Come si fanno le Crocchette di barbabietola?

(Bari)ore 08:35:00 del 09/02/2018 - Tipologia: , Cucina

Come si fanno le Crocchette di barbabietola?

Tagliate poi la barbabietola prima a fette poi a cubetti (4), quindi teneteli da parte (5). Occupatevi adesso di sbucciare le patate (6) .

Con la loro forma cilindrica e il loro gusto avvolgente, le crocchette sono sempre amate da tutti, specialmente se di patate.

Ma oggi vogliamo proporvi una versione davvero particolare che vi conquisterà sin da subito grazie ad un colore intenso... un rosso rubino che vi farà perdere la testa! Le crocchette di barbabietola piaceranno a grandi e piccini per la loro dolcezza e la piacevole crosticina esterna. Ma grazie alla ricotta risulteranno anche morbidissime e non riuscirete a smettere di mangiarle...una dopo l'altra intingendole prima nella vellutata crema al parmigiano; una gustosa salsa che completerà il piatto rendendolo ancora più appetitoso in un perfetto equilibrio di sapori e consistenze!

Ingredienti per 30 crocchette

Barbabietole precotte 500 g Pane raffermo 470 g Patate 200 g Ricotta vaccina 100 g Uova medio 1 Sale fino 7 g Parmigiano reggiano da grattugiare 80 g Timo 1 rametto Pepe nero q.b.

PER IMPANARE E FRIGGERE

Pangrattato 150 g Olio di semi q.b.

PER LA CREMA AL PARMIGIANO

Parmigiano reggiano da grattugiare 60 g Panna fresca liquida 150 g

Come preparare le Crocchette di barbabietola

Per preparare le crocchette di barbabietola come prima cosa ponete le patate a bollire. Ci vorranno circa 30 minuti, in base alla loro grandezza. Per verificare la cottura, potrete punzecchiarle con i rebbi di una forchetta. Non appena saranno cotte (1) scolatele e lasciatele intiepidire. Eliminate dal pane la parte della crosta (2), in modo da ottenere circa 370 g di mollica e riducetela a cubetti (3).

Tagliate poi la barbabietola prima a fette poi a cubetti (4), quindi teneteli da parte (5). Occupatevi adesso di sbucciare le patate (6)

e schiacciatele in un'altra ciotola (7). Trasferitele poi nel contenitore di un mixer insieme alla ricotta (8) e la barbabietola (9).

Frullate poi il tutto (10) fino ad ottenere un composto uniforme (11). Aggiungete quindi l'uovo (12),

il sale (13) e i cubetti di pane (14). Frullate ancora (15),

poi aggiungete il parmigiano (16) e azionate di nuovo il mixer fino a ottenere una crema liscia e morbida. Trasferite il composto in una ciotola, aggiungete il pepe nero e le foglioline di timo (17). Con un cucchiaio prelevate circa 50 g d'impasto (18)

e aiutandovi con un altro cucchiaio formate una sorta di quenelle (19). Passatela poi nel pangrattato (20), in modo da ricoprirla interamente e schiacciate leggermente i bordi (21).

Trasferitele man mano su un vassoio (22) e proseguite anche con le altre. A questo punto versate abbondante olio di semi in un tegame e ponetelo sul fuoco fino a raggiungere la temperatura di circa 140-150°. Non appena l'olio sarà caldo immergete pochi pezzi per volta aiutandovi con la schiumarola (23). Cuocete le crocchette di barbabietola per un paio di minuti fino a che non saranno ben dorate. Poi scolatele su un foglio di carta assorbente (24), per eliminare l'olio in eccesso.

Ultimate di friggere le crocchette e nel frattempo preparate la salsa d'accompagnamento. Versate in un pentolino il Parmigiano (25), unite la panna (26) e mescolate il tutto (27).

Lasciate cuocere per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto, fino a che la crema non si sarà leggermente addensata (28). A questo punto anche le crocchette saranno pronte, salatele a piacere (29) e servitele insieme alla crema di formaggio (30).

Conservazione

Potete conservare le crocchette cotte in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. In alternativa potete congelarle crude.

Consiglio

Per dare un colore più deciso alle crocchette è possibile utilizzare le patate viola anziché le classiche. Se gradite i sapori più decisi potete sostituire il timo con dell’erba cipollina.

Giallozafferano

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Pan di pesche, guida
Pan di pesche, guida
(Bari)
-

A questo punto la pesca andrà ridotta in pezzi abbastanza grandi e poi inserita all’interno di un mixer. Fate andare il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto ben frullato ed omogeneo.
E’ un dolce che ci ha conquistati nelle sue versioni agli agrumi: con limone,...

Crema di zucchine trombetta e calamari, guida
Crema di zucchine trombetta e calamari, guida
(Bari)
-

Al posto dei calamari si possono utilizzare dei gamberi o dei cubetti di rana pescatrice.
La crema di zucchine trombetta e calamari è un piatto raffinato, perfetto da...

Pensi di sapere TUTTO sulla pasta alle vongole? LEGGI!
Pensi di sapere TUTTO sulla pasta alle vongole? LEGGI!
(Bari)
-

Quanti errori si possono commettere nel preparare una pasta? Almeno 7 se il condimento in questione è alle vongole.
Quanti errori si possono commettere nel preparare una pasta? Almeno 7 se il...

Cucina: Granita al caffè con panna
Cucina: Granita al caffè con panna
(Bari)
-

Trascorso questo tempo la granita sarà pronta (7). Procedete con al preparazione della panna montata. In una ciotola versate la panna ben fredda (8) e fate andare lo sbattitore con le fruste (anch’esse ben fredde). Poco alla volta incorporate lo zucchero
Gelati, sorbetti e… granite! Cosa c’è di meglio per trovare un fresco sollievo...

Bloody Mary gazpacho, guida passo passo
Bloody Mary gazpacho, guida passo passo
(Bari)
-

Aumentate o riducete la quantità di vodka presente nel Bloody Mary gazpacho a seconda dei vostri gusti. Nella versione originale, il Bloody Mary, viene preparato al 50% con succo di pomodoro e 50% con vodka.
Per molti una delle mete più ambite dell’estate, e diciamoci la verità non solo...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati