per il modo, il luogo e lo stato in cui è stato abbandonato il cadavere. Omicidi del genere fanno pensare che dietri ci sia la mano di persone abituate ad uccidere e, invece, la verità che è emersa è molto più sconcertante.

Sono stati arrestati per l'omicidio tre ragazzi poco più che maggiorenni, tra cui il nipote della vittima. Zio e nipote vivevano nella stessa casa e il ragazzino invitata spesso nella propria abitazione anche i suoi amici. Pare che questo non piacesse molto allo zio e così, in seguito ad una lite tra i quattro, lo avrebbero picchiato, poi sarebbero usciti di casa prima di ritornarvi subito e di completare l'opera arrivando ad ammazzarlo. In seguito hanno chiuso il cadavere in due sacchi neri e lo hanno trasportato con l'automobile lungo il fiume. I ragazzi sono stati accusati di omicidio volontario e occultamento di cadavere con l'aggravante della premeditazione e della crudeltà.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti

-

Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand e noto per il suo ultraeuropeismo, Jacques Attali è l’uomo che ha scoperto Macron, presentandolo al presidente Hollande del quale è diventato consigliere.
Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand...

Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?
Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?

-

Dove sono finiti i miliardi di dollari degli aiuti all’Africa? – di Ilaria Bifarini
Ingenti prestiti da parte delle organizzazioni finanziari internazionali,...

10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!
10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!

-

Ecco una lista di 10 attacchi con armi chimiche effettuati dal governo degli Stati Uniti o dai suoi alleati contro i civili…
1. L’esercito americano lanciò 20 milioni di galloni di sostanze chimiche sul...

Ecco perche' dovresti EDUCARE ALLA NOIA tuo figlio
Ecco perche' dovresti EDUCARE ALLA NOIA tuo figlio

-

Un regalo prezioso per i tuoi figli? Educali alla noia
I tempi morti non esistono più. Ma non è detto che siamo vivi mentre ci...

Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!

-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati