La Pasta? Non fa ingrassare! Ecco lo studio che lo dimostra

(Bologna)ore 11:45:00 del 25/06/2018 - Tipologia: , Salute

La Pasta? Non fa ingrassare! Ecco lo studio che lo dimostra

La pasta fa ingrassare? I carboidrati vengono spesso additati come responsabili dell’aumento di peso, al punto che per anni abbiamo visto una diminuzione dei consumi di pasta e pane..

La pasta fa ingrassare? I carboidrati vengono spesso additati come responsabili dell’aumento di peso, al punto che per anni abbiamo visto una diminuzione dei consumi di pasta e pane.

Questo perché le ultime tendenze mettevano in discussione il modello della dieta mediterranea a vantaggio di regimi alimentari iperproteici. Eppure ecco cosa rivelano le ultime ricerche scientifiche.

Quindi la pasta non fa ingrassare?

carboidrati contenuti nell’alimento italiano per eccellenza, la pasta, potrebbero essere scagionati da questa accusa grazie a uno studio del St. Michael’s Hospital di Toronto pubblicato su ‘BMJ Open’ e riportato da Adnkronos.

Il lavoro ha messo in evidenza il basso indice glicemico della pasta, a differenza della maggior parte dei carboidrati raffinati, rapidamente assorbiti nel flusso sanguigno.

“Questa proprietà – spiegano i ricercatori dell’ospedale canadese – provoca minori aumenti dei livelli di zucchero nel sangue rispetto a quelli causati dal consumo di cibi con un alto indice glicemico”.

La ricerca si è basata sulla revisione e analisi di 30 studi controllati e randomizzati su circa 2.500 persone che hanno mangiato pasta invece di altri carboidrati come parte di una dieta sana a basso indice glicemico.

“Lo studio ha rilevato che la pasta non ha contribuito all’aumento di peso o del grasso corporeo – spiega John Sievenpiper, autore principale della ricerca – 

In realtà l’analisi ha mostrato una leggera perdita di peso, quindi, contrariamente alle preoccupazioni, forse la pasta può essere parte di una dieta sana come quella a basso indice glicemico”.

Mangiate sano e la pasta non vi farà ingrassare. “Questi risultati – sottolineano ancora i ricercatori – sono generalizzabili alla pasta consumata insieme ad altri alimenti a basso indice glicemico.

Tuttavia – avvertono – sono necessari ulteriori studi per determinare se la mancanza di aumento di peso si può estendere al consumo di pasta anche in altri tipi di diete salutari”.

E conclude infine Sievenpiper: “Possiamo dire con una certa sicurezza che la pasta non ha un effetto negativo sugli esiti del peso corporeo quando viene consumata come parte di un regime alimentare sano”

Da: QUI

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Qualita' dell'aria in Italia: le citta' PEGGIORI
Qualita' dell'aria in Italia: le citta' PEGGIORI
(Bologna)
-

Dal secondo rapporto di MobilitAria 2019, che ha analizzato la qualità dell’aria di 14 città metropolitane tra cui Milano, Torino, Palermo e Napoli, si è evinto che si sta registrando un miglioramento.
Dal secondo rapporto di MobilitAria 2019, che ha analizzato la qualità...

Dieta della pizza..dimagrire mangiando margherite!
Dieta della pizza..dimagrire mangiando margherite!
(Bologna)
-

Se siete degli amanti della pizza, sappiate che - a dispetto di quello che pensano in tanti - si tratta di un alimento ideale per la dieta.
Se siete degli amanti della pizza, sappiate che - a dispetto di quello che...

Dieta lifting: per perdere peso ed eliminare rughe
Dieta lifting: per perdere peso ed eliminare rughe
(Bologna)
-

Con la dieta lifting perdii chili in eccesso e dici addio alle rughe in pochi semplici passi.
Con la dieta lifting perdii chili in eccesso e dici addio alle rughe in pochi...

E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
(Bologna)
-

L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro sistema immunitario e indebolisce l’efficacia del vaccino anti influenzale.
L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro...

Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
(Bologna)
-

Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un Paese dove ammettere di essere in terapia da uno psicologo o uno psichiatra è ancora considerato un tabù, gli psicofarmaci sono diventati una scorciatoia per combattere i distur
Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati