FIFA Ultimate Team: come migliaia di MINORENNI giocano d'AZZARDO con SOLDI VERI

(Napoli)ore 09:09:00 del 15/03/2019 - Tipologia: , Denunce, Salute, Videogames

FIFA Ultimate Team: come migliaia di MINORENNI giocano d'AZZARDO con SOLDI VERI

Il gioco d’azzardo a soldi veri è vietato ai minorenni da tutte le regolamentazioni internazionali..

Il gioco d’azzardo a soldi veri è vietato ai minorenni da tutte le regolamentazioni internazionali. Una battaglia giusta, che anche noi di Assopoker condividiamo pienamente: il gioco a soldi veri deve essere consentito solo a chi ha più di 18 anni. Tuttavia, se l’obiettivo ultimo è preservare i ragazzini dai rischi del gambling, non basta concentrare tutte le forze nel vietargli l’accesso alle poker room e ai siti di scommesse e casinò. Spesso ci sono altre attività che a lungo termine risultato ancora più dannose e che restano completamente non-regolamentate.

Una di queste è la compravendita di crediti su FIFA Ultimate Team.

FIFA ULTIMATE TEAM: COME FUNZIONA IL MERCATO

Non è raro trovare giocatori di poker online appassionati di FIFA, lo storico videogame di EA Sports considerato il miglior simulatore di calcio di sempre. Chi si diverte con FIFA è sicuramente a conoscenza della sua modalità di gioco più popolare, Ultimate Team. In questo contesto si ha la possibilità di costruire una formazione e sfidare online i giocatori di tutto il mondo. Tuttavia, la vera particolarità di Ultimate Team non è tanto il gioco in sé, quanto il suo mercato, che negli ultimi anni si è trasformato in una giungla intorno alla quale girano centinaia di migliaia di euro.

er giocare a FIFA Ultimate Team è necessario costruire una formazione. Inizialmente ogni giocatore riceve un piccolissimo budget di partenza in FIFA coins, la moneta virtuale del videogame. I calciatori, infatti, hanno un prezzo che viene determinato dal mercato stesso: ogni singola carta viene messa in vendita al prezzo deciso dall’utente. Se qualcuno è interessato farà un’offerta nell’asta oppure comprerà subito la carta al prezzo prefissato. Se il prezzo è troppo alto, nessuno comprerà la carta.

Il procedimento è semplice: c’è la sezione “trasferimenti” nella quale si possono cercare calciatori, stadi, allenatori, contratti, divise e carte speciali. Ogni singolo oggetto ha un costo in FIFA coins. Se Icardi costa intorno ai 1.000 crediti, Cristiano Ronaldo costa milioni di crediti. Il prezzo, come detto, è determinato dal mercato.

Ma in un contesto del genere è molto facile manipolarlo, alzando e abbassando il prezzo di alcune carte a piacimento. Lo scopo è ovviamente uno solo: diventare ricchi in termini di FIFA coins. Che però vuol dire anche guadagnare soldi reali.

FIFA ULTIMATE TEAM: LA COMPRAVENDITA DI FIFA COINS PONE FINE AL MERCATO “PLAYMONEY”

Infatti, un mercato playmoney (come viene definito molto superficialmente quello di Ultimate Team) rimane tale solo se tutti i singoli crediti in gioco hanno un corrispettivo nullo in valuta reale. Nel momento in cui un utente paga per comprare anche un solo credito, tutti gli altri assumono automaticamente un valore monetario reale. Se ad esempio paghiamo 1$ per acquistare 100 FIFA coins, stiamo stabilendo che ogni singolo credito vale $0.01. A quel punto tutti i giocatori che possiedono crediti playmoney si ritrovano con dei soldi reali, consapevolmente o no.

Se non esiste la possibilità di convertire da crediti a valuta reale, questa circostanza è vera solo in teoria. Ma in FIFA Ultimate Team questa possibilità esiste. Si tratta di siti non riconosciuti da EA Sports, ma assolutamente legali. Ne esistono a centinaia e offrono tutti lo stesso servizio: puoi comprare i coins di FIFA Ultimate Team pagando con soldi veri oppure puoi venderli ricevendo in cambio soldi veri. La moneta di scambio è denaro reale e riconosciuto, che si muove attraverso circuiti leciti come quelli delle carta di credito o i vari Paypal e Skrill.

Vista l’enorme popolarità di FIFA Ultimate Team, qualcuno ha fiutato la possibilità di guadagnare molti soldi vendendo FIFA coins. Così sono nati i siti dove comprare e vendere i crediti, ma soprattutto si è formata la figura del trader di Ultimate Team. Si tratta di utenti che, da soli o più spesso in gruppo, svolgono una vera e propria attività mirata al guadagnare il maggior numero di FIFA coins.

Alcuni di loro acquistano in blocco tutte le carte di un determinato calciatore per toglierlo dal mercato. A quel punto, quando hanno l’esclusiva su una carta, possono deciderne arbitrariamente il prezzo. Chi ha tanto potere di acquisto può fare il bello e il cattivo tempo su FIFA Ultimate Team, mentre il 90% dell’utenza si chiede perché determinati giocatori hanno un prezzo così spropositato rispetto al rispettivo valore. Una pratica che ha un nome preciso: price fix.

Ci sono poi bot che acquistano e rivendono in automatico le carte, giocatori che hanno organizzato truffe di ogni tipo per rubare crediti agli avversari, programmatori che attraverso sofisticati software riescono a farsi assegnare i punti della vittoria anche nelle partite in cui non vincono. In altre parole, Ultimate Team è una giungla senza regole.

FIFA ULTIMATE TEAM: COME SI GUADAGNANO SOLDI VERI DAI FIFA COINS

Come gli altri mercati, anche quello di Ultimate Team è tutta una questione di domanda e offerta. I trader più preparati individuano quei calciatori rari (di cui ci sono poche carte in circolazione) ma al tempo stesso molto richiesti. Li acquistano in blocco e poi li rimettono in vendita al loro prezzo. Non è raro assistere a delle vere e proprie guerre di rilanci tra differenti gruppi di trader che provano ad alzare il prezzo di una carta per non consentire ai rivali di portarselo a casa a un prezzo troppo conveniente.

Indipendentemente dalle faide personali, questi trader riescono ad accumulare decine di milioni di FIFA coins. Una piccolissima percentuale di utenti possiede la stragrande maggioranza dell’intera liquidità del videogioco.

Il fatto è che decine di milioni di FIFA coins sono corrispondenti a migliaia di euro. Questo perché, come detto, i crediti possono essere venduti. Attualmente 10.000 crediti per PS4 valgono circa $2.40. Su Fifaultimatecoins.com(une delle innumerevoli piattaforme di scambio) si può comprare un milione di crediti spendendo $229. Un gruppo di trader che possiede 100 milioni di crediti (ce ne sono diversi) ha quindi un tesoretto di oltre $20.000.

Non è difficile credere che alcuni utenti siano riusciti a tirare su cifre molto elevate da questo semplice videogioco. Non devono fare altro che accumulare crediti attraverso il trading, il price-fixing o altre attività illecite, per poi venderli sulle varie piattaforme. Molti dei top trader sono youtuber che oltre a guadagnare somme importanti con gli introiti (leciti) delle pubblicità, fanno anche affiliazioni con le piattaforme di compravendita di crediti. Alcuni di questi personaggi estremamente noti nella community di FIFA guadagnano svariate migliaia di dollari al mese.

FIFA ULTIMATE TEAM: I RISCHI PER I MINORENNI SONO SIMILI A QUELLI DEL GIOCO D’AZZARDO

Qualcuno potrebbe chiedersi dove sia il problema. Al di là del fatto che parliamo di un mercato a soldi veri ma assolutamente non-regolamentato, dove le truffe sono all’ordine del giorno e l’evasione fiscale è la regola, c’è un problema ben più grave: la stragrande maggioranza dei giocatori di FIFA Ultimate Team è composta da minorenni. Spesso si tratta di bambini che a 10 anni utilizzano la carta di credito dei genitori per comprarsi i crediti su FIFA e finiscono per spendere centinaia (se non migliaia) di dollari.

Altri sono invece trader adolescenti che si ritrovano tra le mani migliaia di euro, che scambiano, investono e rischiano. Proprio come dei veri trader della finanza.

Altri ancora diventano dipendenti dallo “spacchettamento”, la pratica di utilizzare i FIFA coins per comprare dei pacchetti che contengono carte. A volte trovi giocatori inutili e di scarso valore, a volte puoi trovare la carta che costa centinaia di migliaia di crediti, ma proprio come nei gratta e vinci, le possibilità sono tutte a favore della prima casistica. È a tutti gli effetti una lotteria, di cui molti ragazzini sono ormai diventati dipendenti

I pacchetti, oltretutto, hanno un costo che nella maggior parte dei casi non viene ripagato. Spendi 7.500 crediti per un pacchetto oro e magari ti ritrovi con delle carte che valgono molto meno. In questo modo è facile rimanere vittime della frustrazione e iniziare a spacchettare in preda al tilt. Ma se i FIFA coins sono stati acquistati, l’utente in questione sta a tutti gli effetti giocando d’azzardo con soldi reali.

FIFA Ultimate Team è quindi una modalità di gioco divertente ma al tempo stesso pericolosa per la maggior parte della sua utenza. Se è giustissimo che l’accesso al gambling sia severamente vietato ai minorenni, sarebbe anche opportuno che qualcuno si prendesse la briga di regolamentare il mercato dei crediti nei videogiochi. Perché il problema non è solo di FIFA, ma di tutti quei videogames che prevedono la possibilità di fare compravendita dei crediti: in questi casi, migliaia di minorenni giocano d’azzardo quotidianamente.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Dieta delle 72 ore per sbloccare il metabolismo
Dieta delle 72 ore per sbloccare il metabolismo
(Napoli)
-

DIETA DELLE 72 ORE PER ACCELERARE IL METABOLISMO - Con la dieta delle 72 oreè possibile sbloccare il metabolismo e arrivare a perdere fino a 2 kg i 3 giorni.
DIETA DELLE 72 ORE PER ACCELERARE IL METABOLISMO - Con la dieta delle 72 oreè...

Maturita' 2019, notte prima degli esami! Cibi da evitare stasera
Maturita' 2019, notte prima degli esami! Cibi da evitare stasera
(Napoli)
-

MATURITA' 2019 CIBI DA EVITARE - Sta per arrivare la notte che ogni studente si ricorderà a lungo, quella prima degli esami di maturità.
MATURITA' 2019 CIBI DA EVITARE - Sta per arrivare la notte che ogni studente si...

Dieta Rosedale antigrasso
Dieta Rosedale antigrasso
(Napoli)
-

E' consigliato effettuare pasti leggeri, facendo attenzione a bere molta acqua durante la giornata.
  DIETA ROSEDALE ANTI GRASSO - La dieta Rosedale, messa a punto dal dottor Ron...

Allarme Sanita': 20milioni di italiani costretti a rivolgersi al privato per accedere alle cure
Allarme Sanita': 20milioni di italiani costretti a rivolgersi al privato per accedere alle cure
(Napoli)
-

CRISI SANITARIA IN ITALIA - La sanità italiana ha accumulato un debito con i propri fornitori di 22,9 miliardi di euro.
CRISI SANITARIA IN ITALIA - La sanità italiana ha accumulato un debito con i...

Dieta a basso indice glicemico ideale per dimagrire rapidamente
Dieta a basso indice glicemico ideale per dimagrire rapidamente
(Napoli)
-

DIETA A BASSO INDICE GLICEMICO PER DIMAGRIRE - Diversi studi hanno dimostrato che seguire la dieta a basso indice glicemico può avere effetti positivi sulla salute, come perdita di peso, riduzione della glicemia, minor rischio di malattie cardio vascolari
DIETA A BASSO INDICE GLICEMICO PER DIMAGRIRE - Diversi studi hanno dimostrato...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati