Couscous freddo di pollo, guida

(Cagliari)ore 14:42:00 del 08/07/2018 - Tipologia: , Cucina

Couscous freddo di pollo, guida

Per rendere il couscous freddo di pollo invitante in ogni momento usate le verdure di stagione che preferite, qualche manciata di frutta secca a piatto ultimato darà croccantezza..

Avete in mente una cena conviviale con i vostri amici?

Cosa c'è di meglio della magia del couscous: piccole gemme di grano che danno vita sempre a piatti pieni di gusto dal sapore orientale e sono un'alternativa al classico piatto di pasta!

Oggi vi proponiamo una versione ricca e colorata, non solo da portare in tavola per una cena informale ma anche il pranzo perfetto come "schiscetta" da ufficio o per un pic-nic!

Il couscous freddo di pollo è una variante del classico couscous di derivazione nordafricana, preparata con tante verdure e dei bocconcini di pollo aromatizzati alla paprika.

Questo piatto si presta anche per un originale aperitivo: servito in graziose monoporzioni il couscous freddo di pollo sarà il modo perfetto per iniziare le vostre serate in compagnia!

Conservazione

Potete conservare il couscous di pollo in frigorifero per 1-2 giorni coperto con pellicola.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per rendere il couscous freddo di pollo invitante in ogni momento usate le verdure di stagione che preferite, qualche manciata di frutta secca a piatto ultimato darà croccantezza.

Potete usare anche il tabasco per chi preferisce i sapori piccanti, o foglioline di basilico fresco per colorare e profumare.

Per uno sprint in più, potete aromatizzare il pollo con della curcuma e del cumino!

Ingredienti

  • 200 g di couscous
  • 240 ml di acqua
  • 15 ml di olio extravergine d’oliva
  • 15 g di burro
  • 1 porro
  • 80 g di peperoni
  • 100 g di carote
  • 100 g di piselli
  • 2 zucchine genovesi
  • 2 pomodori
  • 240 ml di brodo vegetale
  • 300 g di pollo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione del couscous freddo di pollo dovete partire proprio dalla preparazione del couscous. Mettete sul fuoco una pentola con acqua salta che dovrete portare al bollore. Solo a quel punto potrete aggiungere, a pioggia, il couscous insieme all’olio extravergine d’oliva. Mescolate e quindi spegnete la fiamma continuando a mescolare. Aggiungete, quindi, il burro ed amalgamate il tutto ancora per qualche minuto a fiamma bassa.

A questo punto sgranate il couscous con una forchetta e poi mettetelo da parte mentre di dedicate alla preparazione del condimento.

Preparate tutte le verdure, che andranno sbucciate e poi ridotte in tocchetti molto piccoli. In una padella mettete a scaldare l’olio extravergine d’oliva, aggiungete le verdure e fatele saltare per bene, aggiustando di sale e di pepe.

Aggiungete del brodo vegetale e fate continuare la cottura per una decina di minuti. A questo punto le verdure saranno pronte per cui potete dedicarvi al pollo. Tagliatelo in tocchetti e in una padella mettete a soffriggere l’olio con del porro. Aggiungete i bocconcini di pollo, aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura per qualche minuto mescolando costantemente così che il pollo si rosoli per bene.

Aggiungete del brodo vegetale e fate completare la cottura per una decina di minuti. Quando anche il pollo sarà pronto riprendete il couscous ed aggiungetelo in una ciotola ben capiente, aggiungetevi le verdure e mescolate per bene.

Aggiungete anche il pollo ed amalgamate il tutto aggiustando di olio, sale e pepe se necessario. Il couscous freddo di pollo andrà servito dopo qualche ora quando tutti i sapori si saranno amalgamati perfettamente insieme.

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Cucina: Bicchierini di riso venere e spada
Cucina: Bicchierini di riso venere e spada
(Cagliari)
-

Scaldate un filo d’olio in un pentolino e fate soffriggere il porro e lo zenzero per pochi minuti (4-5). Trasferite il soffritto in un bicchiere alto e stretto, unite le foglie di basilico che avrete precedentemente lavato e asciugato (6) e i 30 g di olio
Lo sapevate che il riso venere è chiamato così perché nell’antichità era...

Bruschetta con burrata e verdure, guida passo passo
Bruschetta con burrata e verdure, guida passo passo
(Cagliari)
-

Per realizzare le bruschette con burrata e verdure, per prima cosa preparate le bruschette: tagliate il pane a fette dello spessore di circa 2-3 cm (1), sistematele su una leccarda foderata con carta forno e conditele con un filo d’olio (2), sale e pepe (
W le bruschette… così versatili e facili da preparare, sono sempre una...

Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!
Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!
(Cagliari)
-

Il Pane della Nonna, forse qualcuno lo ricorda, durava dieci giorni… e allora cos’è questa porcheria che ci fanno mangiare oggi?
Una volta il pane delle nonne durava, nella media, dieci giorni; ora dopo tre...

Come fare la Pasta e fagioli estiva
Come fare la Pasta e fagioli estiva
(Cagliari)
-

Un’appetitosa variante realizzata con borlotti freschi, aromatico basilico e degli ottimi pomodori ramati che risulteranno particolarmente saporiti in questo periodo.
Cremosa e saporita, la pasta e fagioli è uno di quei piatti della tradizione...

Come fare la Pasta con pomodorini e stracchino
Come fare la Pasta con pomodorini e stracchino
(Cagliari)
-

Lasciate insaporire a fuoco basso, il tempo di scaldare il sugo, poi spegnete il fuoco e profumate con foglioline di origano fresco (13).
Polposi e dolcissimi, i pomodorini datterini non possono mancare sulla tavola...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati