Dieta al vapore per sgonfiarsi in poco tempo

(Campobasso)ore 08:49:00 del 02/02/2019 - Tipologia: , Salute

Dieta al vapore per sgonfiarsi in poco tempo

Con la dieta al vapore bruci grassi senza rinunciare ai cibi che ami di più sfruttando un metodo di cottura super light .

La dieta al vapore è altamente efficace per perdere peso,dimezzare le calorie dei cibi e sgonfiare la pancia.

La cottura degli alimenti è un aspetto fondamentale che non dobbiamo ignorare quando siamo a dieta. Questo processo infatti non solo conferisce un sapore differente ai cibi, ma aumenta o diminuisce le calorie che assumiamo. Fra le tipologie di cottura quella più sana è al vapore, perché consente di conservare ed esaltare tutte le proprietà e il gusto degli alimenti, tagliando le calorie.

Facciamo un esempio pratico: 100 grammi di patate fritte contengono ben 200 calorie, se decidiamo di farle arrosto assumeremo circa 150 calorie, mentre bollite ne hanno 71. Se invece cuociamo lo stesso quantitativo di patate al vapore, le calorie totali saranno solamente 45.

La cottura al vapore dunque è sana, light e consente di creare piatti gustosi. Come si realizza? Il cibo viene posto in un cestello forato e si cuoce grazie al vapore creato dall’acqua che si trova nella pentola sottostante. Assorbe l’umidità, ma non cede proprietà nutritive o sapore. Per questo motivo per rendere i piatti gustosi non serve aggiungere condimento, ma solo qualche spezia e un filo di olio extravergine d’oliva.

La dieta vaporina (o al vapore) sfrutta i vantaggi di questo metodo di cottura super light, ma gustoso. Come si realizza? Potete scegliere la classica vaporiera in bambùche viene utilizzata nella cucina asiatica oppure optare per quella elettrica. In alternativa vi consigliamo di posizionare un cestello perforato in acciaio sopra una pentola di acqua che bolle. In ogni caso gli alimenti non devono mai venire a contatto con l’acqua, che deve essere sufficiente per garantire la cottura.

Per rendere le ricette ancora più gustose l’acqua si può insaporire aggiungendo erbe aromatiche oppure spezie. Quali cibi si preparano con la vaporiera? Prima di tutto le verdure, dagli asparagi alle zucchine, passando per i broccoli, i fagioli, le carote, i carciofi e i finocchi. Ottimo anche il pesce e il pollo, da accompagnare agli ortaggi.

La giornata della dieta al vapore inizia con uno yogurt magro e una tazza di tè verde.A pranzo gustate un trancio di salmone con cavolini di Bruxelles cotti al vapore, mentre a cena optate per petto di pollo al vapore con zucchine e carote.

Da: QUI

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Qualita' dell'aria in Italia: le citta' PEGGIORI
Qualita' dell'aria in Italia: le citta' PEGGIORI
(Campobasso)
-

Dal secondo rapporto di MobilitAria 2019, che ha analizzato la qualità dell’aria di 14 città metropolitane tra cui Milano, Torino, Palermo e Napoli, si è evinto che si sta registrando un miglioramento.
Dal secondo rapporto di MobilitAria 2019, che ha analizzato la qualità...

Dieta della pizza..dimagrire mangiando margherite!
Dieta della pizza..dimagrire mangiando margherite!
(Campobasso)
-

Se siete degli amanti della pizza, sappiate che - a dispetto di quello che pensano in tanti - si tratta di un alimento ideale per la dieta.
Se siete degli amanti della pizza, sappiate che - a dispetto di quello che...

Dieta lifting: per perdere peso ed eliminare rughe
Dieta lifting: per perdere peso ed eliminare rughe
(Campobasso)
-

Con la dieta lifting perdii chili in eccesso e dici addio alle rughe in pochi semplici passi.
Con la dieta lifting perdii chili in eccesso e dici addio alle rughe in pochi...

E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
(Campobasso)
-

L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro sistema immunitario e indebolisce l’efficacia del vaccino anti influenzale.
L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro...

Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
(Campobasso)
-

Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un Paese dove ammettere di essere in terapia da uno psicologo o uno psichiatra è ancora considerato un tabù, gli psicofarmaci sono diventati una scorciatoia per combattere i distur
Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati