Lavorare in proprio nel 2019: quali attivita' conviene aprire?

(Perugia)ore 09:15:00 del 29/08/2019 - Tipologia: , Lavoro

Lavorare in proprio nel 2019: quali attivita' conviene aprire?

Lavorare in proprio seguendo le proprie passioni.

LAVORARE IN PROPRIO ATTIVITA' REDDITIZIE - Uno dei modi per inseguire i propri sogni è quello di lavorare in proprio.

Magari come secondo lavoro.

Un’entrata fissa mensile per alleviare il peso delle bollette, per avere una sicurezza in questi tempi difficili.

Il clima di sfiducia che si vive in Italia è uno dei motivi per cui molte persone decidono di mollare i propri sogni.

Ci accontentiamo di quello che abbiamo, ci rassegniamo con un lavoro che non ci soddisfa e sopravviviamo in maniera passiva.

Uscire da una situazione del genere è sicuramente difficile, ma questa è la ragione principale per cui ho aperto il blog Aprire Azienda: dare una motivazione alle persone che vogliono prendere in mano la propria vita.

Anche se ora ti sembra impossibile, con la giusta strategia è possibile lavorare in proprio con una piccola attività parallela che accompagni la tua attività principale.

LAVORARE IN PROPRIO ATTIVITA' REDDITIZIE - Le attività redditizie del momento (senza la necessità di aprire un negozio)

Tuttavia, non tutte le nuove attività redditizie si prestano al franchising. Anzi, ci sono molte professioni che, oggi, possono regalare grandi soddisfazioni sia sul piano economico che sul piano professionale. E ci sono negozi che possono funzionare più degli altri, accompagnati da una buona di creatività, di passione e ovviamente da quello spirito di sacrificio che chiunque decida di mettersi in proprio è bene che abbia.

Quali sono, dunque, le attività più redditizie che non prevedono l’apertura di un negozio? Un esempio è costituito dal dropshipper, la cui professione consiste nel vendere una cosa senza realmente possederla. È una sorta di intermediario che, una volta ricevuto l’ordine dall’acquirente, lo gira al venditore che il bene effettivamente lo possiede.

Nella pratica, si andrà ad aprire un sito web tematizzato (ad esempio, di articoli per i bambini) che – senza appoggiarsi ad un magazzino – proponga in vetrina articoli di altri venditori online: ovviamente è importante individuare una nicchia di mercato, realizzare un sito curato e dettagliato e impiegare del tempo per scovare sul web prodotti davvero particolari, che in genere gli altri negozi non hanno e che siano di fattura artigianale.

Tra le attività redditizie di oggi troviamo poi il personal chef e l’operatore di droni. Nel primo caso si dovrà avere una forte passione per i fornelli e un’approfondita conoscenza della materia: ci si potrà specializzare in un determinato tipo di cucina (ancor meglio se particolare, e diversa da quella che si potrebbe trovare in un ristorante) e si andranno ad aprire un sito web curato e profili social sempre aggiornati per promuoversi. Sono sempre di più infatti le persone che, per un’occasione speciale, anziché recarsi al ristorante scelgono di far venire il ristorante in casa, per vivere un’esperienza davvero esclusiva.

Per quanto riguarda i droni, invece, si tratta di una tecnologia di recente introduzione che sta crescendo a livelli esponenziali. Non è necessario aprire un negozio di vendita o di noleggio: si può investire qualche risparmio (si parla di poche migliaia di euro) per acquistare un apparecchio, per conseguire il patentino e per perfezionare la tecnica con qualche corso ad hoc per poi proporsi come pilota di droni (a scopo fotografico) per cerimonie ed eventi di diverso tipo.

Infine, una tra le attività redditizie di oggi – che probabilmente i più non s’immaginano – è l’home restaurant: anche in questo caso bisogna essere mossi da una grande passione e saper cucinare bene, ancor meglio se si vive in una località turistica e se ci si specializza in piatti della tradizione. Come funziona? Ci si iscrive ad una delle piattaforme dedicate, e si trasforma la propria casa in un ristorante per chi (in genere turisti) vuole vivere un’esperienza di autentica vita locale.

LAVORARE IN PROPRIO ATTIVITA' REDDITIZIE - Quali attività commerciali conviene aprire

Quali attività commerciali conviene aprire, invece, se si ha qualche soldo da parte e non ci si vuole affidare ad un franchising? Anche in questo caso, le possibilità di avviare un’attività redditizia sono svariate: bisogna dunque valutare il budget a disposizione, le proprie inclinazioni e l’eventuale concorrenza.

Per chi si chiede quale negozio conviene aprire oggi, è bene sapere che puntare sull’originalità paga. Se si ha un background nel mondo delle comunicazioni e delle pubbliche relazioni si può ad esempio pensare ad un’agenzia per influencer: si stima che, entro il 2022, il giro d’affari del settore toccherà i 10,8 miliardi di dollari. E ogni influencer che si rispetti (salvo rarissimi casi) ha un suo agente che lo rappresenta e che tratta con i brand per strappare gli ingaggi migliori. In netta crescita è anche il mercato delle proteine alternative, siano queste derivate da insetti o da cibi “nuovi” per il contesto europeo: allevare cavallette potrebbe non essere dunque una cattiva idea.

Se si ha la passione per la moda e per il cucito, tra i negozi che conviene aprire oggi vi sono le mini-boutique di abiti particolari: molto apprezzate sono, ad esempio, quelle che ritirano vecchi vestiti per creare capi nuovi, ma con una storia da raccontare. Oppure, ci si può lanciare nel mondo dello street food, meglio ancora se acquistando un mezzo di trasporto stravagante (come un’Apecar da personalizzare) e proponendo un monoprodotto particolarmente intrigante. Qualche idea? Si va delle super chic ostriche al casereccio pane e panelle, da proporre per eventi pubblici ma anche – e soprattutto – per le feste private.

Infine, per chi ama lavorare con i bambini ma non ha un titolo di studio specifico, un’interessante opportunità è rappresentata dai baby parking, attività che sorgono in prossimità di punti strategici (un centro commerciale, un parrucchiere, un museo) e in cui i genitori possono lasciare i propri figli per una o più ore mentre fanno shopping, guardano una mostra o si sottopongono a trattamenti estetici.

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Dai migranti in Italia il 9% del PIL
Dai migranti in Italia il 9% del PIL
(Perugia)
-

Sono questi alcuni degli elementi che emergono dal nono Rapporto annuale sull’economia dell’Immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa, presentato oggi (8 ottobre) a Roma.
QUANTO LAVORANI GLI IMMIGRATI IN ITALIA - Negli ultimi anni l’Italia sta...

Il paradosso tutto italiano: meno guadagno meno paghi
Il paradosso tutto italiano: meno guadagno meno paghi
(Perugia)
-

Lo studio del Senato: fino ai 28 mila euro gli aumenti di stipendi rischiano di finire divorati dal mix di aliquote e mancati bonus e detrazioni
MENO GUADAGNI, MENO PAGHI - Un primo spunto di riflessione viene dalle tasse...

Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
(Perugia)
-

MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri conferma la completa sterilizzazione degli aumenti dell’IVA previsti dalle clausole di salvaguardia ma non esclude possibili rimodulazioni dell’aliquota per un sistem
MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto...

250mila giovani via in 10 anni dall'Italia: quanto ci costa?
250mila giovani via in 10 anni dall'Italia: quanto ci costa?
(Perugia)
-

Presentato a Palazzo Chigi il nono Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione: quasi un quinto di queste persone viene dalla Lombardia (18,3%)
250 MILA GIOVANI EMIGRATI IN 10 ANNI - Duecentocinquantamila giovani sono andati...

Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
(Perugia)
-

Il nostro paese al top della classifica europea. La Sicilia in testa fra le regioni seguita da Calabria e Campania. In europa la media dei Neet è il 12 per cento: da noi il 23,4
BOOM DI GIOVANI NEET IN ITALIA - Secondo i risultati di una ricerca di Unicef,...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati