Export italiano +18,8%: russi amano vino, pasta, caffe' e olio ITALIANI

(Trento)ore 23:11:00 del 20/09/2018 - Tipologia: , Economia, Esteri

Export italiano +18,8%: russi amano vino, pasta, caffe' e olio ITALIANI

Agroalimentare: cresce l’export italiano verso la Russia, eccellenze in vetrina alla World Food .

Agroalimentare: cresce l’export italiano verso la Russia, eccellenze in vetrina alla World Food 

Nei primi sei mesi del 2018 le esportazioni hanno registrato un +18,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Ottime le performance per i vini, la pasta, il caffè e l’olio d’oliva. Dal 17 al 20 settembre 44 espositori del Belpaese presenteranno le proprie eccellenze a Mosca

Ancora una volta l’Italia si conferma la maggiore presenza europea alla World Food, la fiera dedicata all’agroalimentare che verrà inaugurata il 17 settembre all’Expocentre di Mosca e proseguirà fino al 20.

Su una superficie di 520 metri quadri 44 espositori del Belpaese presenteranno le proprie eccellenze.

“Un risultato importante – fa notare l’Ice, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane -, che testimonia il costante interesse delle nostre aziende per il mercato russo”.

L’Italia continua infatti a ricoprire un ruolo importante tra i paesi fornitori di prodotti enoagroalimentari della Federazione: nei primi sei mesi del 2018 si è posizionata al 7° posto con un incremento dell’export pari al 18,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ottime le performance per i vini, la pasta, il caffè e l’olio d’oliva.

Un risultato reso possibile anche grazie al supporto garantito dal PES 2, il Piano Export Sud del Ministero dello Sviluppo Economico, il programma di attività che punta a favorire l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese delle regioni Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna.

“Anche in una fase delicata come quella che stiamo vivendo, caratterizzata da turbolenze a livello internazionale, il nostro messaggio alle imprese italiane non cambia: la Russia continua a essere un mercato importante per il nostro export ed è necessario continuare a presidiarlo, per non perdere le posizioni acquisite e, se possibile, migliorarle – sostiene Pier Paolo Celeste, direttore dell’agenzia Ice in Russia -. L’Ice continua a investire risorse nel settore agroalimentare e le aziende continuano a rispondere in maniera più che positiva alle nostre sollecitazioni”.

Da: QUi

 

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
(Trento)
-

I dazi americani costano alle esportazioni italiane 500 milioni di euro e potrebbero determinare un calo delle vendite del 20%.
DAZI USA AL VIA - Un risarcimento che gli Usa hanno ottenuto dalla Wto per gli...

Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
(Trento)
-

Il Governo ha definitivamente abbandonato l’estensione della flat tax con aliquota agevolata per le partite Iva con ricavi da 65 mila a 100 mila euro, che sarebbe dovuta entrare in vigore all’inizio del prossimo anno in base alla legge di bilancio 2019 ta
PARTITE IVA ANCORA TARTASSATE DAL GOVERNO - Cattive notizie in arrivo per il...

Diesel Euro 3, stop a Roma: 40mila imprese a rischio
Diesel Euro 3, stop a Roma: 40mila imprese a rischio
(Trento)
-

DIESEL EURO 3 VIETATI A ROMA - Provvedimenti contro il diesel anche a Roma.
DIESEL EURO 3 VIETATI A ROMA - Provvedimenti contro il diesel anche a Roma. Dal...

Batosta sulle patenti: cosa cambia sui pagamenti
Batosta sulle patenti: cosa cambia sui pagamenti
(Trento)
-

Revocata l'esenzione dell'imposta sulle lezioni per il conseguimento della patente di guida“
Patente, incubo aumenti per la batosta Iva: cosa cambia (e chi dovrà pagare)...

Paradisi fiscali: gli italiani nascondono 142 miliardi all'estero, ma nessuno fa nulla
Paradisi fiscali: gli italiani nascondono 142 miliardi all'estero, ma nessuno fa nulla
(Trento)
-

142 MILIARDI EVASI DAGLI ITALIANI - Nei paradisi fiscali ci sono 142 miliardi di euro nascosti da contribuenti italiani, una cifra grande quanto l'8,1% del Prodotto interno lordo.
142 MILIARDI EVASI DAGLI ITALIANI - Nei paradisi fiscali ci sono 142 miliardi di...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati