Frittata di melanzane e pomodorini, guida

(Bologna)ore 16:38:00 del 10/09/2018 - Tipologia: , Cucina

Frittata di melanzane e pomodorini, guida

Al posto del caciocavallo si può utilizzare della scamorza o un altro formaggio a pasta filata. Potete aromatizzare la frittata con timo o origano. .

La frittata è uno dei piatti più semplici e veloci da realizzare in cucina... una di quelle ricette salva cena da preparare all'ultimo minuto.

Ma come trasformarla in qualcosa di veramente speciale? Basterà aggiungere i migliori ingredienti di questa stagione!

La frittata di melanzane e pomodorini sarà perfetta da servire come secondo piatto vegetariano o da tagliare a cubetti per arricchire il vostro buffet o un antipasto.

Seguendo i nostri passaggi prepararla sarà un gioco da ragazzi... non abbiate paura, lasciandola cuocere prima con il coperchio sarà facilissimo girarla!

Preparatela anche voi e lasciatevi conquistare dal gusto delle melanzane fritte, dalla dolcezza dei pomodorini datterini e dai cubetti di caciocavallo filante.
Ingredienti
Uova 8 Pomodorini datterini 300 g Melanzane 350 g Cipollotto fresco 90 g Zucchero di canna 1 cucchiaino Caciocavallo 150 g Parmigiano reggiano 40 g Basilico q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
PER FRIGGERE LE MELANZANE
Olio di semi di girasole q.b.
Preparazione
Frittata di melanzane e pomodorini
Per preparare la frittata di melanzane e pomodorini come prima cosa lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele prima a fette e poi a cubetti di circa 1 cm di spessore (1-2). Scaldate abbondante olio e portatelo alla temperatura di 170°. Quando sarà caldo immergete le melanzane poco per volta (23), e friggetele per circa 4 minuti (4). Quando saranno cotte scolatele e trasferitele su un vassoio foderato con carta assorbente, per togliere l'olio in eccesso (5). Passate ora al cipollotto: eliminate la parte finale con le radici (6) e tagliatelo a rondelle (7). Tagliate poi i pomodorini a metà (8). Scaldate un filo d'olio in un tegame (9) aggiungete i cipollotti (10) e i pomodorini (11). Salate, pepate (12) e untie 1 cucchiaino di zucchero di canna (13). Lasciate cuocere per 5 minuti a fiamma alta, poi unite anche le melanzane fritte (14) e saltate il tutto.
Unite qualche foglia di basilico e abbassate la fiamma (16). Nel frattempo tagliate il caciocavallo a cubetti (17). Poi in una ciotola rompete le uova, unite il Parmigiano (18) e il caciocavallo (19). Sbattete il tutto (20) e versate in padella (21).
Aspettate qualche secondo (22), poi coprite con un coperchio (23) e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco medio-basso. Trascorsi i 10 minuti utilizzando una marisa staccate i bordi della frittata dal tegame (24) e utilizzando il coperchio, o un piatto più grande, girate la frittata (25). Proseguite la cottura per altri 2 minuti (26) e servite la vostra frittata con melanzane e pomodorini (27).
Conservazione
La frittata di melanzane e pomodorini si conserva in frigorifero ben coperta per 1 giorno al massimo.
Consiglio
Al posto del caciocavallo si può utilizzare della scamorza o un altro formaggio a pasta filata. Potete aromatizzare la frittata con timo o origano.
Se volete saltare il passaggio della frittura è possibile cuocere le melanzane insieme ai pomodorini.
L'aggiunta di zucchero di canna in padella con cipollo e pomodorini serve a smorzare la nota aromatica del cipollotto e a caramellare le verdure.

Giallozafferano

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Crostata con ricotta e marmellata: guida passo passo
Crostata con ricotta e marmellata: guida passo passo
(Bologna)
-

Se preferite è possibile conservare la frolla in frigorifero per 2-3 giorni, oppure congelarla per circa 1 mese.
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Pizza di carne: guida
Pizza di carne: guida
(Bologna)
-

Innanzitutto potete arricchire l’impasto della vostra pizza di carne con delle erbe aromatiche o spezie a piacere: prezzemolo, aglio e paprika affumicata.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Uova alla monachina: guida
Uova alla monachina: guida
(Bologna)
-

E' importante che la besciamella sia più densa del normale perché fungerà da collante quando dovrete ricomporre le uova.
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Bologna)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Bologna)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati