Incredibile: furti in appartamenti ogni due minuti!

REGGIO EMILIA (Reggio Emilia)ore 18:45:00 del 24/02/2015 - Tipologia: Sociale

Incredibile: furti in appartamenti ogni due minuti!

Incredibile: furti in appartamenti ogni due minuti! Ecco come difendersi da questi impostori.

Un furto in appartamenti ogni due minuti, incredibile! Non esiste nessun dispositivo di sicurezza per la casa che impedisca ai ladri di entrare, tutto quello già inventato (inferiate, allarmi, porte blindate etc) serve solo ed esclusivamente a far perdere più tempo ai malintenzionati, metterli in difficoltà. Se è un luogo nascosto dagli sguardi "dei pensionati affacciati alla finestra", entrano senza problemi, specie se sono professionisti o comunque hanno gli attrezzi giusti (per allargare un'inferriata basta il crick della macchina; e si reperisce ovunque), per una porta blindata un semplice piede di porco, per gli allarmi la schiuma, per quelli interni la corrente etc etc etc...

Certo, se è un marocchino che viene a rubare con una borsa della spesa, con allarmi e porte blindate magari gli piglia lo sconforto (buttiamola sul ridere) e se ne va.... comunque basta poco, molto poco. Neanche gli animali servono a molto, spesso vengono addormentati o avvelenati con il boccone. (basta lanciare un pò di macinato con qualcosa dentro e tanti saluti). Quindi, mettetevi in testa che non esiste un modo per impedire ai ladri di entrare ma solo per metterli in difficoltà e richiedere più tempo per entrare, tutto qua. Forse con un allarme interno riuscite a fregare il principiante ma non il professionista.

I numeri non lasciano ombra di dubbio: i furti negli appartamenti stanno aumentando in modo impressionante. Se i ladri sanno che sei armato, loro si armeranno più di te e saranno ancora più violenti e pronti a sparare. Alcuni magari si scoraggeranno, ma i "briganti" dell'est non mettono limiti alla loro violenza. Quello che servirebbe è un maggior impegno delle forze dell'ordine (in termini di risorse, uomini e mezzi) e soprattutto pene certe per chi viene preso. Lasciare che i privati si dedichino alla giustizia fai da te ci avvicinerebbe solo al far-west.

Impianto di allarme, inferriate alle finestre, portone blindato e tapparelle in acciaio: tante persone sopportano un capitale speso ed il timore di essere in pericolo ancora presente. Tutto ciò è semplicemente assurdo. Crediamo che sia giunto il momento di cambiare le leggi e garantire seriamente l'inviolabilità dell'abitazione a qualsiasi costo, anche mediante l'uso legittimo delle armi.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
(Reggio Emilia)
-

«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella 2000».
«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella...

Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy
Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy
(Reggio Emilia)
-

L'Europa attacca ancora una volta l'Italia. E questa volta, a farne le spese, è il vino.
Dopo lo spumante, la Commissione europea ha dato il via libera alla...

Un mese al Mc Donalds: ecco i risultati SORPRENDENTI!
Un mese al Mc Donalds: ecco i risultati SORPRENDENTI!
(Reggio Emilia)
-

Mangia per 30 giorni di seguito al Mc Donald’s e perde 7 chili: “Mi sento in forma”
Ryan Williams, 29enne inglese, ha voluto smentire il documentario, candidato...

15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare
15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare
(Reggio Emilia)
-

Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le 08:40 in Italia, due terroristi a bordo di un’autocisterna carica di esplosivo attaccarono la base Maestrale a Nassiriya, in Iraq.
Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le...

Deforestazione? CARTA DI CANAPA miglior alternativa per combatterla
Deforestazione? CARTA DI CANAPA miglior alternativa per combatterla
(Reggio Emilia)
-

L’uso della fibra di canapa per produrre carta risale a più di 2mila anni fa, eppure l’umanità continua ad abbattere alberi e ad inquinare l’ambiente.
L’uso della fibra di canapa per produrre carta risale a più di 2mila anni fa,...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati