Come fare le Melanzane a beccafico

(Potenza)ore 21:41:00 del 28/07/2018 - Tipologia: , Cucina

Come fare le Melanzane a beccafico

Accanto a queste prelibatezze vi proponiamo un’altra ricetta sfiziosa, perfetta per arricchire i vostri antipasti estivi: le melanzane a beccafico. .

Tra gli esperimenti culinari che amiamo di più ci sono le ricette rivisitate dei grandi classici regionali che hanno ispirato tante appetitose varianti.

Gli straccetti di pollo alla sorrentina che dal piatto originale hanno mutuato il cremoso condimento, le crocchette cacio e pepe che rievocano i sapori intensi del tipico primo piatto romano o ancora le alici alla parmigiana, torrette ricche di ingredienti stuzzicanti da scoprire strato dopo strato, proprio come il piatto d’origine.

Accanto a queste prelibatezze vi proponiamo un’altra ricetta sfiziosa, perfetta per arricchire i vostri antipasti estivi: le melanzane a beccafico.

Il beccafico è un tipico condimento siciliano per le sarde, ne esistono diverse varianti a seconda della zona.

Dopo aver provato a condire la lonza alla stessa maniera, per una variante estiva abbiamo pensato alle melanzane a beccafico.

Le melanzane grigliate avvolgono la farcia di uvetta, pinoli, pangrattato e Pecorino e la gratinatura in forno rende questi involtini invitanti già solo al profumo sprigionato in forno che riempirà la vostra cucina di buono!

Certamente non deluderanno le aspettative neanche al primo morso!

Conservazione

Conservate le melanzane a beccafico in frigorifero per 3 giorni al massimo, coperte con pellicola. E’ possibile congelarle dopo la cottura.

Consiglio

Aggiungete scorza d’agrumi al pangrattato per conferire una nota fresca e aromatica e, se lo desiderate, accompagnate i vostri involtini con un pesto veloce al basilico.

Ingredienti per le melanzane a beccafico

melanzane, 2

pangrattato, 100 g

pecorino o caciocavallo, 40 g

uvetta passa, un cucchiaio

pinoli, 1 cucchiaio

limone, 1

prezzemolo e basilico tritati

olio extravergine d’oliva

sale e pepe, q.b.

foglie d’alloro fresche

Preparazione

Tagliate le melanzane a fette, cospargetele con del sale e mettetele in un colapasta per circa un’ora a perdere l’acqua di vegetazione.

Ne frattempo in una ciotola amalgamate il pangrattato con il formaggio, l’uvetta, i pinoli, gli aromi tritati, il sale e il pepe. Mescolate il tutto con due cucchiai di limone e tre cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Tamponate le melanzane con un canovaccio pulito e friggetele in olio extravergine d’oliva profondo. L’abbondanza di olio ben caldo farà si che le vostre melanzane non assorbano olio in eccesso! Man mano che le friggete mettetele da parte su un piatto con della carta assorbente da cucina.

Accendete il forno impostandolo a una temperatura di 180 °C in modalità statica.

Su ogni fetta di melanzana mettete un cucchiaio circa di farcia preparata in precedenza e arrotolate (tenetene un cucchiaio circa da parte). Disponete gli involtini in una teglia alternando con le foglie d’alloro. Cospargete con la farcia rimanente e irrorate con un filo d’olio, infine infornate a gratinare per circa 10 minuti in forno caldo a 180 °C.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite. Buon appetito e fatemi sapere se vi sono piaciuti!

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Simnel cake: guida
Simnel cake: guida
(Potenza)
-

Se desiderate portarvi avanti con le preparazioni potete realizzare la base della torta il giorno prima oppure potete congelarla.
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Sardenaira: guida passo passo
Sardenaira: guida passo passo
(Potenza)
-

L’impasto si può realizzare anche con la planetaria munita di gancio per impasti. Se preferite potete utilizzare i pomodori freschi al posto della polpa di pomodoro.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Come fare i Conchiglioni ripieni
Come fare i Conchiglioni ripieni
(Potenza)
-

Un'altra variante gustosa è la versione in bianco senza sugo di pomodoro: basterà insaporire con della cremosa besciamella!
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...

Colomba di Pasqua: guida
Colomba di Pasqua: guida
(Potenza)
-

Se volete stupire i vostri invitati per il pranzo di Pasqua, preparate anche la versione salata!
  COLOMBA DI PASQUA RICETTA - I dolci che arricchiscono le tavole degli...

Vitello tonnato: guida
Vitello tonnato: guida
(Potenza)
-

Il vitello tonnato si conserva per 1-2 giorni al massimo in frigorifero, coperto con pellicola. E' preferibile conservare la crema da parte.
  VITELLO TONNATO RICETTA - Molti non sanno che il vitello tonnato, o vitel...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati