Caracas: guida turistica

(Grosseto)ore 14:44:00 del 05/10/2018 - Tipologia: , Videogames

Caracas: guida turistica

Casa Natal del Libertador Simón Bolívar è la casa-museo del grande liberatore, eroe di alcuni paesi del Sud America che nel XIX secolo riuscì ad affrancarli dall’oppressione dei conquistadores Spagnoli..

 

COSA VEDERE CARACAS - Caracas, capitale del Venezuela, è uno dei centri più importanti di tutta l’America Latina. Una città dalle mille sfaccettature diverse, all’interno della quale si possono ammirare monumenti di interesse storico enorme, scorci naturali bellissimi ma anche una vita notturna molto attiva e frenetica.

Le possibilità a Caracas durante una vacanza sono davvero tantissime. Sia di giorno che di notte, infatti, le attrazioni non mancano. Come si confà ad una grande città, anche Caracas ha al suo interno tantissime influenze di culture tra le più diverse, il che si riflette poi non soltanto nello stile di vita e nella musica locale, ma sopratutto nella cucina tipica di Caracas.

COSA VEDERE CARACAS -Sono tante, infatti, le specialità di questa terra, che racchiudono i sapori tipici del sud America, ma anche i piatti che attingono alla tradizione culinaria internazionale. Anche le soluzioni per soggiornare a Caracas sono davvero tantissime, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Insomma, Caracas vi affascinerà con i suoi mille volti e le sue mille possibilità. Non resta che iniziare a scoprirla insieme e lasciarsi incantare.

COSA VEDERE CARACAS

Edifici storici:

Casa Natal del Libertador Simón Bolívar è la casa-museo del grande liberatore, eroe di alcuni paesi del Sud America che nel XIX secolo riuscì ad affrancarli dall’oppressione dei conquistadores Spagnoli.

All’interno è possibile vedere pezzi originali della casa, da poco restaurata, decorata con affreschi che raffigurano i periodi migliori, e alcuni abiti del Bolívar.

Museo de Arte Contemporaneocostituisce una sorta di scrigno che custodisce tesori: è questa una tappa obbligatoria per gli amanti dell’arte e della pittura, ricca di grandi opere di artisti venezuelani come Soto e Cruz-Diez, e internazionali, come Pablo Picasso, Joan Miró, Marc Chagall e altri.

Panteón Nacional de Venezuela è considerato il massimo altare della patria del Venezuela: la parrocchia Altragracia di Caracas, conserva i resti di personaggi importanti della storia venezuelana, e, soprattutto, del grande Simón Bolívar.

Capitolio Nacional è un bellissimo edificio signorile del 1870, sormontato da una elegante cupola ellittica dorata, affrescata internamente da murales raffiguranti la battaglia di Carabobo nelle guerre di indipendenza. Splendido il Salón Elíptico, dove avvengono le assemblee legislative.

Edifici Religiosi:

Caracas luoghi di interesse legati alla religione non mancano, ma le 2 chiese più importanti, che meritano una visita, sono la Cattedrale e la Basilica di Santa Teresa.

La Basilica di Santa Teresa è una delle più importanti chiese cattoliche della città, che nasce dall’unione di 2 chiese, sant’Anna e santa Teresa. Qui l’immagine del Nazareno di San Pablo è adorata durante le festività pasquali, per i miracoli attribuitigli.

La Cattedrale di Caracas è la prima chiesa che fu costruita a Caracas, nel 1567, con la sua facciata coloniale che domina lo spazio prospiciente. Fu qui che venne battezzato Simón Bolívar, e che in seguito conservarono i suoi resti, fino al trasferimento al Panteón Nacional.

Quartiere El Hatillo:

El Hatillo è un quartiere ubicato a sud-est della città di Caracas ed è facilmente riconoscibile dalle sue case in stile coloniale con facciate vivacemente colorate. A Caracas luoghi di interesse come questi fanno sì che la città risulti molto frequentata anche da turisti, i quali popolano musei, teatri e centri commerciali, senza danneggiare la naturalezza del posto, centro di cultura e tradizione.

Piazze di Caracas:

Tante sono le piazze che danno un po’ di respiro alla città, così tanto piena di case addossate l’una all’altra, e che permettono di godere di momenti di tranquillità in una città alquanto caotica.

Le significative sono Plaza de Altamira e Plaza Bolívar di El Hatillo.

Plaza de Altamira, la piazza più moderna della città, vi conquisterà per la caratteristica di essere uno spazio differente: è un centro turistico, pulito e ben mantenuto, dotato di giardinetti e di un maestoso obelisco, dove ci si reca principalmente per conversare fra amici, per portarci i bambini, pattinare o semplicemente per mangiare un gelato. (Foto: “Plaza de Altamira” by @vaticano)

Plaza Bolívar di El Hatillo è un luogo molto frequentato dai turisti, per il suo aspetto piacevole e tranquillo.

Al centro è dominata dalla statua del Libertador, raffigurato in piedi rivolto verso la chiesa di Santa Rosalia di Palermo.

Parchi di Caracas:

Parque Nacional Waraira Repano o Parque El Ávila è un grande polmone naturale che occupa un’area di 80 mila ettari di superficie, nella Cadena del Litoral, nel centro-nord di Venezuela, altro rifugio naturale dal caos del centro della città.

All’interno si possono realizzare differenti attività sportive, ma in questo famoso parco di Caracas cosa vedere è soprattutto la spettacolare vista sulla città dalla funivia che collega il sobborgo di Maripérez con il parco.

 

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Fifa 20 Volta Football: guida passo passo
Fifa 20 Volta Football: guida passo passo
(Grosseto)
-

Rush Keepers, ad esempio, offrirà l'opportunità di giocare in 3 contro 3 e 4 contro 4, in una modalità senza portieri e con porte piccole che obbligherà tutti i calciatori in campo - o meglio, in strada - a coprire bloccando un tiro, oltre che a segnare.
  FIFA 20 VOLTA FOOTBALL ANTEPRIMA - Le meccaniche di gioco di Volta...

Hearthstone Salvatori di Udlum: guida passo passo
Hearthstone Salvatori di Udlum: guida passo passo
(Grosseto)
-

ANTEPRIMA HEARTHSTONE SALVATORI DI UDLUM - Anche il sacerdote non si segnala per carte particolarmente potenti, a nostro avviso, eppure due delle carte a basso costo ci hanno colpito: Contrizione infligge 3 danni ad un servitore e ne rigenera altrettanti
  ANTEPRIMA HEARTHSTONE SALVATORI DI UDLUM - La nuova espansione di Hearthstone...

Darksiders III Keepers of the Void: cosa conoscere
Darksiders III Keepers of the Void: cosa conoscere
(Grosseto)
-

Ogni zona richiede una determinata forma di Furia, e se non l’avrete ancora acquisita sarà impossibile proseguire in determinati percorsi.
  DARKSIDERS III KEEPERS OF THE VOID RECENSIONE - A mesi di distanza dalla...

Final Fantasy XIV ShadowBringers: cosa sapere
Final Fantasy XIV ShadowBringers: cosa sapere
(Grosseto)
-

Anche se affiancato a un lavoro di design e una regia di gran lunga superiori a quelli di molti videogiochi AAA, il Luminous Studio è un engine proprietario con ormai parecchi anni sulle spalle, in grado di gestire egregiamente ampi ambienti di gioco stra
  FINAL FANTASY XIV SHADOWBRINGERS RECENSIONE - Esistono due tipi di "veri fan...

Age of Wonders Planetfall: provato
Age of Wonders Planetfall: provato
(Grosseto)
-

La campagna in singleplayer è molto di più che un semplice antipasto, ma è negli scenari casuali che l’opera raggiunge il suo massimo potenziale, libera da briglie pre-imposte da vincoli di narrazione.
  RECENSIONE AGE OF WONDERS PLANETFALL - Planetfall è, in un certo senso, una...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati