Dieta primavera per ritrovare la forma in 7 giorni!

(Cagliari)ore 08:12:00 del 16/04/2018 - Tipologia: , Salute

Dieta primavera per ritrovare la forma in 7 giorni!

Con l’arrivo della bella stagione, tirando fuori vestiti più attillati dall’armadio, è facile guardarsi allo specchio e sentirsi insoddisfatti del proprio aspetto fisico, soprattutto se si ha qualche chilo di troppo accumulato durante l’inverno. .

Con l’arrivo della bella stagione, tirando fuori vestiti più attillati dall’armadio, è facile guardarsi allo specchio e sentirsi insoddisfatti del proprio aspetto fisico, soprattutto se si ha qualche chilo di troppo accumulato durante l’inverno.

Cosa fare, dunque, per sentirsi più leggeri, energici, eliminando cuscinetti, gonfiore e tossine? Un buon rimedio è ricorrere, per 7 giorni, alla dieta di primavera. Alcune premesse: l’unico condimento da usare è l’olio d’oliva a crudo sugli alimenti senza superare i 4 cucchiaini al giorno tra pranzo e cena. Sono aboliti i grassi cotti, gli zuccheri e gli alcolici. Il pane è concesso a cena ma  solo in minima quantità: una fetta da 30 grammi di pane integrale. Tutti i giorni, infine, è necessario arrivare a bere fino a 2 litri di liquidi al giorno, escludendo naturalmente le bevande gassate e zuccherate: solo acqua, the verde e tisane. LUNEDI’: colazione: 150 ml di latte scremato con 2 cucchiai di muesli, the verde o caffè non zuccherato; metà mattina: 2 susine; pranzo: 70 grammi di riso integrale con punte di asparagi lessate, 200 grammi di carciofi crudi con succo di limone e scaglie di parmigiano (20 grammi), due cucchiaini d’olio d’oliva; merenda: un frullato di fragole con un bicchiere di latte scremato, the verde o caffè non zuccherato-

A cena: 120 grammi di petto di pollo o di tacchino ai ferri con erbe aromatiche a scelta (rosmarino, alloro, prezzemolo), 200 grammi di cicoria cotta al vapore con succo di limone e due cucchiaini d’olio d’oliva, una fetta di pane integrale (non più di 30 grammi). MARTEDI’: colazione: 3 fette biscottate con 3 cucchiaini di marmellata, the verde o caffè non zuccherato; metà mattina: una manciata di ciliegie; pranzo: 70 grammi di farro con radicchio rosso e verde, 200 grammi di pomodori e rucola conditi con due cucchiaini d’olio e succo di limone; merenda: un centrifugato di carote, caffè o the verde non zuccherato; cena: 150 grammi di filetto di tonno scottato ai ferri, 200 grammi di asparagi lessati conditi con succo di limone e 2 cucchiaini d’olio d’oliva, una fetta di pane integrale. MERCOLEDI’: colazione: uno yogurt magro e 2 albicocche, the verde o caffè non zuccherato; metà mattina: 2 susine; pranzo: 70 grammi di spaghetti integrali con pomodorini freschi e rucola, 200 grammi di radicchio verde o di cavolo cappuccio in insalata. Come condimento non più di 2 cucchiaini di olio d’oliva; merenda: una coppetta da 150 grammi di frutti di bosco, the verde o caffè non zuccherato; cena: due fette di arrosto di vitello magro al forno con rosmarino, 200 grammi di cuori di carciofo al vapore conditi con succo di limone e 2 cucchiaini di olio d’oliva, una fetta di pane integrale.

GIOVEDI’: colazione: 150 ml di latte scremato con 30 grammi di corn flakes, the verde o caffè non zuccherato; metà mattina: una coppetta da 120 grammi di fragole al naturale o al limone; pranzo: 120 grammi di petto di pollo o di tacchini ai ferri con spezie a scelta, 2 patate lessate condite con prezzemolo e 2 cucchiaini di olio d’oliva; merenda: una coppetta da 100 grammi di lamponi con una pallina di gelato al limone, the verde o caffè non zuccherato; cena: 150 grammi di pesce al cartoccio, 200 grammi di radicchio rosso ai ferri condito con succo di limone e 2 cucchiaini di olio d’oliva, una fetta di pane integrale. VENERDI’: colazione: un bicchiere di latte scremato e 3 biscotti secchi, the verde o caffè non zuccherato; metà mattina: 2 albicocche; pranzo: 70 grammi di riso integrale coi carciofi, 200 grammi di insalata di pomodori, rucola e radicchio verde e ravanelli condita con succo di limone e due cucchiaini d’olio d’oliva; merenda: un frullato di fragole con un bicchiere di latte scremato; cena: un passato di verdura, un’insalata con un uovo sodo, una scatoletta di tonno al naturale (80 grammi), rucola e indivia, condita con succo di limone e 2 cucchiaini d’olio d’oliva, una fetta di pane integrale.

SABATO: colazione: uno yogurt al naturale e 2 albicocche; metà mattina: una manciata di ciliegie; pranzo: 70 grammi di spaghetti integrali con due cucchiai di ricotta magra, verdure in pinzimonio (carote, sedano, carciofi tagliati per il lungo, cime di cicoria e ravanelli) con 2 cucchiaini di olio d’oliva; merenda: una coppetta da 100 grammi di fragole con una pallina di gelato al limone; cena: 120 grammi di salmone al vapore con erbe aromatiche e succo di limone, 200 grammi di verdure alla griglia (peperoni compresi) con 2 cucchiaini d’olio d’oliva, una fetta di pane integrale. DOMENICA: colazione: 3 fette biscottate con 3 cucchiaini di marmellata, the verde o caffè non zuccherato; merenda: 2 susine; pranzo: 70 grammi di riso integrale con cuori di carciofo, 200 grammi di insalata con cicoria, ravanelli, pomodori e rucola condita con succo di limone e 2 cucchiaini d’olio d’oliva; merenda: un frullato di fragole con un bicchiere di latte scremato; cena: un minestrone di legumi, 200 grammi di asparagi lessi conditi con succo di limone e 2 cucchiaini d’olio d’oliva, una fetta di pane integrale.

Da: QUI

Articolo di Carmine

ALTRE NOTIZIE
Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
(Cagliari)
-

Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato non solo proteggono contro i danni al sistema immunitario, un importante effetto collaterale della chemioterapia, ma inducono la rigenerazione del sistema immunitario, spostand
Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato...

5G: siete pronti a fare da CAVIE?
5G: siete pronti a fare da CAVIE?
(Cagliari)
-

I telefoni cellulari, oggi diventati smartphone, ci accompagnano ormai da una trentina di anni e hanno senza dubbio rivoluzionato in maniera radicale la nostra vita e il nostro comportamento molto più di quanto noi stessi non siamo disposti ad ammetter
L’equilibrio fra innovazione tecnologica e tutela della salute è sempre stato...

Segnali di MAGNESIO pericolosamente bassi? Ecco come saperlo
Segnali di MAGNESIO pericolosamente bassi? Ecco come saperlo
(Cagliari)
-

Si parla di carenza di magnesio quando i valori di minerale assunti sono al di sotto del fabbisogno quotidiano.
  Si parla di carenza di magnesio quando i valori di minerale assunti sono al...

Dieta della Forchetta per dimagrire SENZA STRESS!
Dieta della Forchetta per dimagrire SENZA STRESS!
(Cagliari)
-

Si chiama dieta della forchetta e ha come obiettivo quello di far perdere peso senza che la persona che si sottopone alla dieta soffra in modo eccessivo. “The for kit!
Si chiama dieta della forchetta e ha come obiettivo quello di far perdere peso...

Dieta dei Vichinghi: piu' efficace di quella Mediterranea?
Dieta dei Vichinghi: piu' efficace di quella Mediterranea?
(Cagliari)
-

La chiamano la dieta dei vichinghi (ma anche scandinava o nordica) perché è il tipo di alimentazione tradizionale delle popolazioni nordeuropee: cereali integrali, verdura, frutta, pesce e pochi zuccheri.
La chiamano la dieta dei vichinghi (ma anche scandinava o nordica) perché è il...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati