Dieta Chenot, per dimagrire senza sforzi

(Genova)ore 15:18:00 del 31/03/2019 - Tipologia: , Salute

Dieta Chenot, per dimagrire senza sforzi

Si chiama dieta Chenot e deve il suo nome al padre putativo: Henri Chenot..

Si chiama dieta Chenot e deve il suo nome al padre putativo: Henri Chenot.

Dietologo alternativo rispetto a quelli normalmente intesi, Chenot mescola principi di medicina cinesepsicologia bioenergetica e naturopatia per stilare regimi alimentari benefici sia per il corpo sia per la psiche.

La dieta che ha battezzato è nata negli anni Ottanta ma adesso sta vivendo una seconda primavera, impazzando nei wellness hotel e nelle spa con l'allettante promessa di fare perdere fino a 5 chili in una settimana.

Ecco come funziona e cosa saperne

Tale tipo di dieta si basa su queste tre fondamentali regole: un’alimentazione sana, un sonno equilibrato e un regolare movimento fisico che aiuti il corpo nel dimagrimento e a mantenersi tonico. L'{#alimentazione} che si deve seguire non è uguale per tutti – ad esempio si deve prestare attenzione alle eventuali intolleranze alimentari– ma esistono comunque dei principi base che possono essere seguiti da chiunque.

Innanzitutto non si deve mangiare mai dopo le ore 20 e fuori orario, cercare di rilassarsi ed evitare tutto ciò che porta stress, ovvero dall’inquinamento all’abuso di farmaci e via dicendo. Via libera agli antiossidanti naturali e alle tisane di erbe purificanti, in modo tale da disintossicare l’organismo.

Gli alimenti che stanno alla base dell’alimentazione proposta da Chenot sono pesce di acqua fredda come salmone e sgombro, soia, tè verde e tè nero, erbe aromatiche per condire i cibi, siero di latte, frutta e verdure quali ad esempio broccoli, cavoli, cavoletti di Bruxelles, cipolla, aglio, bacche e uva. Non bisogna dimenticare di bere molta acqua e tisane non zuccherate, per un totale di due o due litri e mezzo al giorno.

La dieta Chenot non è pensata per un calcolo preciso delle calorie degli {#alimenti}, ma in funzione delle loro proprietà disintossicanti. Non ci si deve dunque privare praticamente di nulla, certo prestando sempre attenzione a seguire i buoni principi di una sana alimentazione. Nell’arco di un mese, permette un dimagrimento fino a 5 chili.

Di seguito un esempio della dieta Chenot, anche se è bene farsi consigliare da un dietologo per farsi indicare l’alimentazione più opportuna per le proprie esigenze.

Lunedì
Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde
Pranzo: 1 frutto di stagione + verdura cruda condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e limone + 60 g di riso integrale con verdure
Cena: verdura al vapore + 60 g di riso con un cucchiaino d’olio e prezzemolo

Martedì
Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde
Pranzo: 1 frutto di stagione + verdura cruda condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e limone + 60 g di riso integrale con verdure
Cena: verdura al vapore + 60 g di riso integrale al pomodoro

Mercoledì
Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde
Pranzo: insalata mista + spaghetti in salsa di verdure
Cena: radicchio di Treviso ai ferri + merluzzo in crosta di sale

Giovedì
Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde
Pranzo: insalata di carote + pasticcio di melanzane
Cena: verdure saltate alle erbette + fagioli in insalata

Venerdì
Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde
Pranzo: verdure con salsa tofu + crespelle con spinaci
Cena: minestrone di verdure (legumi e patate esclusi) + sogliola alla griglia + verdure grigliate

Sabato
Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde
Pranzo: un piatto di insalata mista + zuppa di orzo
Cena: 1 frutto di stagione + minestrone di verdure

Domenica
Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde
Pranzo: 1 frutto di stagione + verdura cruda condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e limone + 60 g di riso integrale con verdure
Cena: verdura al vapore + 60 g di riso integrale al pomodoro.

 

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Dieta militare per perdere 4kg a settimana!
Dieta militare per perdere 4kg a settimana!
(Genova)
-

Siamo ad Aprile, e questo è il periodo in cui la maggior parte delle persone inizia ad iscriversi in palestra, a cercare la dieta migliore per poter arrivare all’estate in perfetta forma fisica e quindi superare la assai temuta prova costume.
Siamo ad Aprile, e questo è il periodo in cui la maggior parte delle persone...

Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
(Genova)
-

Gli smartphone? Una droga. «Le notifiche danno dipendenza come l'oppio»
Ci permettono di rimanere sempre connessi e informati ma siamo sempre più...

Come il sesso compulsivo e' diventato una malattia mentale
Come il sesso compulsivo e' diventato una malattia mentale
(Genova)
-

Entra per la prima volta nella lista delle malattie mentali redatta dall'OMS, una condizione clinica che non aveva fino a oggi criteri diagnostici stabiliti e per questo motivo era oggetto di dibattito tra gli studiosi.
Entra per la prima volta nella lista delle malattie mentali redatta dall'OMS,...

Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
(Genova)
-

Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?
Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?  Oggi voglio farti...

Miele al supermercato? Il 75% non e' VERO MIELE!
Miele al supermercato? Il 75% non e' VERO MIELE!
(Genova)
-

Test effettuati su larga scala nei supermarket americani rivelano che circa il 75% del miele sul mercato non è miele.
Test effettuati su larga scala nei supermarket americani rivelano che circa il...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati