Cose da pazzi! La Scuola allontana il prof TROPPO SEVERO

(Benevento)ore 20:33:00 del 01/12/2016 - Tipologia: , Cronaca, Sociale

Cose da pazzi! La Scuola allontana il prof TROPPO SEVERO

Licei scientifici: regno indiscusso degli intellettuali studiosi e colti impegnati politicamente a sinistra. Lì c'è la vera cultura, la loro; come si è permesso questo professore di far studiare gli allievi..!? Fassista!! mg..

Licei scientifici: regno indiscusso degli intellettuali studiosi e colti impegnati politicamente a sinistra. Lì c'è la vera cultura, la loro; come si è permesso questo professore di far studiare gli allievi..!? Fassista!! mg.

O le cose si sanno o no. Anche gli insegnanti di lettere dovrebbero esigere le poesie a memoria, così da distinguere quelli bravi dagli asini.

È successo a Benevento dove un docente che era stato trasferito ha ottenuto dalla giustizia di venir reintegrato nelle stesse mansioni precedentemente rivestite, nell’organigramma della scuola.

La vicenda è iniziata nel 2012. Troppe famiglie s’erano lamentate dell’insegnante di matematica e fisica. I suoi metodi – e soprattutto i suoi voti – sono troppo rigidi, è impossibile sfangarla all’interrogazione, l’ansia del compito in classe è diventata insostenibile. Così le rimostranze arrivano al dirigente scolastico del liceo scientifico di Foglianise che, dopo un tira e molla, li accontenta: proporrà il trasferimento per incompatibilità ambientale. Nel gennaio di quattro anni fa, come riporta Ottopagine, comincia tutto: prima le sospensioni dal servizio e poi la decisione che dispone l’allontamento del prof burbero ad altro istituto ad indirizzo non liceale. Praticamente, il prof “cattivo” potrà insegnare solo negli istituti tecnici e professionali.

Il docente, però, non ci sta. E ingaggia così una lunga battaglia giudiziaria. Non ritiene di dover accettare il fatto che sia stato etichettato come quello che non è riuscito a gestire una relazione normale con i suoi allievi. La sua difesa è basata anche su un’altra questione, che risulterà poi vincente: non ci sono prove della sua (presunta) inattitudine a insegnare a una popolazione scolastica liceale. Tutto è stato costruito, secondo il prof, sulla base di giudizi dovuti alla delusione degli studenti, frustrati – evidentemente – dal fatto che il docente fosse di quelli più severi, più puntigliosi, meno generosi nelle valutazioni.

Il giudice del lavoro beneventano ha ritenuto fondata la difesa del docente sannita e ha smontato le motivazioni alla base della decisione della scuola: non sono fatti, non ci sono “prove” ma solo giudizi, opinabili. E il prof “cattivo” adesso torna in cattedra.

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Deforestazione? CARTA DI CANAPA miglior alternativa per combatterla
Deforestazione? CARTA DI CANAPA miglior alternativa per combatterla
(Benevento)
-

L’uso della fibra di canapa per produrre carta risale a più di 2mila anni fa, eppure l’umanità continua ad abbattere alberi e ad inquinare l’ambiente.
L’uso della fibra di canapa per produrre carta risale a più di 2mila anni fa,...

Come la NATO uccise GHEDDAFI per fermare la creazione della VALUTA africana con riserva AURIFERA
Come la NATO uccise GHEDDAFI per fermare la creazione della VALUTA africana con riserva AURIFERA
(Benevento)
-

Le e-mail scoperte di Hillary Clinton continuano a regalarci le prove dei crimini compiuti dell’Occidente. 
Le e-mail scoperte di Hillary Clinton continuano a regalarci le prove dei...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Benevento)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Benevento)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Benevento)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati