Inverno 2018: useranno la recessione per annientare l'ITALIA

(Trento)ore 09:08:00 del 24/12/2018 - Tipologia: , Denunce, Economia, Politica

Inverno 2018: useranno la recessione per annientare l'ITALIA

Inverno 2018: è incominciata una flessione globale dell’economia in un quadro pericolosissimo, e non solo per i 2,2 milioni di miliardi di titoli potenzialmente tossici in giro per il mondo, 33 volte il prodotto mondiale (“Il Sole 24 Ore” del 6 dicembre),.

Inverno 2018: è incominciata una flessione globale dell’economia in un quadro pericolosissimo, e non solo per i 2,2 milioni di miliardi di titoli potenzialmente tossici in giro per il mondo, 33 volte il prodotto mondiale (“Il Sole 24 Ore” del 6 dicembre), ma soprattutto per l’attuale struttura sociopolitica del genere umano nel suo complesso.

Da un lato, la popolazione generale avrebbe l’interesse a rilanciare l’economia e uscire dalla recessione, ma non sa come, e nel mondo globalizzato e finanziarizzato il suo peso sociale è divenuto pressoché nullo, come pure la sua forza di contrattazione col potere; essa non ha più alcuna capacità politica di farsi valere, e del resto le istituzioni politiche sono sottomesse ai potentati finanziari apatridi. I leader ‘populisti’ vengono sistematicamente stoppati o piegati. Per giunta, il popolo non ha le basi per capire le dinamiche economico-monetarie e fondamentalmente beve lo story-telling ufficiale; anche le contestazioni dei movimenti sé-credenti antisistema restano all’interno del sistema, che non capiscono, prendendosela soltanto con aspetti marginali di esso.



Dall’altro lato, abbiamo una global class che detiene il potere politico reale e possiede gli strumenti per rilanciare facilmente la crescita economica ma non ha alcun interesse a farlo, anzi essa ha l’interesse opposto, essendosi oramai accaparrata le Marco Della Lunaricchezze e le fonti di reddito primarie del pianeta e avendo oramai indebitato verso di sé in modo indissolubile gli Stati stessi – gli emissari di questi interessi sono i vari Macron, Juncker, Merkel, Moscovici, Draghi. Oggi la global class si concentra piuttosto sul rafforzamento del suo controllo della società e sui relativi strumenti tecnologici, mediatici e legislativi. Per queste ragioni, l’incipiente recessione ha un potenziale distruttivo abissale, senza precedenti per la società e, prima che essa sia finita, potremmo ritrovarci a vivere in condizioni molto diverse dalle attuali, e non solo economicamente: questa recessione potrebbe essere portata avanti e usata, in congiunzione con la montante crisi del cambiamento climatico, per risolvere il problema ecologico e demografico.

Questa volta la recessione è cominciata in modo graduale, ma diverrebbe un crollo ingovernabile e dagli effetti imprevedibili qualora esplodesse, per cominciare, la bomba dei circa 6.700 (si stima) miliardi di “junk bonds” e crediti irrecuperabili nei bilanci delle banche dell’Eurozona, soprattutto di quelle francesi e tedesche, e principalmente nella Deutsche Bank. Fino ad ora le crisi sono state governate e ammortizzate, e le rotture di sistema sono sempre state evitate, mediante gigantesche creazioni e iniezioni di denaro (palesi o sottobanco) da parte delle banche centrali. Potenza della sovranità monetaria, elasticità del capitalismo finanziario. Ma non si può dar per certo che lo facciano anche questa volta. Buon Natale.

Da: QUI

Articolo di Sasha

ALTRE NOTIZIE
Quanto costa avere un tumore oggi in Italia?
Quanto costa avere un tumore oggi in Italia?
(Trento)
-

Avere un tumore oggi costa al malato oltre 40mila euro all’anno
QUANTO COSTA UN TUMORE OGGI IN ITALIA - Per quali ragioni un paziente affetto...

Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
(Trento)
-

I dazi americani costano alle esportazioni italiane 500 milioni di euro e potrebbero determinare un calo delle vendite del 20%.
DAZI USA AL VIA - Un risarcimento che gli Usa hanno ottenuto dalla Wto per gli...

Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
(Trento)
-

Il Governo ha definitivamente abbandonato l’estensione della flat tax con aliquota agevolata per le partite Iva con ricavi da 65 mila a 100 mila euro, che sarebbe dovuta entrare in vigore all’inizio del prossimo anno in base alla legge di bilancio 2019 ta
PARTITE IVA ANCORA TARTASSATE DAL GOVERNO - Cattive notizie in arrivo per il...

Flixtrain: i treni low cost si diffondono in Europa, tranne che in Italia
Flixtrain: i treni low cost si diffondono in Europa, tranne che in Italia
(Trento)
-

FLIXTRAIN SI DIFFONDONO IN EUROPA TRANNE CHE IN ITALIA - Flixtrain, il treno low cost di Flixbus, amplia i suoi collegamenti uscendo dalla Germania, dove aveva inaugurato le sue tratte lo scorso anno.
FLIXTRAIN SI DIFFONDONO IN EUROPA TRANNE CHE IN ITALIA - Flixtrain, il treno low...

Giovani italiani dipendenti dalle scommesse sul web. Popolo di perdenti che non sogna piu'
Giovani italiani dipendenti dalle scommesse sul web. Popolo di perdenti che non sogna piu'
(Trento)
-

Secondo i dati di un rapporto ufficiale, nel Regno Unito sempre più adolescenti sono coinvolti nelle scommesse online. Il numero di giocatori tra gli 11 e i 16 anni è quadruplicato in due anni
ITALIANI DIPENDENTI DALLE SCOMMESSE ONLINE - Molte persone afflitte dalla...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati