Come fare l'Insalata di fagioli misti e zucca

(Palermo)ore 18:39:00 del 06/10/2018 - Tipologia: , Cucina

Come fare l'Insalata di fagioli misti e zucca

L’insalata di fagioli misti e zucca può essere arricchita aggiungendo dei cubetti di formaggio stagionato oppure, se preferite qualcosa di fresco e leggero, dei fiocchi di latte o della caciotta..

 

Giochi di consistenze, sapori d'autunno. Tutto racchiuso in un contorno ricco e sostanzioso: insalata di fagioli misti e zucca. Un pieno di bontà con le qualità di fagioli cannellini, borlotti e dall'occhio unite alla polpa di zucca cotta in forno e alla freschezza dello spinacino. Provate questa inedita insalata per le vostre cene autunnali e invernali da accompagnare a del tonno scottato o a carni bianche. Ma potete anche scegliere di consumarla come portata unica, perfetta anche come cibo da asporto da preparare in anticipo per i vostri pranzi a lavoro!

Ingredienti

Fagioli secchi misti (cannellini, borlotti, dall'occhio) 250 g Gherigli di noci 50 g Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Alloro 1 foglia Timo 2 rametti

PER LA ZUCCA

Zucca delica da pulire 700 g Scalogno da pulire 80 g Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Rosmarino 1 rametto

PER GLI SPINACINI

Spinacini 35 g Succo di limone ½ Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

Preparazione

Per preparare l’insalata di fagioli misti e zucca cominciate dai legumi. Il mix di fagioli secchi (cannellini, borlotti e dall'occhio) va messo a reidratare in acqua (1) così da farli cuocere in breve tempo. Lasciateli reidratare per 24 ore (2): è opportuno che trascorse le prime 12 ore cambiate l’acqua, così da eliminare le impurità che affioreranno in superficie. Trascorso il tempo sciacquate i fagioli e versateli in una pentola con abbondante acqua fredda (3), aggiungete anche una foglia di alloro e ponete sul fuoco (4). Lasciate che raggiunga il bollore e poi lasciate sobbollire per un paio d’ore, verificando di tanto in tanto la cottura per assicurarvi che siano della consistenza preferite. L’importante è che i fagioli, una volta cotti, risultino ancora un po’ croccanti, perfetti per essere rimestati nell’insalata. Mentre i fagioli cuociono, potete dedicarvi alla zucca: togliete i semi interni (5) e tagliate via la buccia (6).

Dividete la polpa prima a fette spesse (7) poi a cubotti di circa 2 cm (8) Dovrete ottenere circa 600 g di polpa. Mondate lo scalogno e riducetelo a fette non troppo sottili (9).

Uniteli alla zucca in una ciotola (10), aromatizzate con aghi di rosmarino (11). Salate e pepate a piacere (12).

Condite anche con un filo d'olio (13) e mescolate il tutto (14). Distribuite la zucca su una leccarda rivestita con carta da forno (15).

Cuocete in forno statico preriscaldato a 220° per circa 30 minuti. Una volta pronto, sfornate zucca e scalogno e fate raffreddare completamente (16). Tostate brevemente i gherigli di noce in padella (17) a fiamma moderata. Poi fate intiepidire. Nel frattempo i fagioli saranno cotti; eliminate la foglia di alloro (18) e scolate i legumi (19). Lasciate che si raffreddino completamente. Una volta freddi potrete aggiungere lo spinacino fresco (precedentemente lavato e asciugato), condire con olio (20), succo di limone (21), sale e pepe a piacere. Mescolate il tutto prima di impiattare: versate su un piatto da portata il misto di legumi e lo spinacino, a zucca (22), completate con i gherigli di noce e delle foglioline di timo fresco (23). La vostra insalata di fagioli, misti e zucca è pronta per essere gustata (24)!

Conservazione

Una volta composta la vostra insalata di fagioli misti e zucca si consiglia di consumarla subito per evitare che gli ingredienti appassiscano.

I fagioli possono essere cotti in anticipo e conservati fino per 1-2 giorni tenendoli in frigorifero.

Consiglio

Se avete la pentola a pressione potete utilizzarla per ridurre a metà i tempi di cottura dei fagioli, fate attenzione che non diventino molli. L’insalata di fagioli misti e zucca può essere arricchita aggiungendo dei cubetti di formaggio stagionato oppure, se preferite qualcosa di fresco e leggero, dei fiocchi di latte o della caciotta. Infine, per una nota di profumo e sapore in più, colorate il tutto con degli anelli di peperoncino fersco grosso, privato di semi e filamenti.

Giallozafferano

 

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Pancotto del Gargano: come fare
Pancotto del Gargano: come fare
(Palermo)
-

Bastano questi pochi ingredienti infatti per dar vita a una pietanza autenticamente genuina e nutriente, capace di scaldare il cuore delle generazioni passate e future… per questo vi invitiamo a gustare il pancotto del Gargano con un buon bicchiere di vin
  La cucina contadina viene spesso definita povera perché realizzata con...

Ciambella abbraccio: guida passo passo
Ciambella abbraccio: guida passo passo
(Palermo)
-

Per preparare la ciambella abbraccio innanzitutto lasciate a temperatura ambiente sia le uova che la panna, poi sciogliete il burro in un pentolino e lasciatelo intiepidire.
  Diciamoci la verità, cosa c'è di meglio di un abbraccio? Quello caldo della...

Sandwich di pollo: guida
Sandwich di pollo: guida
(Palermo)
-

Tenete da parte le verdure e occupatevi del pollo arrosto: eliminate la pelle e le ossa e sfilacciatelo, raccogliendolo in una ciotola capiente (4): vi occorrono circa 300 g di pollo.
  Quanto volte vi sarà capitato di avanzare del pollo arrosto fatto in casa...

Crocchette di riso giallo con stracchino: guida passo passo
Crocchette di riso giallo con stracchino: guida passo passo
(Palermo)
-

Le crocchette di riso giallo e stracchino possono essere formate e conservate fino a 12 ore in frigorifero prima di passarle in uovo e pangrattate e poi cuocerle.
  Amanti del risotto alla milanese oggi vogliamo farvi strabuzzare gli occhi...

Frittata di cavolfiore: guida
Frittata di cavolfiore: guida
(Palermo)
-

Per preparare la frittata di cavolfiore come prima occupatevi di quest'ultimo. Staccate le cimette (in modo da ottenerne 400 g), lavatele e poi sbollentatele in acqua bollente e salata per una decina di minuti (2-3).
  La frittata è una delle ricette più classiche, semplice da preparare e amata...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati