Come fare i Peperoni ripieni vegetariani

(Napoli)ore 08:47:00 del 10/07/2018 - Tipologia: , Cucina

Come fare i Peperoni ripieni vegetariani

Al posto della scamorza potete utilizzare un altro tipo di formaggio. Se preferite potete anche aggiungere delle uova bollite!.

Le verdure ripiene sono un piatto sempre amato e apprezzato da tutti.

Ne esistono infinite varianti e noi le abbiamo provate quasi tutte! Qualche esempio? 

Melanzane ripiene di riso, zucchine alla ligure, friggitelli, pomodori ripieni di carne e quella che vi proponiamo oggi: i peperoni ripieni vegetariani!

Una vera bomba di gusto, un tripudio di ortaggi da gustare sia caldo che a temperatura ambiente.

Zucchine, patate, pomodorini con l'aggiunta della scamorza diventano il ripieno perfetto, cremoso e saporito, che si sposa benissimo con il morbido guscio di peperoni.

Preparate anche voi i peperoni ripieni vegetariani e serviteli per un pranzo in famiglia o una cena tra amici, magari in compagnia di quelli ripieni di carne e salsiccia o di riso!

Conservazione

I peperoni ripieni vegetariani si possono conservare per 1-2 giorni in frigorifero.  Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Al posto della scamorza potete utilizzare un altro tipo di formaggio. Se preferite potete anche aggiungere delle uova bollite!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Peperoni

4

Uova

2

Ricotta fresca

250 g

Pomodori pachino

200 g

Capperi

1 cucchiaio

Olive taggiasche denocciolate

40 g

Grana Padano grattugiato

30 g

Pangrattato

Quanto basta

Basilico

4 foglie

Origano secco

1 cucchiaino

Olio extravergine di oliva

Quanto basta

Sale

Quanto basta

PREPARAZIONE PEPERONI RIPIENI VEGETARIANI

Dissalate i capperi con acqua corrente, asciugateli e tritateli finemente. Lavate i pomodorini, asciugateli e divideteli in due o quattro parti. Tritate anche le olive. In una ciotola capiente mescolate la ricotta con le uova, il formaggio grattugiato, gli ingredienti precedentemente tritati, l'origano e il basilico tagliato grossolanamente. Regolate di sale e amalgamate gli ingredienti. Aggiungete del pangrattato fino ad ottenere una consistenza cremosa, ma non troppo morbida: ne occorrono circa 30 g, ma dipende dall'umidità della ricotta, quindi aggiungete un cucchiaio di pangrattato alla volta fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Lavate i peperoni, asciugateli, eliminate da ognuno il picciolo e divideteli a metà nel senso della lunghezza. Eliminate i semi e i filamenti bianchi interni. Riempite i peperoni con il ripieno di ricotta e completate adagiando sui peperoni un po' di pangrattato (circa 20 g in totale). Condite i peperoni con un filo di olio e disponeteli su una teglia rivestita di carta forno. Fateli cuocere nel forno preriscaldato a 200 °C per circa 35- 40 minuti, o finché sono ben cotti e dorati in superficie. Controllate spesso la cottura e se necessario girateli un paio di volte durante la cottura.

Serviteli tiepidi o freddi.

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Cucina: Bicchierini di riso venere e spada
Cucina: Bicchierini di riso venere e spada
(Napoli)
-

Scaldate un filo d’olio in un pentolino e fate soffriggere il porro e lo zenzero per pochi minuti (4-5). Trasferite il soffritto in un bicchiere alto e stretto, unite le foglie di basilico che avrete precedentemente lavato e asciugato (6) e i 30 g di olio
Lo sapevate che il riso venere è chiamato così perché nell’antichità era...

Bruschetta con burrata e verdure, guida passo passo
Bruschetta con burrata e verdure, guida passo passo
(Napoli)
-

Per realizzare le bruschette con burrata e verdure, per prima cosa preparate le bruschette: tagliate il pane a fette dello spessore di circa 2-3 cm (1), sistematele su una leccarda foderata con carta forno e conditele con un filo d’olio (2), sale e pepe (
W le bruschette… così versatili e facili da preparare, sono sempre una...

Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!
Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!
(Napoli)
-

Il Pane della Nonna, forse qualcuno lo ricorda, durava dieci giorni… e allora cos’è questa porcheria che ci fanno mangiare oggi?
Una volta il pane delle nonne durava, nella media, dieci giorni; ora dopo tre...

Come fare la Pasta e fagioli estiva
Come fare la Pasta e fagioli estiva
(Napoli)
-

Un’appetitosa variante realizzata con borlotti freschi, aromatico basilico e degli ottimi pomodori ramati che risulteranno particolarmente saporiti in questo periodo.
Cremosa e saporita, la pasta e fagioli è uno di quei piatti della tradizione...

Come fare la Pasta con pomodorini e stracchino
Come fare la Pasta con pomodorini e stracchino
(Napoli)
-

Lasciate insaporire a fuoco basso, il tempo di scaldare il sugo, poi spegnete il fuoco e profumate con foglioline di origano fresco (13).
Polposi e dolcissimi, i pomodorini datterini non possono mancare sulla tavola...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati