Come fare i Peperoni ripieni vegetariani

(Napoli)ore 08:47:00 del 10/07/2018 - Tipologia: , Cucina

Come fare i Peperoni ripieni vegetariani

Al posto della scamorza potete utilizzare un altro tipo di formaggio. Se preferite potete anche aggiungere delle uova bollite!.

Le verdure ripiene sono un piatto sempre amato e apprezzato da tutti.

Ne esistono infinite varianti e noi le abbiamo provate quasi tutte! Qualche esempio? 

Melanzane ripiene di riso, zucchine alla ligure, friggitelli, pomodori ripieni di carne e quella che vi proponiamo oggi: i peperoni ripieni vegetariani!

Una vera bomba di gusto, un tripudio di ortaggi da gustare sia caldo che a temperatura ambiente.

Zucchine, patate, pomodorini con l'aggiunta della scamorza diventano il ripieno perfetto, cremoso e saporito, che si sposa benissimo con il morbido guscio di peperoni.

Preparate anche voi i peperoni ripieni vegetariani e serviteli per un pranzo in famiglia o una cena tra amici, magari in compagnia di quelli ripieni di carne e salsiccia o di riso!

Conservazione

I peperoni ripieni vegetariani si possono conservare per 1-2 giorni in frigorifero.  Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Al posto della scamorza potete utilizzare un altro tipo di formaggio. Se preferite potete anche aggiungere delle uova bollite!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Peperoni

4

Uova

2

Ricotta fresca

250 g

Pomodori pachino

200 g

Capperi

1 cucchiaio

Olive taggiasche denocciolate

40 g

Grana Padano grattugiato

30 g

Pangrattato

Quanto basta

Basilico

4 foglie

Origano secco

1 cucchiaino

Olio extravergine di oliva

Quanto basta

Sale

Quanto basta

PREPARAZIONE PEPERONI RIPIENI VEGETARIANI

Dissalate i capperi con acqua corrente, asciugateli e tritateli finemente. Lavate i pomodorini, asciugateli e divideteli in due o quattro parti. Tritate anche le olive. In una ciotola capiente mescolate la ricotta con le uova, il formaggio grattugiato, gli ingredienti precedentemente tritati, l'origano e il basilico tagliato grossolanamente. Regolate di sale e amalgamate gli ingredienti. Aggiungete del pangrattato fino ad ottenere una consistenza cremosa, ma non troppo morbida: ne occorrono circa 30 g, ma dipende dall'umidità della ricotta, quindi aggiungete un cucchiaio di pangrattato alla volta fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Lavate i peperoni, asciugateli, eliminate da ognuno il picciolo e divideteli a metà nel senso della lunghezza. Eliminate i semi e i filamenti bianchi interni. Riempite i peperoni con il ripieno di ricotta e completate adagiando sui peperoni un po' di pangrattato (circa 20 g in totale). Condite i peperoni con un filo di olio e disponeteli su una teglia rivestita di carta forno. Fateli cuocere nel forno preriscaldato a 200 °C per circa 35- 40 minuti, o finché sono ben cotti e dorati in superficie. Controllate spesso la cottura e se necessario girateli un paio di volte durante la cottura.

Serviteli tiepidi o freddi.

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Pancotto del Gargano: come fare
Pancotto del Gargano: come fare
(Napoli)
-

Bastano questi pochi ingredienti infatti per dar vita a una pietanza autenticamente genuina e nutriente, capace di scaldare il cuore delle generazioni passate e future… per questo vi invitiamo a gustare il pancotto del Gargano con un buon bicchiere di vin
  La cucina contadina viene spesso definita povera perché realizzata con...

Ciambella abbraccio: guida passo passo
Ciambella abbraccio: guida passo passo
(Napoli)
-

Per preparare la ciambella abbraccio innanzitutto lasciate a temperatura ambiente sia le uova che la panna, poi sciogliete il burro in un pentolino e lasciatelo intiepidire.
  Diciamoci la verità, cosa c'è di meglio di un abbraccio? Quello caldo della...

Sandwich di pollo: guida
Sandwich di pollo: guida
(Napoli)
-

Tenete da parte le verdure e occupatevi del pollo arrosto: eliminate la pelle e le ossa e sfilacciatelo, raccogliendolo in una ciotola capiente (4): vi occorrono circa 300 g di pollo.
  Quanto volte vi sarà capitato di avanzare del pollo arrosto fatto in casa...

Crocchette di riso giallo con stracchino: guida passo passo
Crocchette di riso giallo con stracchino: guida passo passo
(Napoli)
-

Le crocchette di riso giallo e stracchino possono essere formate e conservate fino a 12 ore in frigorifero prima di passarle in uovo e pangrattate e poi cuocerle.
  Amanti del risotto alla milanese oggi vogliamo farvi strabuzzare gli occhi...

Frittata di cavolfiore: guida
Frittata di cavolfiore: guida
(Napoli)
-

Per preparare la frittata di cavolfiore come prima occupatevi di quest'ultimo. Staccate le cimette (in modo da ottenerne 400 g), lavatele e poi sbollentatele in acqua bollente e salata per una decina di minuti (2-3).
  La frittata è una delle ricette più classiche, semplice da preparare e amata...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati