Imu Tasi acconto giugno prima casa: chi la paga?

(Bologna)ore 07:39:00 del 12/06/2019 - Tipologia: , Economia, Lavoro

Imu Tasi acconto giugno prima casa: chi la paga?

IMU TASI ACCONTO GIUGNO PRIMA CASA - Anche per il 2019 nulla è dovuto dai possessori di abitazione principale, sia per l’Imu che per la Tasi, a condizione che non si abbia una casa di lusso..

IMU TASI ACCONTO GIUGNO PRIMA CASA - Anche per il 2019 nulla è dovuto dai possessori di abitazione principale, sia per l’Imu che per la Tasi, a condizione che non si abbia una casa di lusso. La normativa prevede che l’Imu non si applica all’abitazione principale e alle relative pertinenze, a eccezione di quelle di lusso, classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Per le abitazioni di lusso si applica l’aliquota deliberata dal Comune e la detrazione fissa di 200 euro. Queste regole valgono anche per quest’anno e in particolare, vista la scadenza ormai vicina, per il pagamento dell’acconto Imu-Tasi del 17 giugno.

IMU TASI ACCONTO GIUGNO PRIMA CASA -Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, «nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente». Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l’abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile. Per poter accedere all’esclusione dell’Imu non è quindi sufficiente la residenza anagrafica, ma si deve avere anche la dimora abituale.

IMU TASI ACCONTO GIUGNO PRIMA CASA -L'Imu non è dovuta sulla prima casa, ossia sull'immobile nel quale il proprietario abita ed è anagraficamente residente, tranne gli immobili di lusso, ossia di categoria a/1, A/8 e A/9. In caso di nuda proprietà, casa ereditata dove abita il coniuge superstite o casa assegnata dal giudice all'ex coniuge, l'imposta non è dovuta dai proprietari. Stesse regole anche per la Tasi, che non deve essere versata neppure dall'inquilino che utilizza l'appartamento come abitazione principale. Esenti da Imu e Tasi anche la prima casa del personale delle forse dell'ordine, a prescindere dalla residenza, e quella degli anziani trasferiti in casa di cura, in entrambi i casi a patto che l'immobile non sia dato in locazione.

Per chi ha, oltre la propria, una sola altra casa data in suo a genitori o figli nello stesso Comune è previsto lo sconto del 50% del dovuto. E' necessario però il comodato registrato e si deve presentare, l'anno successivo al comodato, la dichiarazione Imu al Comune. C'è invece lo sconto del 25% per chi ha dato in locazione un appartamento a canone concordato.
Le imposte si pagano su base mensile quando il possesso dell'appartamento si è protratto per almeno 15 giorni. Chi ha comprato la sua prima casa ma non si è trasferito subito dopo il rogito, deve pagare fintanto che cambia residenza. I coniugi con due case nello stesso comune nelle quali risultano anagraficamente residenti sono esentati dalle imposte per uno solo dei due appartamenti. Dovranno scegliere quale e poi presentare, l'anno successivo, la dichiarazione Imu al Comune.

Articolo di Alberto

ALTRE NOTIZIE
Come il governo Conte fara' pagare agli ITALIANI i debiti del MPS
Come il governo Conte fara' pagare agli ITALIANI i debiti del MPS
(Bologna)
-

Entro il 2021 lo stato sarà chiamato a uscire dal capitale di Monte dei Paschi di Siena (MPS)
DEBITI MPS PAGATI DAGLI ITALIANI - Con un quota in possesso del Tesoro del...

Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
(Bologna)
-

Il nostro paese al top della classifica europea. La Sicilia in testa fra le regioni seguita da Calabria e Campania. In europa la media dei Neet è il 12 per cento: da noi il 23,4
BOOM DI GIOVANI NEET IN ITALIA - Secondo i risultati di una ricerca di Unicef,...

Fisco: le grandi imprese evadono 16 volte di piu' rispetto alle piccole, ma nessuno lo dice!
Fisco: le grandi imprese evadono 16 volte di piu' rispetto alle piccole, ma nessuno lo dice!
(Bologna)
-

LA GRANDE EVASIONE DELLE GRANDI AZIENDE - A seguito dell’attività di accertamento svolta lo scorso anno sulle attività economiche, emerge come la maggiore imposta media accertata dall’Agenzia delle Entrate per ogni singola grande azienda sia pari a poco p
LA GRANDE EVASIONE DELLE GRANDI AZIENDE - A seguito dell’attività di...

I PREZZI DEI FARMACI IN ITALIA IMMOTIVATI - Un salasso immotivato che comporta un  esborso assai eletto per le famiglie italiane.
I PREZZI DEI FARMACI IN ITALIA IMMOTIVATI - Un salasso immotivato che comporta un  esborso assai eletto per le famiglie italiane.
(Bologna)
-

I PREZZI DEI FARMACI IN ITALIA IMMOTIVATI - Allo stesso tempo, il giornale on line chiede agli esponenti politici di tutti i partiti di sostenere la campagna per la riduzione del costo dei farmaci da banco che People for Planet ha lanciato oggi.
I PREZZI DEI FARMACI IN ITALIA IMMOTIVATI - Un salasso immotivato che comporta...

Manovra, stangata sul diesel: il regalo d'autunno del governo giallorosso!
Manovra, stangata sul diesel: il regalo d'autunno del governo giallorosso!
(Bologna)
-

Giuseppe Conte chiede tempo. Qualche giorno di «tranquillità» per preparare la manovra economica
AUMENTO DIESEL IN ITALIA - Giorni di lavoro intenso al MEF dove il Ministro...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati