Kebab vegetariano, guida

(Bologna)ore 18:26:00 del 23/07/2018 - Tipologia: , Cucina

Kebab vegetariano, guida

Quando il profumo delle spezie inizierà a diffondersi rischierete di avere anche voi una fila di amici fuori dalla porta in attesa di poter addentare il vostro famoso kebab vegetariano!.

Iniziamo dal principio: kebab è una parola turca che viene utilizzata per indicare una grande varietà di piatti a base di carne arrostita.

Döner kebab si riferisce invece alla tipica modalità di cottura su uno spiedo verticale che viene fatto ruotare vicino a una fonte di calore.

Dalla Turchia all’Europa, passando per la Germania, il passo è stato breve e il kebab così come lo conosciamo noi, simile al gyros greco, è diventato uno degli street food più amati in assoluto!

Il panino che vi stiamo per proporre arriva proprio dalla Germania ma all’interno non troverete traccia di carne: nel kebab vegetariano infatti le uniche protagoniste sono le verdure che vengono arricchite con una salsa dalle note piccanti, spezie a volontà e l’aggiunta di feta e patatine fritte!

La ricetta si ispira dichiaratamente al Gemüse Kebab di Mustafa, un chiosco nel cuore di Berlino dove decine di persone si mettono in fila a ogni ora del giorno per poter gustare quello che viene definito il miglior kebab della città.

Noi che abbiamo provato l’originale, e ce ne siamo innamorati, abbiamo deciso di spiegarvi come realizzare a casa uno dei panini vegetariani più buoni che abbiate mai assaggiato… ma attenti:

Quando il profumo delle spezie inizierà a diffondersi rischierete di avere anche voi una fila di amici fuori dalla porta in attesa di poter addentare il vostro famoso kebab vegetariano!

Ingredienti

PER LE VERDURE

Peperoni rossi, gialli e verdi 340 g Melanzane 150 g Zucchine 180 g Carote 90 g Aglio 3 spicchi Olio extravergine d'oliva 50 g Sale fino q.b.

PER LE PATATE

Patate 400 g Olio di semi di arachide per friggere q.b. Sale fino q.b.

PER IL MIX INSAPORITORE

Origano secco 2 cucchiai Paprika piccante 2 cucchiaini Paprika dolce 1 cucchiaino Cumino 1 cucchiaino Sale fino 1 cucchiaio Pepe nero q.b.

PER LA SALSA

Yogurt greco 60 g Panna acida 60 g Concentrato di pomodoro 1 cucchiaino Paprika dolce q.b. Sale fino q.b.

PER FARCIRE

Feta 200 g Pomodori ramati 1 Cipollotto fresco 1 Lattuga q.b. Succo di lime q.b.

Come preparare il Kebab vegetariano

Per realizzare il kebab vegetariano, per prima cosa preparate il mix insaporitore mescolando tutti gli ingredienti in una ciotolina: il cumino, la paprika dolce, l’origano secco (1), la paprika piccante (2), il sale (3) e il pepe.

Ora potete passare alla preparazione delle verdure: pulite i peperoni dai semi e filamenti interni, tagliateli a strisce (4) e poi a quadratini (5). Mondate le zucchine e tagliatele a rondelle sottili (6), poi fate lo stesso anche con le carote (7). Infine dividete la melanzana in quarti per il lungo (8) e affettatela per ricavare dei triangolini di 5-6 mm di spessore (9).

Scaldate l’olio di oliva in una padella antiaderente e fate soffriggere brevemente 3 spicchi di aglio in camicia, poi unite le melanzane (10), le carote (11), i peperoni (12) e le zucchine (13), condite con buona parte del mix insaporitore (14) e cuocete a fiamma vivace per circa 10 minuti finché le verdure non risulteranno morbide e dorate, dopodiché eliminate gli spicchi d’aglio (15).

Mentre le verdure cuociono, potete occuparvi delle patate: dopo averle lavate e sbucciate, tagliatele prima a metà (16) e poi a triangolini dello spessore di qualche millimetro (17). Sciacquate le patate sotto acqua corrente per eliminare parte dell’amido (18) e asciugatele accuratamente.

Nel frattempo scaldate l’olio di semi in un pentolino e quando sarà arrivato alla temperatura di 160°-170° immergete le patate con una schiumarola (19) e friggetele per circa 8 minuti fino a che non saranno belle dorate (20); non friggete troppe patate per volta per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi. Scolate le patate fritte su carta assorbente e conditele con il restante mix insaporitore (21), regolando ulteriormente di sale se necessario.

Per preparare la salsa, versate lo yogurt greco in una ciotolina, unite la panna acida (22), il concentrato di pomodoro, la paprika dolce (23), il sale e mescolate bene (24).

In ultimo, preparate le verdure crude: riducete la lattuga a striscioline (25), poi tagliate la parte verde del cipollotto a rondelle sottili (26) e i pomodori a cubetti (27). Potete asciugare il pomodoro con la carta assorbente per evitare che risulti troppo acquoso.

A questo punto siete pronti per assemblare il panino: tagliate il pane arabo a tasca (28) e spalmate la metà inferiore con abbondante salsa (29), poi farcite con le verdure cotte (30), le patate fritte (31), i pomodori (32), l’insalata (33), la feta sbriciolata (34) e il cipollotto (35). Aggiungete una spruzzata di succo di lime (o limone) e il vostro kebab vegetariano è pronto per essere addentato (36)!

Conservazione

Consigliamo di consumare il kebab vegetariano appena pronto. Se desiderate anticipare qualche preparazione, potete conservare le verdure in frigorifero per un paio di giorni e la salsa per un giorno al massimo, mentre il mix insaporitore può essere conservato in un vasetto e utilizzato per altre stuzzicanti ricette! Consigliamo di preparare le patate fritte al momento: in alternativa potete cuocerle in padella insieme al resto delle verdure.

Consiglio

Potete personalizzare il mix insaporitore e la salsa di accompagnamento aggiungendo aglio in polvere, peperoncino secco o erbe aromatiche a seconda dei vostri gusti… se vi piace il coriandolo fresco, vi assicuriamo che ci starà benissimo!

Giallozafferano

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Pizza di carne: guida
Pizza di carne: guida
(Bologna)
-

Innanzitutto potete arricchire l’impasto della vostra pizza di carne con delle erbe aromatiche o spezie a piacere: prezzemolo, aglio e paprika affumicata.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Uova alla monachina: guida
Uova alla monachina: guida
(Bologna)
-

E' importante che la besciamella sia più densa del normale perché fungerà da collante quando dovrete ricomporre le uova.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Bologna)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Bologna)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Come fare i Conchiglioni ripieni
Come fare i Conchiglioni ripieni
(Bologna)
-

Un'altra variante gustosa è la versione in bianco senza sugo di pomodoro: basterà insaporire con della cremosa besciamella!
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati