CONSIGLIERE PD APPENA ELETTO FINISCE IN CARCERE PER ESTORSIONE

(Caserta)ore 11:50:00 del 24/09/2016 - Tipologia: Denunce, Politica

CONSIGLIERE PD APPENA ELETTO FINISCE IN CARCERE PER ESTORSIONE

Non ha fatto in tempo a essere ufficialmente proclamato che Raffaele Guerriero, 34 anni, consigliere del Pd eletto nel consiglio di Marcianise (Caserta) è stato arrestato per estorsione aggravata dal metodo mafioso..

Napoli, consigliere Pd appena eletto finisce in carcere: avrebbe estorto denaro in modo mafioso

Non ha fatto in tempo a essere ufficialmente proclamato che Raffaele Guerriero, 34 anni, consigliere del Pd eletto nel consiglio di Marcianise (Caserta) è stato arrestato per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Guerriero è finito in cella insieme a Tommaso Del Gaudio, 47 anni, responsabile dei lavoratori della Dhi, azienda che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Santa Maria Capua Vetere.

Secondo la Direzione distrettuale antimafia di Napoli i due arrestati, dipendenti dell’azienda, avrebbero estorto ai vertici della Dhi delle somme di denaro con la minaccia di provocare proteste tra i lavoratori. In questo modo, tra aprile e giugno, avrebbero guadagnato tremila euro in più rispetto al loro stipendio legittimo.

Le indagini sono partite ad aprile dopo una protesta di 24 ore dei dipendenti della società che lamentavano ritardi negli stipendi. Il Comune di Santa Maria Capua Vetere multò la Dhi per decine di migliaia di euro. Approfondendo, i magistrati si sono convinti che Guerriero e Del Gaudio avrebbero a questo punto minacciato l’azienda di nuove proteste. Del Gaudio, detto «Masino», fa parte della famiglia dei cosiddetti «Bellagiò» e avrebbe grande influenza sui lavoratori grazie alla sua caratura criminale. Qualche mese fa era stato arrestato, e poi scarcerato, con l’accusa di aver sparato a un esponente della famiglia rivale dei Fava mentre si trovava a bordo di un’auto aziendale.

Presunta vittima in questa occasione, la Dhi è un’azienda già in passato finita nell’occhio del ciclone. A marzo il titolare, Alberto Di Nardi, finì in carcere (poi ai domiciliari) con l’ex sindaco di Maddaloni Rosa De Lucia per un appalto.

Articolo di Samuele

ALTRE NOTIZIE
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Caserta)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Lega: condono anche a Imu e Tasi. Emendamento alla manovra
Lega: condono anche a Imu e Tasi. Emendamento alla manovra
(Caserta)
-

La Lega mira a estendere la sanatoria contenuta nel decreto fiscale anche alle entrate comunali come Imu, Tasi e imposta sulle insegne
La Lega mira a estendere la sanatoria contenuta nel decreto fiscale anche alle...

Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Caserta)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Massoneria a Bruxelles! Il dossier segreto sull'UE
Massoneria a Bruxelles! Il dossier segreto sull'UE
(Caserta)
-

Aldo A. Mola, storico e saggista, ha pubblicato opere sul Partito d’ Azione, sul Risorgimento, sull’ unificazione nazionale e i suoi protagonisti
  Aldo A. Mola, storico e saggista, ha pubblicato opere sul Partito d’ Azione,...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Caserta)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati