Comparto edile italiano in crisi e il governo COSA FA? PENSA A NUOVE TASSE...

(Torino)ore 15:11:00 del 27/10/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Economia, Nuove Leggi

Comparto edile italiano in crisi e il governo COSA FA? PENSA A NUOVE TASSE...

Il comparto edile italiano dal 2010 al 2016 segna un dato nettamente negativo per costruzioni e ristrutturazioni del 32,2%.

La produzione del comparto edile è scesa del 32,2%

Il comparto edile italiano dal 2010 al 2016 segna  un dato nettamente negativo per costruzioni e ristrutturazioni del 32,2%:

Nei paesi europei solo alcuni paesi segnano dati peggiori dell’Italia:

Slovenia -45%, Cipro -47%, Portogallo -47,1% ,Grecia -47,6%

Dati che portano il segno meno anche per Francia -12,9%, Spagna -3,2% ma migliori dei nostri e si prevede che la Spagna nel 2017 si avvicini ad un pareggio.

Chi sta meglio di noi? La solita Germania con un +7,6%, Gran Bretagna +11,6% e addirittura l’Irlanda + 25,1% per politiche improntate al futuro dell’edilizia.

Il dato che più fa impressione è la netta differenza tra la produzione italiana del comparto edile ed i nostri competitor dell’Unione Europea con una differenza di circa 8 volte, -32,2% contro 3,9%.

Chiaro e lampante è il calo dell’occupazione avvenuta in questi anni ed un aumento del lavoro nero esponenziale. Nel solo 2016 le ore lavorate hanno subito un calo del 28,6% ed un – 10,4% nell’indotto.

Le soluzioni ci sono ma sembra che i governi succeduti dal 2010 in poi siano miopi o non vogliano far ripartire l’edilizia che bene o male è sempre il 2° settore per produzione di PIL sia in Italia che in Europa.

Da: QUI

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare
15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare
(Torino)
-

Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le 08:40 in Italia, due terroristi a bordo di un’autocisterna carica di esplosivo attaccarono la base Maestrale a Nassiriya, in Iraq.
Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le...

Istat: 1 azienda su 3 paghera' PIU' TASSE
Istat: 1 azienda su 3 paghera' PIU' TASSE
(Torino)
-

Istat, Upb e Corte dei Conti molto scettici sulla legge di bilancio. Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, secondo l’Istat, i trasferimenti pubblici pari a circa 9 miliardi avranno un impatto dello 0,2% sul pil
Numerosi dubbi sono stati espressi quest'oggi sulla legge di bilancio...

Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi  per le MAFIE
Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi per le MAFIE
(Torino)
-

Tre diverse indagini hanno portato all’arresto di 68 persone della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese
Le mafie si sono spartite e controllano il mercato delle scommesse online: è il...

ALTERAZIONE DEL CLIMA: tutti gli esperimenti che ci nascondono
ALTERAZIONE DEL CLIMA: tutti gli esperimenti che ci nascondono
(Torino)
-

Il cielo è a strisce: tutti lo vedono, ma nessuno ne prende atto. Come si può pretendere che le istituzioni si decidano a spiegare in modo finalmente convincente un fenomeno palesemente negato, benché sia sotto gli occhi di tutti?
Il cielo è a strisce: tutti lo vedono, ma nessuno ne prende atto. Come si può...

Prima il profitto o la salute delle persone?
Prima il profitto o la salute delle persone?
(Torino)
-

“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida ammissione offerta da Martin Shkreli, quando gli hanno chiesto conto dell’assurdo e abominevole rincaro di prezzo di un medicinale importante per malati di Aids, malaria e toxopl
“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati