In Puglia l'UNICA BARRIERA CORALLINA del Mediterraneo

(Bari)ore 16:26:00 del 11/03/2019 - Tipologia: , Ambiente, Curiosità, Scienze

In Puglia l'UNICA BARRIERA CORALLINA del Mediterraneo

Al largo di Monopoli l’eccezionale scoperta dei ricercatori del dipartimento di Biologia dell’Università di Bari: una barriera corallina proprio come quelle che popolano i fondali delle Maldive o di Sharm el Sheikh, nel Mar Rosso. E’ l’unica nel Mar Medit.

Puglia . Al largo di Monopoli l’eccezionale scoperta dei ricercatori del dipartimento di Biologia dell’Università di Bari: una barriera corallina proprio come quelle che popolano i fondali delle Maldive o di Sharm el Sheikh, nel Mar Rosso. E’ l’unica nel Mar Mediterraneo.

“È la prima volta che nel Mediterraneo scopre una barriera così, con caratteristiche molto simili a quelle di memoria equatoriale”, ha spiegato il direttore del dipartimento di Biologia dell’Università di Bari, Giuseppe Corriero.  Si tratta di una barriera corallina al largo di Monopoli, in cui i sub si sono imbattuti fra i 40 e i 55 metri di profondità, a circa due chilometri dalla costa del comune a sud di Bari.

L’ipotesi degli studiosi è che il fronte della barriera possa estendersi anche ben oltre, anche se non in modo uniform,  in direzione del capoluogo pugliese, da un lato, e fino a Otranto, dall’altro.

“L’aspetto paradossale è che ce l’avevamo davanti agli occhi e non l’abbiamo mai vista” – racconta Corriero – “Nel caso delle barriere delle Maldive o australiane i processi di simbiosi tra le madrepore (animali marini che costituiscono i banchi corallini) sono facilitati dalla luce, mentre la nostra barriera vive in penombra e quindi le madrepore costituiscono queste strutture imponenti di carbonato di calcio in assenza di alghe”.

Le caratteristiche che rendono unica la barriera corallina pugliese sono  la profondità di circa 50 metri, e l’habitat e i suoi colori.

In difesa di questo straordinario tesoro, gli stessi ricercatori avrebbero già allertato informalmente  l’Ufficio parchi e tutela della biodiversità della Regione.

Da: QUI

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Canapa e Cannabis: 10 cose che NON SAI
Canapa e Cannabis: 10 cose che NON SAI
(Bari)
-

10 cose che non sai su Marijuana, Canapa o Cannabis (sono la stessa pianta) e che assolutamente dovresti sapere…
1) Marijuana, Canapa o Cannabis sono la stessa pianta. Oggi vengono comunemente...


(Bari)
-


La presenza di vita nell'Universo è un dilemma che continua a tormentare gli...

Fragole italiane garantite e di qualita' messe da parte per far spazio ALLE CINESI
Fragole italiane garantite e di qualita' messe da parte per far spazio ALLE CINESI
(Bari)
-

Importazioni di fragole fuori controllo: la testimonianza di un produttore italiano
Per i fragolicoltori meridionali sono settimane dure a causa dell’invasione...

32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
(Bari)
-

Si chiama Sogin e pochi la conoscono: è la società creata ad hoc per gestire la denuclearizzazione in Italia, dopo il referendum del 1987 e lo spegnimento delle centrali
Se pensavate di aver chiuso con il nucleare più di 30 anni fa, vi siete...

La prima, STORICA foto di un BUCO NERO
La prima, STORICA foto di un BUCO NERO
(Bari)
-

Gli scienziati del progetto internazionale Event Horizon Telescope (Eht) hanno pubblicato la prima, storica immagine di un buco nero
La prima, storica immagine di un buco nero è stata appena presentata al mondo...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati