Cucina: Cipolle ripiene al tartufo

(Campobasso)ore 20:20:00 del 05/11/2018 - Tipologia: , Cucina

Cucina: Cipolle ripiene al tartufo

Pulite bene le cipolle: volendo potete anche sbucciarle, ma non è un passaggio strettamente necessario..

 

All’apparenza sporco e bruttino, il tartufo è in realtà un fungo pregiato dal profumo inconfondibile che, una volta portato in tavola, attira inevitabilmente l’attenzione di tutti. Solitamente utilizzato per insaporire primi piatti, uova e formaggi, oggi ve lo proponiamo in una versione inedita: cipolle ripiene al tartufo! Il morbido ripieno a base di patate e Parmigiano impreziosito con scaglie di tartufo esalta la naturale dolcezza delle cipolle al forno in un appetitoso incontro di sapori di terra. Un delizioso antipasto autunnale che potrete proporre anche come contorno in accompagnamento a piatti di carne dal gusto semplice e poco elaborato. Servite le cipolle ripiene al tartufo con un calice di buon vino rosso e lasciate che sia il piatto a parlare per voi…

Conservazione

Le cipolle ripiene al tartufo si possono conservare in frigorifero per massimo 3 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se preferite potete sostituire il rosmarino con un trito di salvia o timo.

INGREDIENTI

Cipolla

4, di grandezza media

Sale

Pepe

Polenta

100 g

Salvia

2 cucchiai di fogliette

Parmigiano

50 g, grattugiato

Burro

20 g

Olio d'oliva

Tartufo

20/30g, fresco

Tempo di preparazione

45 m

Tempo di cottura

15 m

Categoria ricetta

Antipasti

Porzioni

4

PREPARAZIONE

Preriscaldate il forno a 180° C.

Pulite bene le cipolle: volendo potete anche sbucciarle, ma non è un passaggio strettamente necessario. A questo punto fatele bollire per 10-15 minuti in acqua e sale.

Quando sono abbastanza al dente, scolatele e fatele asciugare su carta da cucina.

Cuocete la polenta così come è descritto sulla confezione e insaporitela con sale e pepe.

Nel frattempo lavate e asciugate le fogliette di salvia.

Mettetene da parte qualche foglietta per la guarnizione, il resto delle fogliette tritatele finemente.

Appena la polenta e pronta, aggiungete la salvia, il parmigiano ed il burro, mescolando con cura.

Tagliate via un pò della parte di sopra delle cipolle. poi svuotatele con l'aiuto di un cucchiaino, lasciandone due o tre strati esterni (circa 1 cm di spessore).

Tritate finemente circa 1/4 della polpa ricavata ed incorporatela alla polenta.

Riempite bene con la polenta le cipolle svuotate.

Ungete un piccolo stampo con 1-2 cucchiai di olio d'oliva e adagiatevi le cipolle una vicino all'altra.

Infine infornatele e fatele cuocere per circa 15 minuti.

Appena tirate fuori dal forno mettele su un piatto e cospargetele di tartufo affettato.

Servite le cipolle ben calde e con una guarnizione di fogliette di salvia.

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Costine al forno: guida
Costine al forno: guida
(Campobasso)
-

Le costine si possono conservare in frigo per 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.
Un secondo piatto succulento, di quelli che ci si dimentica del bon ton a tavola...

Grostl alla tirolese: guida
Grostl alla tirolese: guida
(Campobasso)
-

Anche la congelazione è possibile seppur non consigliabile per non alterare la consistenza.
  E' uno dei piatti must da gustare in Alto Adige, in un rifugio d'alta quota...

Panini alle cime di rapa: guida passo passo
Panini alle cime di rapa: guida passo passo
(Campobasso)
-

I panini alle cime di rapa sono perfetti anche per arricchire il cestino del pane nella stagione invernale!
  Le cime di rapa, conosciute anche come friarielli nella zona di Napoli, sono...

Involtini di tacchino al sugo: guida
Involtini di tacchino al sugo: guida
(Campobasso)
-

Preparate gli ingredienti, prepariamo assieme gli involtini di tacchino al sugo
  Un'idea semplice e veloce per il pranzo? Provate la nostra ricetta degli...

Ciambella al cioccolato: guida
Ciambella al cioccolato: guida
(Campobasso)
-

Le cose più buone, si sa, spesso sono le più semplici e per questo siamo sicuri che anche la ciambella al cioccolato riuscirà a conquistare il cuore di tutta la vostra famiglia!
E’ soffice, profumata e dal sapore inconfondibile… quel sapore che ci riporta...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati