Dieta dell'ombrellone per perdere peso in spiaggia!

(Palermo)ore 11:47:00 del 13/08/2017 - Tipologia: , Salute

Dieta dell'ombrellone per perdere peso in spiaggia!

NON TUTTI sono riusciti a mettersi a dieta prima delle vacanze e per molti proprio il periodo estivo in cui si ha più tempo a disposizione rappresenta l’occasione per far pace con la bilancia..

NON TUTTI sono riusciti a mettersi a dieta prima delle vacanze e per molti proprio il periodo estivo in cui si ha più tempo a disposizione rappresenta l’occasione per far pace con la bilancia. Seguire qualche regola poi aiuta a ridurre i danni perché le statistiche ci dicono che il 50% degli italiani torna dalle ferie con qualche chilo in più. Cerchiamo allora di capire quali sono gli alimenti da privilegiare per dimagrire. Cosa consumare a a pranzo e a cena per una dieta dell’ombrellone che ci faccia perdere peso senza troppi sacrifici.
Il pranzo sulla spiaggia. Fa caldo e spesso si arriva in spiaggia tardi facendo slittare in avanti l’ora del pranzo. Ma questo non fa che metterci in difficoltà perché poi quando ci sediamo a tavola siamo più affamati e non riusciamo a limitarci. Come fare? "Per dimagrire è importante comunicare al corpo un segnale mediante il cibo che spinga l’organismo ad attivarsi, consumare il grasso e rendere tonici i muscoli – spiega Serena Missori, endocrinologa, nutrizionista e autrice del libro “La Dieta Dei Biotipi” (Edizioni LSWR) e presidente dell'Accademia italiana di nutrizione e medicina antiaging. Per fare ciò è necessario consumare a pranzo la giusta quota di proteine magre come carne biologica, pesce e uova che devono essere associate ad alimenti alcalinizzanti, remineralizzanti e drenanti come la rucola, i cetrioli, i ravanelli, la cicoria”. E se si vuole fare un pranzo veloce per poter fare il bagno abbastanza presto e mantenersi leggeri? “Consumare almeno una porzione di frutta fresca di 200 g e un’insalata di mare – suggerisce la nutrizionista.
Cosa ordinare al bar. Specie se si trascorre l’intera giornata in spiaggia, spesso si mangia nei bar/ristoranti dei lidi. In fondo, fa parte della vacanza concedersi il pranzo all’aperto. Ma cosa è meglio ordinare per la dieta dell’ombrellone? Vanno bene sicuramente le verdure, il pesce fresco e la frutta, ma spesso quando siamo a dieta la scelta ricade sull’insalata. Ma come deve essere per far sì che non gravi sulla bilancia? “Con verdure piccole, più facili e veloci da digerire come la rucola, la valeriana, il songino, la misticanza, uova, tonno e olive o pollo alla griglia o gamberetti, olio extra vergine d'oliva o avocado e qualche oliva per avere tra le 300 e le 400 kcal – spiega l’esperta. Se, invece, vogliamo un tramezzino? “Meglio sceglierne uno fatto con pane ai cereali, senza maionese e formaggio che può alterarsi al caldo con tonno, pomodoro ed insalata – conclude Missori. E il gelato a pranzo può andar bene? “E’ concesso anche se si è a dieta ma deve essere alla frutta, più veloce da digerire e associato ad una verdura per abbassare l'indice glicemico del gelato – dice Missori.
Cosa bere. D’estate la sete è sempre tanta e bere ci serve per idratarci ma anche per eliminare le tossine e mantenere una buona funzionalità intestinale. Ma cosa bere per tentare di dimagrire? “Acqua con limone e foglie di menta fresca: è una bevanda dissetante, idratante e alcalinizzante, favorisce l'eliminazione delle scorie, il drenaggio e facilita la digestione – raccomanda Missori.
La cena. Molti, però, saltano il pranzo perchè si fermano tutto il giorno in spiaggia e pensano di far bene così poi a cena possono lasciarsi andare senza troppi sensi di colpa. E' una buona strategia? “No, è sbagliato perchè si arriva a cena con una gran fame e si rischia di esagerare con le calorie e le quantità, facendoci accumulare chili su chili – ammonisce la nutrizionista. Meglio, quindi, fare i pasti regolarmente scegliendo bene le pietanze. “A cena, è possibile associare carboidrati complessi come riso integrale, - suggerisce Missori - rosso, selvatico, nero, quinoa per favorire la sintesi della serotonina e della melatonina e garantire un sonno rigenerante necessario per il dimagrimento".

Da: QUI

Articolo di Samuele

ALTRE NOTIZIE
Dieta Adamski: 1 kilo al giorno per 7 giorni!
Dieta Adamski: 1 kilo al giorno per 7 giorni!
(Palermo)
-

Il regime alimentare messo a punto dal naturopata e osteopata Frank La Porte Adamski si basa sull’associazione corretta degli alimenti all’interno di ogni pasto.
Il regime alimentare messo a punto dal naturopata e osteopata Frank La Porte...

La febbre? Una benedizione! Eliminare i virus significa eliminare noi stessi
La febbre? Una benedizione! Eliminare i virus significa eliminare noi stessi
(Palermo)
-

Non esiste come mostro, come malattia, come problema reale, come concetto medico al pari di tante altre opinioni caratterizzanti la traballante e posticcia incastellatura sanitaria.
Non esiste come mostro, come malattia, come problema reale, come concetto medico...

Ecco il veleno che distrugge le tue ossa..e lo bevi ogni giorno! VIDEO
Ecco il veleno che distrugge le tue ossa..e lo bevi ogni giorno! VIDEO
(Palermo)
-

Tutti sappiamo che bere Coca Cola in grandi quantità può avere un impatto disastroso sul nostro fisico, ma il perchè nessuno lo sa.
Tutti sappiamo che bere Coca Cola in grandi quantità può avere un impatto...

Adesso capite perche' non LAVORA PIU' IN RAI? VIDEO
Adesso capite perche' non LAVORA PIU' IN RAI? VIDEO
(Palermo)
-

L’interessante servizio di vero giornalismo di Report sui vaccini al mercurio.
Nei vaccini c'e' il mercurio: e' contenuto in un conservante che si chiama...

Noi e il CIBO: schiavi di ABITUDINI e di ABBANDANZA
Noi e il CIBO: schiavi di ABITUDINI e di ABBANDANZA
(Palermo)
-

Quando hai fame sai intuitivamente quali prodotti servono all'organismo: mangiando quando si ha la fame si può in breve tempo eliminare l'accesso di peso, ripulirsi dalle scorie e restituire la salute perduta
Gli animali selvaggi mangiano solo quando hanno fame, ma l'uomo, vittima...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati