Come fare la Cream tart

(Cagliari)ore 18:42:00 del 14/04/2018 - Tipologia: , Cucina

Come fare la Cream tart

La cream tart si conserva in frigorifero per 2 giorni sotto una campana di vetro. .

Direttamente dall'America arriva la cream tart, un dolce che in pochi giorni ha fatto breccia nei cuori dei naviganti di tutto il web.

Grazie ai suoi colori e alla sua semplicità è una torta adatta a tutte le età e perfetta per tutte le occasioni.

Basterà ricavare dalla frolla un numero che potrà simboleggiare gli anni di un compleanno o nel caso di un anniversario quelli trascorsi insieme alla persona amata.

Ma con questa frolla morbida e fragrante potrete sbizzarrirvi nel realizzare le forme più varie: dal cuore per San Valentino, ad un fiore per la festa della mamma o una semplice forma rotonda per il pranzo della Domenica.

La cream tart è un dolce moderno che si può personalizzare in base ai propri gusti. Noi vi suggeriamo una versione fresca e coloratissima con fragole, more e dei macarons colorati..

Per un contrasto più netto è possibile realizzare la frolla con un po' di cacao, o scegliere una crema al cioccolato, e per la decorazione potete sbizzarrirvi aggiungendo meringhette, frutta fresca o fiori eduli! Traete il meglio da questa torta e rendetela perfetta per la vostra occasione!

Conservazione

La cream tart si conserva in frigorifero per 2 giorni sotto una campana di vetro.

La frolla si può congelare. I numeri cotti si possono preparare in anticipo.

La crema, invece, è preferibile prepararla al momento.

Consiglio

È consigliabile preparare il giorno precedente la frolla per ottenere una maggiore facilità di lavorazione. È possibile sostituire 30 g di farina con 30 g di cacao per ottenere la frolla al cacao.

Per la pasta sablée:

   190 gr di farina 00

   25 gr di farina di mandorle

   110 gr di burro

   70 gr di zucchero a velo

   40 gr di uova

   un pizzico di sale

   essenza di vaniglia

Per la camy cream:

   250 gr di mascarpone

   150 gr di panna per dolci

   100 gr di latte condensato

Per decorare:

   fragole

   frutti di bosco

   zuccherini a cuore

   macarons

Procedimento

Come fare la cream tart

Nella ciotola della planetaria lavorate con la foglia la farina con il burro tagliato a tocchetti.

Aggiungete poi la farina di mandorle, il sale e lo zucchero a velo.

In ultimo incorporate l'uovo e l'essenza di vaniglia e lavorate fino a ottenere un composto omogeneo.

Formate quindi un panetto, avvolgetelo nella pellicola alimentare e fatelo riposare 2 ore in frigo.

Una volta ripreso stendetelo con il mattarello su un piano infarinato.

Aiutandovi con una sagoma, ritagliate la pasta ottenendo 2 cuori cavi.

Trasferite ora delicatamente i due cuori su due leccarde rivestite di carta forno e cuocete a 180 °C per 12 minuti.

Lasciate poi ben raffreddare.

Intanto preparate la camy cream montando la panna ben fredda di frigo con il mascarpone.

Aggiungete anche il latte condensato freddo, mettendolo a filo e lavorate ancora un pò fino ad ottenere una crema densa ed omogenea.

Mettete il primo cuore in un piatto da portata e, con la sac à poche, ricoprite con dei ciuffetti di crema tutta la superficie.

Ricoprite con il secondo cuore e ricoprite la superficie con i ciuffetti di crema.

Dedicatevi adesso ai decori finali. Io ho sggiunto dei macaron al cioccolato, della frutta e dei fiorellini di zucchero

La vostra cream tart è pronta.

Articolo di Carla

ALTRE NOTIZIE
Cucina: Bicchierini di riso venere e spada
Cucina: Bicchierini di riso venere e spada
(Cagliari)
-

Scaldate un filo d’olio in un pentolino e fate soffriggere il porro e lo zenzero per pochi minuti (4-5). Trasferite il soffritto in un bicchiere alto e stretto, unite le foglie di basilico che avrete precedentemente lavato e asciugato (6) e i 30 g di olio
Lo sapevate che il riso venere è chiamato così perché nell’antichità era...

Bruschetta con burrata e verdure, guida passo passo
Bruschetta con burrata e verdure, guida passo passo
(Cagliari)
-

Per realizzare le bruschette con burrata e verdure, per prima cosa preparate le bruschette: tagliate il pane a fette dello spessore di circa 2-3 cm (1), sistematele su una leccarda foderata con carta forno e conditele con un filo d’olio (2), sale e pepe (
W le bruschette… così versatili e facili da preparare, sono sempre una...

Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!
Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!
(Cagliari)
-

Il Pane della Nonna, forse qualcuno lo ricorda, durava dieci giorni… e allora cos’è questa porcheria che ci fanno mangiare oggi?
Una volta il pane delle nonne durava, nella media, dieci giorni; ora dopo tre...

Come fare la Pasta e fagioli estiva
Come fare la Pasta e fagioli estiva
(Cagliari)
-

Un’appetitosa variante realizzata con borlotti freschi, aromatico basilico e degli ottimi pomodori ramati che risulteranno particolarmente saporiti in questo periodo.
Cremosa e saporita, la pasta e fagioli è uno di quei piatti della tradizione...

Come fare la Pasta con pomodorini e stracchino
Come fare la Pasta con pomodorini e stracchino
(Cagliari)
-

Lasciate insaporire a fuoco basso, il tempo di scaldare il sugo, poi spegnete il fuoco e profumate con foglioline di origano fresco (13).
Polposi e dolcissimi, i pomodorini datterini non possono mancare sulla tavola...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati