Cucina facile: Porri al prosciutto

(Livorno)ore 11:19:00 del 11/10/2018 - Tipologia: , Cucina

Cucina facile: Porri al prosciutto

Provate ad aggiungere delle erbe aromatiche come origano fresco o timo, per dare un tocco di profumo e colore alla pietanza..

 

I porri, con il loro gusto intenso ma meno pungente della cipolla, sono degli ortaggi che si prestano a tante stuzzicanti ricette che ne esaltano il loro sapore unico: vellutate, quiche e pappardelle, classici irrinunciabili perfetti per il menu di tutti i giorni. Accanto a queste prelibatezze vogliamo stupirvi con una preparazione semplice ma appetitosa, ideale da gustare come antipasto o contorno sfizioso: i porri al prosciutto. Si tratta di croccanti bastoncini di porri avvolti con fette di prosciutto crudo e accompagnati da una vellutata crema al Parmigiano. Questa simpatica idea si pone a metà strada tra gli involtini e i cannelloni, rivisitandoli in un modo insolito e accattivante che vale la pena provare!

Conservazione

I porri al prosciutto si conservano un giorno in frigorifero coperti con pellicola. Sconsigliamo la congelazione.

Consiglio

Provate ad aggiungere delle erbe aromatiche come origano fresco o timo, per dare un tocco di profumo e colore alla pietanza. Per una resa più golosa, aggiungete della crema di Parmigiano anche sopra i porri, così da avvolgerli completamente. Se i vostri porri dovessero essere piuttosto grossi o se li preferite meno croccanti, sfogliateli molto così da ricavarne solo il cuore più interno e morbido.

INGREDIENTI

• 1 kg di porri

• 100 g di prosciutto cotto

• 70 g di burro

• 80 g di groviera

• 50 g di farina

• 1/2 litro di latte

• 2 cucchiai di

COME PREPARARE: PORRI AL PROSCIUTTO

Come prima operazione per la ricetta dei porri al prosciutto, procedete con la pulizia dei porri. Eliminate la parte verde, lavateli e sbollentateli in acqua salata per 5 minuti. Scolateli e sgocciolateli in modo che perdano più acqua possibile.

Mettete sul fuoco una pirofila e lasciate scaldare la metà del burro e la parte grassa del prosciutto: quando il fondo sarà caldo, adagiatevi i porri e fateli colorire a fuoco moderato, salate e pepate.

Nel frattempo preparate la classica besciamella con il restante burro, la farina, il latte. Alla fine incorporate il groviera grattugiato, mescolando energicamente.

Una volta che i porri sono cotti, spegnete il fuoco, componete in due strati, adagiatevi sopra le fette di prosciutto e ricoprite con la besciamella. Distribuite sulla superficie alcuni fiocchetti di burro, cospargete con due cucchiai di formaggio grattugiato e del pepe macinato.

Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti. Servite i porri al prosciutto ben caldi.

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Cracco: 3 pizze, bevande e caffe' 80 EURO. Una margherita? 20 EURO
Cracco: 3 pizze, bevande e caffe' 80 EURO. Una margherita? 20 EURO
(Livorno)
-

Ancora una “vittima” dei prezzi del ristorante di Carlo Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano.
Della pizza margherita di Carlo Cracco e del suo ristorante nella Galleria...

Yorkshire pudding: guida passo passo
Yorkshire pudding: guida passo passo
(Livorno)
-

Con questo stratagemma non solo si evitava di sprecare il cibo, ma si rendeva anche più sostanzioso il pasto in un’epoca in cui la carne aveva un costo molto alto.
  Molti ne avranno sentito parlare ma il suo nome riesce ancora a trarre in...

Medaglioni di polenta: guida
Medaglioni di polenta: guida
(Livorno)
-

In alternativa alla scamorza potete usare un altro formaggio filante come la fontina.
  La polenta da sempre richiama sapori e accompagnamenti stuzzicanti e sfiziosi...

Porridge mele e nocciole: guida
Porridge mele e nocciole: guida
(Livorno)
-

Cuocete il porridge per 4-6 minuti, continuando a mescolare fino a quando non avrà raggiunto la consistenza che preferite (4): dovrà risultare cremoso e molto denso.
  Un trend che da qualche anno spopola in Inghilterra e ha preso piede anche in...

Ghirlanda di pane: guida
Ghirlanda di pane: guida
(Livorno)
-

Per preparare la ghirlanda di pane versate in una ciotola capiente le due farine (1), aggiungete il lievito disidratato (2) e iniziando ad impastare versate anche l'acqua a filo (3).
  Il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale sono un momento magico, in cui...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati