Frittura di gamberi con salsa al mango: guida passo passo

(Bologna)ore 21:13:00 del 26/11/2018 - Tipologia: , Cucina

Frittura di gamberi con salsa al mango: guida passo passo

Potete sostituire la salsa al mango con una semplice maionese fatta in casa, una finta maionese senza uova oppure una salsa alla papaya per mantenere il tocco esotico!.

 

Siete già alle prese con i menù delle feste? O volete fare dei tentativi per creare un aperitivo semplice ma allo stesso tempo davvero speciale? Il trucco è nell'idea e nella combinazione degli elementi: frittura di gamberi con salsa al mango. Carnosi gamberi vengono avvolti da una panatura super croccante realizzata con il pane bianco giapponese - l'oramai famoso panko - e i cornflakes. Questi doratissimi e croccantissimi gamberi saranno ancora più buoni se tuffati in una salsa esotica al mango, insaporita con peperoncino ed erba cipollina. Aprite le danze di pranzi o cenoni con questa frittura di gamberi con salsa al mango... una ricetta davvero spaziale!

Ingredienti

Gamberi (le code) 350 g Panko 50 g Corn flakes 50 g Uova medie 3 Farina 00 100 g Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Scorza di lime 1 Erba cipollina q.b.

PER LA SALSA AL MANGO

Mango (la polpa) 250 g Olio extravergine d'oliva 10 g Zenzero fresco 10 g Peperoncino fresco 1

Preparazione

Per preparare la frittura di gamberi con salsa al mango, iniziate pelando il frutto (1). poi tagliate grossolanamente la polpa (2). Quindi pelate il pezzo di zenzero (3) in una ciotolina versate la polpa di mango e grattugiate lo zenzero fresco (4), aggiungete l'olio extravergine d'oliva (5) e frullate tutto con un mixer ad immersione (6).

Tritate un peperoncino fresco (7) e l'erba cipollina e versateli nella salsa (8-9), tenete la salsa da parte. Passate ai gamberi: togliete i carapaci e il filetto interno (10-11), sciacquate i gamberi sotto acqua corrente e tamponateli con carta da cucina. Quindi preparate le ciotoline per la panatura: in una versate la farina, in un'altra il panko, in un'altra ancora i cornflakes e nell'ultima le uova leggermente sbattute a cui aggiungere un pizzico di sale (12) e uno di pepe.

Passate le code prima nella farina (13), poi nelle uova sbattute (14). Per dare la giusta croccantezza fate aderire bene il panko (15).

Successivamente rituffare nelle uova le code di gambero (16) e infine passatele nei corn flakes (17). Mentre effettuate queste operazioni con tutte le code di gambero man a mano posizionatele su un vassoio (18) e intanto scaldate l'olio di semi in un tegame capiente fino a raggiungere i 165° (da controllare con termometro da cucina).

Friggete massimo 3 gamberi alla volta, così la temperatura dell’olio non si abbasserà troppo. Appena prenderanno colore - ci vorranno al massimo 2 minuti - scolateli (19) e poneteli su carta assorbente. Aromatizzateli con della scorza di lime (20). Accompagnate la vostra frittura di gamberi con salsa al mango (21).

Conservazione

I gamberi fritti meglio consumarli subito. La salsa al mango si conserva per un giorno in frigorifero.

Consiglio

Potete sostituire la salsa al mango con una semplice maionese fatta in casa, una finta maionese senza uova oppure una salsa alla papaya per mantenere il tocco esotico!

Giallozafferano

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Bologna)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Bologna)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Come fare i Conchiglioni ripieni
Come fare i Conchiglioni ripieni
(Bologna)
-

Un'altra variante gustosa è la versione in bianco senza sugo di pomodoro: basterà insaporire con della cremosa besciamella!
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...

Colomba di Pasqua: guida
Colomba di Pasqua: guida
(Bologna)
-

Se volete stupire i vostri invitati per il pranzo di Pasqua, preparate anche la versione salata!
  COLOMBA DI PASQUA RICETTA - I dolci che arricchiscono le tavole degli...

Vitello tonnato: guida
Vitello tonnato: guida
(Bologna)
-

Il vitello tonnato si conserva per 1-2 giorni al massimo in frigorifero, coperto con pellicola. E' preferibile conservare la crema da parte.
  VITELLO TONNATO RICETTA - Molti non sanno che il vitello tonnato, o vitel...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati