Le donne preferiscono il CIBO al SESSO!

(Torino)ore 13:05:00 del 18/01/2019 - Tipologia: , Sesso

Le donne preferiscono il CIBO al SESSO!

Per una donna su due mangiare dà più piacere dell’atto sessuale. E il cibo è un pensiero fisso, molto più del sesso. Il perché di queste ossessioni spiegato da uno psicologo .

Una donna su due preferisce il cibo al sesso. Preferisce gustarsi un piatto di pasta invece che fare l’amore, preferisce pensare a cosa mangerà (o a cosa non dovrà mangiare) tra un’ora piuttosto che alle effusioni con il partner, addirittura preferisceinvestire più energie nel seguire una dieta che in una relazione sentimentale.

Non sono chiacchiere o semplici impressioni ma dati scientifici che emergono da diversi studi. In quello condotto dai ricercatori di Riza Psicosomatica, per esempio, il 52 per cento delle donne intervistate dichiara di trarre più piacere dal cibo che dal sesso. E in un’ipotetica scala dei desideri, la maggior parte del campione cita prima l’amore, poi l’amicizia, poi il cibo e solo al quinto posto il sesso, dopo le vacanze. Nell’indagine della società americana Atkins i risultati sono simili: le donne che danno più importanza al cibo rispetto al sesso sono il 54 per cento. E una su quattro dichiara, appunto, di investire più risorse per il proprio regime alimentare che nel rapporto con il compagno.

L’ossessione per il cibo

Numeri da leggere su due livelli, quello della sostituzione — il cibo fa godere più del sesso — e quello dell’ossessione — il cibo, o meglio la sua riduzione, diventa un pensiero fisso più importante del sesso. Due piani che potrebbero sembrare contrapposti — da una parte c’è chi mangia, spesso tanto, dall’altra chi mangia poco — ma che in realtà sono profondamente collegati. Perché lo scopo ultimo è il piacere: ci si butta sul cibo per provare il godimento. Oppure non si tocca cibo per dimagrire, per piacere di più agli altri e quindi per accedere più facilmente al piacere sessuale. Due facce della stessa medaglia: in entrambi i casi il pensiero del cibo prende il sopravvento, assorbe energie, scalza quello del sesso e vi si sostituisce. 

Il rischio obesità

Come è possibile, viene da chiedersi. Il piacere sessuale e quello che deriva dal cibo sono fisicamente così diversi. Eppure hanno la stessa origine: «È tutta una questione di chimica — spiega lo psicologo e sessuologo Francesco Padrini —. Nel nostro cervello c’è una specie di centralina del piacere incaricata di mantenere costante il livello di dopamina, il neurotrasmettitore che produce un senso di soddisfazione e di ricompensa. I due canali fisiologici attraverso cui si attiva la dopamina sono proprio il sesso e il cibo. Il sesso è quello primario, la via privilegiata e sicura al piacere, quello che l’organismo cerca a livello istintivo. Se da quella parte non arriva gratificazione, però, ecco che il cervello scarica sul cibo tutta le responsabilità della ricerca del piacere e del benessere. E scatta allora quell’erotizzazione degli alimenti che è una delle molle dell’obesità». 

Il legame donne e cibo

Un problema quasi esclusivamente femminile. Sono le donne quelle più propense a compensare con il cibo l’assenza del sesso (o la sua qualità non soddisfacente). «Le donne hanno un collegamento più diretto col mondo emotivo rispetto agli uomini, perciò il loro meccanismo di compensazione le porta a cercare piacere nel nutrimento, nella dolcezza — spiega Padrini —. Si tratta di un’eco del rapporto con la madre nell’infanzia. Gli uomini, al contrario, cercano la loro compensazione bloccando l’emotività e ponendosi in una specie di stato di guerra permanente. Anche se questi espedienti maschili e femminili ultimamente stanno cambiando, si stanno contaminando, i tratti fondamentali restano. Perciò le donne hanno questo legame profondo con il cibo». Accentuato, ovviamente, dalla pressione sociale sulla bellezza e sul corpo femminili. Si guarda moltissimo il corpo delle donne, a cui si chiede di essere belle, magre, giovani. Non lo pretendono solo gli uomini: lo pretendono anche le donne, dalle altre e da loro stesse.

Non sarà solo paura?

«Perciò il cibo diventa subito uno sfogatoio: una fonte di piacere immediato, facile, disponibile ovunque — spiega Petunia Ollister, instagrammer che ogni mattina sul suo profilo posta una foto di un libro e della sua colazione —. Io non credo che sia una sostituzione vera e propria, però. Credo che le donne abbiano semplicemente meno paura del cibo che del sesso. Che per loro, perennemente sotto osservazione, sia più facile mangiare che mettersi a nudo, spogliarsi, farsi guardare». Così però si innesca un circolo vizioso: ingrassando ci si auto-squalifica dal sesso, ambito che per come è percepito, pubblicizzato e rappresentato oggi è il territorio dei corpi perfetti, e si inasprisce il legame ossessivo con il cibo. All’estremo opposto c’è un’ossessione per la perfezione che porta la donna a pensare più alla dieta che alla sfera sessuale. Come uscire da tutto questo? Cercando di trovare un equilibrio. Di accettarsi, di piacersi. Facile a dirsi. Farlo è tutta un’altra storia.

Da: QUI

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Il sesso? Il miglior antistaminico naturale!
Il sesso? Il miglior antistaminico naturale!
(Torino)
-

La fastidiosa allergia primaverile potrebbe trovare soluzione tra le lenzuola!
La fastidiosa allergia primaverile potrebbe trovare soluzione tra le lenzuola!...

Conquistare un uomo o una donna TORO? Ecco la guida
Conquistare un uomo o una donna TORO? Ecco la guida
(Torino)
-

I Toro sono delle persone estremamente pragmatiche, con i piedi ben ancorati a terra e non sono tipi da fantasticherie e sogni impossibili. Hanno bisogno di concretezza per poter affrontare la vita con serenità. 
I Toro sono delle persone estremamente pragmatiche, con i piedi ben ancorati a...

Desiderio sessuale: 7 consigli per le donne
Desiderio sessuale: 7 consigli per le donne
(Torino)
-

I consigli degli esperti di sesso per aumentare la libido nelle donne e ritrovare il gusto del rapporto appagante
Non sempre  si tratta di un reale problema fisico, spesso le donne sono...

Astinenza sessuale: tutti gli effetti...collaterali!
Astinenza sessuale: tutti gli effetti...collaterali!
(Torino)
-

Che il sesso faccia bene sia al corpo che allo spirito è forse una di quelle poche certezze della vita che nessuno metterebbe mai in discussione; un po’ come dire “gli uccelli volano”, per ora è così e si spera anche in futuro.
Che il sesso faccia bene sia al corpo che allo spirito è forse una di quelle...

E' giusto fare sesso solo nel weekend?
E' giusto fare sesso solo nel weekend?
(Torino)
-

Pur non essendo l’unico elemento alla base di una coppia, il sesso ha rilevante importanza in una relazione, soprattutto se lo si vive con l’anima gemella.
Pur non essendo l’unico elemento alla base di una coppia, il sesso ha rilevante...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati